• Home

Recensioni

Drammaturgia contemporanea in scena                                                             

Cerca una recensione

Sono come voi, amo le mele

Siamo dietro le quinte di una ipotetica conferenza stampa di presentazione di un film in preparazione e, quindi, è come sbirciare, non visti, in un luogo dove non dovremmo essere ma che, nonostante questo, appare predisposto per noi con il distacco alienante del finto parlare tra sé e sé, o meglio, delle controscene che svelano. Metateatro oppure no, finzione o sovrapposizione di identità nell'attore, la drammaturgia vuole essere una indagine attraverso la scena sulla personalità storica di tre donne famose, e non in positivo, cioè la filippina Imelda Marcos, la tunisina Leila Ben Alì e la tedesca Margot Honecker, donne dal cognome 'pesante' che vivevano il potere per tramite e in coppia/copia con i mariti, ma non alla loro ombra bensì come una sorta di eco che enfatizzava e moltiplicava.

Leggi tutto

Email