• Home

Recensioni

Drammaturgia contemporanea in scena                                                             

Cerca una recensione

L'uomo calamita

Il Centro Zo di Catania ha ospitato, nell'ambito del "Cirque de Printemps – Festival di Circo Contemporaneo", la pièce “L’uomo Calamita”, proposta tra circo, musica e letteratura, scritta e interpretata da Giacomo Costantini, Fabrizio “Cloyne” Baioni e Wu Ming 2 (Giovanni Cattabriga). Prodotto da Circo El Grito (una delle compagnie di circo più apprezzate in Italia), coprodotto da Fondazione Pergolesi Spontini, Sosta Palmizi e realizzato grazie al sostegno del Ministero dei Beni Culturali e Regione Marche. Le musiche dello spettacolo sono di Fabrizio Baioni, consulenza alla drammaturgia di Luca Pakarov, costumi di Beatrice Giannini, luci di Domenico De Vita. Il lavoro, in circa 40', racconta la storia dell’Uomo magnetico, nel  paesino di fantasia Corniolo, grazie alla voce narrante di un banditore, direttore e protagonista (quella di Wu Ming 2- Giovanni Cattabriga),  tra le fragorose bordate punk-rock alla batteria di Fabrizio “Cloyne" Baioni (che sfoga così la sua rabbia da quando i nazisti gli hanno ammazzato il fratello). L’uomo Calamita è una sorta di acclamato super eroe antifascista che si oppone alle espulsioni degli zingari, ai divieti dei nazi-fascisti di quei

Leggi tutto

Email