Marco Badi
OFFLINE

Marco Badi

0
2920

Sono nato a Firenze nel 1968, dove attualmente risiedo. Dopo una lunga attività poetica con diversi premi, pubblicazioni e riconoscimenti, nel 1997 inizio la mia attività di drammaturgo e, l'anno seguente, metto in scena al Teatro Le Laudi di Firenze alcuni brevi atti unici tratti dalla raccolta “Piccoli Drammi Terrestri”.

Seguono le messe in scena del dramma “Notturno” e delle commedie “Storie di Persone più o meno visibili”, ed “Esplorazioni Armoniche di Coppia”, con la quale sarò poi finalista al "IV Premio Città di Firenze" nel 2002. Nel 1999 ho diretto, insieme alla Teatro Instabile Compagnia, un laboratorio teatrale (Officina Teatrale Le Laudi) presso il Teatro Le Laudi di Firenze. Nel 2000 sono stato selezionato tra i più rappresentativi drammaturghi toscani nella rassegna “Il debutto di Amleto” (Teatro della Pergola – ETI – Regione Toscana).

Sempre nel 2000, inizia la mia collaborazione con il regista Alberto Gagnarli (già con Trionfo, Eniquez, Scaparro, Morriconi) con il quale ho realizzato, presso il Teatro Garibaldi di Figline Valdarno in provincia di Firenze, gli spettacoli: “Una pericolosa infezione”, testo poi presentato in forma di lettura scenica, con la regia di Riccardo Magherini, a Milano nella rassegna "Tramedautore" di "OUTIS - Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea”, e “L’Antro di Merlino”, una tragicommedia musicale con musiche originali di Mirko Guerrini (sax del Maggio Musicale Fiorentino, già con Gaber e Bollani), nonché “L'ora del tè”, un testo ispirato ai fatti del dopo undici settembre e alla situazione ebraico-palestinese (tradotto anche in inglese da Anne Milano Appel, collaboratrice dell’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco).

Nel 2004 la mia pièce “Colloquio di lavoro” (già presentata in concorso al “Premio Mario Ponchia – Corti d’Autore” del Sindacato Nazionale Autori Drammatici, presso il Teatro Tordinona di Roma) è finalista al Teatro Ariosto di Reggio Emilia nella rassegna ”UAI Festival - Atti Unici Italiani”, ed è quindi tradotta in inglese e presentata, nel marzo 2005, all’Eureka Theatre di San Francisco nell’ambito del Festival “Bay One Act” (BOA), con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura della stessa città.

Ho inoltre collaborato, nel 2001, con la rivista online Dadamag e sono stato autore di alcuni articoli di critica teatrale apparsi su dramma.it ("Woyzeck"; "La violenza in scena"; "Hyperion o il canone del metodo iperrealista"). Due mie interviste sono apparse sul sito Manifatturae di Tiziano Fratus (2001) e sul sito dell' UAI Festival di Reggio Emilia diretto da Enrico Maria Rinaldi (2005).

Attualmente, dopo un lungo periodo di pausa e riflessione personale e artistica, è finalmente in preparazione un nuovo spettacolo basato sul mio ultimo testo teatrale “La Storia Straordinaria di Arthur Gordon Pym”, liberamente tratto dal romanzo “Gordon Pym” di E. A. Poe e la cui rappresentazione è in programma per l’estate 2021 al Festival Teatrale di Borgio Verezzi. Inoltre sono appena uscite tre mie pubblicazioni, disponibili su Amazon: la raccolta di testi teatrali “Dialoghi & Silenzi”, la raccolta di poesie “Stagioni Umane” e il libro umoristico “Equilibrismi: diario semi serio di una vita precaria”.

TitoloCategoriaCreato
Questo utente non ha blog.


Powered by The Html Tool
Marco Badi
Firenze
-
-
-
24/05/2015 19:17
23/08/2020 12:07
25/07/2020 11:45
-