Angelo Orlando
OFFLINE

Angelo Orlando

1
2327

Angelo Orlando, sceneggiatore, regista, attore, drammaturgo italiano. Ha debuttato come regista cinematografico nel 1994 con “L’anno prossimo vado a letto alle dieci”, film ispirato ad alcuni fumetti di Andrea Pazienza. Nel 1999 ha firmato la sceneggiatura di “Tobia al caffè” di Gianfranco Mingozzi e collaborato alla stesura di “Ormai è fatta” di Enzo Monteleone.

Ha scritto e diretto nel 1998 il suo secondo film “Barbara”, poi riscritto per il teatro nel 2002 e pubblicato dalle Edizioni Accademia degli Incolti.

Nel gennaio del 2003 “Barbara” è stato rappresentato per la prima volta all’ Ambra Jovinelli di Roma. È stato inoltre autore di altri testi teatrali come “Messico e nuvole”, “Cafè”, “Domani notte a mezzanotte qui”, “Deliri metropolitani” e “Casamatta Vendesi” da cui è tratta la sceneggiatura vincitrice del Premio Solinas: Miglior commedia 2005.

Come attore ha lavorato con Federico Fellini (è Nestore, nel suo ultimo film: “La voce della luna”), con Nanni Loy, Maurizio Nichetti, Mario Monicelli, Enzo Decaro e altri registi tra cui Massimo Troisi (ha ricevuto il premio David di Donatello per il miglior attore non protagonista per il film “Pensavo fosse amore...invece era un calesse”).

Ha esordito nel 2002 nella narrativa con il libro “Quasi Quattordici”. Per le Edizioni Piemme ha pubblicato la raccolta di poesie “Per l’amore bisogna averci la passione”. Il suo ter- zo lungometraggio è “Sfiorarsi”. Il film è stato presentato al Festival del cinema di Roma, ed è poi uscito in sala nel 2008 grazie all’iniziativa congiunta di Sentieri selvaggi, Filmstudio 80 e Atalante Film; Sfiorarsi inoltre ha partecipato a numerosi festival nazionali, vincendo il Napoli Film Festival, Foggia Independent Film Festival ed è stato selezionato in altrettanti festival internazionali tra cui Shanghai Film Festival, Mons Festival du film d’amour, Bangkok Film Festival, rappresentando l’Italia in diverse rassegne internazionali.

Finalista nel 2010 al Premio Solinas con la sceneggiatura “Cinq, sei sett, ott...”, scritta con Valentina Russo.

In 2008, 209, 2012 gira tre cortometraggi, “Il Giorno Dopo”, “Giro Giro Tondo” e “Centomila Secondi”, quest’ultimo selezionato allo Short Film Corner a Cannes Festival.

Dal 2005, collabora con l’associazione di umanità e cultura La Teca, e tiene diversi seminari sul lavoro dell’attore, work- shop sulla scrittura creativa, regia e sugli archetipi di conoscenza interiore nel linguaggio cinematografico.

Altri testi teatrali in allestimento: "Il circo invisibile" da giugno 2015 al teatro Llantiol di Barcellona, nella sua traduzione in spagnolo; "Che fine ha fatto Joe Di Maggio?". Altre recenti sceneggiature scritte: "L'esigenza di unirmi ogni volta con te", regia di Tonino Zangardi, "Il giorno dopo Halloween", regia di Ruggero Deodato, "Solcare il mare all'insaputa del cielo, regia di Mario Orfini.

Il suo quarto film da regista, “Rocco tiene tu nombre”, è girato interamente a Barcellona, con GRIS MEDIO PRODuCTIONS società nata dal sodalizio con la fotografa e direttrice di fotografia greca Efthymia Zymvragaki.

TitoloCategoriaCreato
DOVE VIVONO LE IDEERiflessioni24/08/2015


Powered by The Html Tool
Angelo Orlando
Barcellona
-
-
24/05/2015 20:47
20/02/2016 19:26
24/08/2015 16:20
-