• Home
  • Segnalazioni
  • Drammi
  • Vecchia sarai tu! di Antonella Questa e Francesco Brandi

Il dramma del mese

Vecchia sarai tu! di Antonella Questa e Francesco Brandi

Una vecchia di ottanta anni si ritrova in ospizio contro la propria volontà. Una caduta, qualche giorno in ospedale, il figlio lontano, una nuora avida, la nipote che non ha mai tempo… Quindi la soluzione migliore per tutti è la casa di riposo. Per tutti, tranne che per lei.
Scappare è l’unica soluzione, costi quel che costi.
VECCHIA SARAI TU! è uno spassoso trittico che verte su tre storie di donne, tre generazioni differenti, che vivono ognuna una surreale condizione di solitudine legata allo scorrere del tempo. C’è la solitudine coatta dell’ottantenne Armida, chiusa dentro un ospizio dal quale vuole fuggire per vivere “come le pare” il poco tempo che ancora le resta; sua nuora, la quarantacinquenne Sabine, vive invece nella disperata ricerca di congelare il tempo della sua giovinezza sfiorita e di sconfiggere l’invecchiamento che la incalza; Monica infine, la nipote di venticinque anni, tra precarietà lavorativa e sentimentale non riesce a godere fino in fondo della sua giovinezza – che fugge tuttavia – troppo preoccupata dal non trovare un posto dove immaginare il suo futuro.
Le donne, la loro età e l’invecchiamento al quale non hanno ancora diritto.
Un monologo comico per esorcizzare la paura di invecchiare e ricordarsi che “vecchia”… lo sarai anche tu!
Scritto a quattro mani da Antonella Questa e Francesco Brandi, il testo qui presentato è quello dello spettacolo omonimo che vede Brandi regista e la Questa interprete unica di tutti i personaggi della pièce.

Leggi il testo

Antonella Questa, attrice di lunga esperienza in ambito teatrale, vive e lavora tra l’Italia e la Francia. È stata tra i protagonisti della “Fattoria dei Comici” di Serena Dandini, sia in teatro che in televisione, e dal 2007 è la direttrice artistica del Festival delle Arti Comiche di San Terenzo (SP). Traduce, inoltre, e promuove per l’Italia testi di drammaturgia contemporanea francese; mentre di recente ha lavorato nel cinema con Emiliano Cribari e Alessia Di Giovanni. Come autrice e regista ha scritto e diretto i cortometraggi comici  L’OCCASIONE (premiato per il miglior montaggio e la migliore attrice al festival Il Ciuco di Vetro 2003 e come migliore opera prima al Round Festival 2003 di Rimini) e …MAMMA!!. Nel 2005 ha fondato la Compagnia LaQ-Prod (www.laq-prod.net) con cui produce spettacoli dove il linguaggio comico è utilizzato per raccontare temi scomodi e a volte dolorosi. Le produzioni attualmente in tournée sono: IL RAPPORTO DI LUGANO (2005), tratto dal libro omonimo di Susan George; DORA PRONOBIS (2007); STASERA OVULO, Premio Calandra 2009 come miglior spettacolo e migliore interprete; VECCHIA SARAI TU! che ha vinto il Premio Museo Cervi 2012 e tre Premi Calandra 2012 come migliore spettacolo, migliore attrice e migliore regia.

Francesco Brandi è regista e autore. Ha lavorato come aiuto regista con Cristina Pezzoli, Sergio Fantoni e Giancarlo Sepe; in seguito come regista con alcune delle maggiori compagnie teatrali italiane. Tra i suoi spettacoli principali: ASSEMBLEA CONDOMINIALE di Gerard Darier (2000); LA BIBBIA HA QUASI SEMPRE RAGIONE di e con Gioele Dix (2003); SOGNO DI UNA NOTTE D’ESTATE di William Shakespeare (2001) e IL CAMPIELLO di Carlo Goldoni (2002), prodotti dal Teatro Stabile della Sardegna. Ha collaborato alla scrittura di EDIPO.COM di Sergio Fantoni e Gioele Dix (edito da Ubulibri nel 2006); ha scritto e diretto diverse commedie, tra cui TUTTA COLPA DEGLI UOMINI e NIENTE PROGETTI PER IL FUTURO, testo vincitore del Premio Flaiano 2009 e interpretato da Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti. Dal 1990, lavora come regista e insegnante allo studio e alla ricerca nell’Arte dell’Improvvisazione Teatrale con le maggiori compagnie d’improvvisazione nazionali e internazionali.

A cura di Damiano Pignedoli

La foto di A. Questa è di Olivier Allard

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna