Numero 1 di aprile-giugno 2000

Centro per la drammaturgia contemporanea

Si è svolta il 5 maggio 2000 al Teatro Sala Uno di Roma la Conferenza stampa di presentazione del servizio di consultazione di testi teatrali in rete del Centro per la Drammaturgia Contemporanea "H" realizzato in collaborazione col Centro Studi del Teatro di Roma. E’ stata illustrata l’organizzazione del servizio che viene ospitato dal sito web dell’ Urlo (indirizzo www.urlo.it ), il gruppo teatrale del Centro che si è specializzato nella riflessione sui nuovi linguaggi, anche non teatrali, e sulle nuove strategie comunicative nell’arte e nella pubblicità: saranno visibili estratti di opere di alcuni dei più rappresentativi autori teatrali contemporanei (verranno proposti due autori al mese).  Le versioni integrali dei testi proposti in estratto insieme ad indicazioni bibliografiche afferenti alla nuova drammaturgia potranno essere richieste al Centro per la Drammaturgia Contemporanea "H" ai seguenti numeri: tel. 0338/4875770. 0339/2587203; 0338/4703452 oppure al Centro Studi del Teatro di Roma allo 06/68400050. Inoltre saranno disponibili informazioni sulle produzioni del Centro "H", su autori emergenti e su concorsi finalizzati alla promozione della nuova drammaturgia (dal prossimo mese sarà messo in rete il bando di concorso dell’ "International Playwriting Festival" del Warehouse Theatre di Londra - uno dei partners internazionali del Centro -, organizzato col patrocinio di Harold Pinter). Sempre sul sito web sarà disponibile la rubrica "background" che si aprirà con alcune considerazioni della giornalista Roberta Corbo su "politiche del desiderio in scena". Nell’arco della presentazione del servizio di consultazione dei testi in rete, è stata anche presentata l’attività estiva del Centro per la Drammaturgia Contemporanea "H" che aprirà il Festival "Quartieri dell’ Arte" alle Scuderie di Palazzo Farnese a Caprarola (Viterbo) il 27 luglio prossimo con la prima nazionale assoluta di "OCE" di Roland Schimmelpfennig, drammaturgo della Schaubühne am Lehniner Platz di Berlino,- il teatro diretto da Thomas Ostermeier (l’autore sarà presente in occasione della prima per tenere una conferenza), e la prima assoluta di "NIHIL.1.INFERNO" di Gian Maria Cervo, autore in residenza del Centro "H". Entrambi i testi saranno diretti da Werner Waas. Tra i programmi del Centro da realizzare nel prossimo futuro c’è anche la prima nazionale assoluta di "PHAEDRA’S LOVE" di Sarah Kane con la regia di Marinella Anaclerio con Flavio Albanese e una collaborazione col neonato gruppo teatrale "Strategia della tensione" (composto da Furio Andreotti, Gian Maria Cervo, Pierpaolo Sepe e Alessandro Vannucci) a "Quartieri dell’Arte". Alla fine della conferenza l’ attore Claudio Santamaria ha letto gli estratti dai testi dei due autori presentati in rete questo mese ("ROAD MOVIE" di Godfrey Hamilton e "DEL MIO GLOBO DISTRATTO" di Gian Maria Cervo).