Capitan Fracassa

E’ un allestimento di intrigante realizzazione e che esalta la magia, i mille significati del teatro quello di “Capitan Fracassa” da Théophile Gautier e dai canovacci di Francesco Andreini, maestro della commedia dell’arte e autore del celebre “Capitan Spaventa”, proposto al teatro Ambasciatori di Catania, per la stagione di prosa dello “Stabile” etneo. La messinscena, strutturata in due atti di oltre due ore, è una nuova coproduzione realizzata dal Teatro Stabile di Catania e Bon Voyage con la collaborazione del XLVI Festival Teatrale di Borgio Verezzi. L’adattamento del “Capitan Fracassa”, nonché la regia, sono di Claudio Di Palma che, con una serie di interessanti contaminazioni attinge dal romantico romanzo di Gautier e dai canovacci di Andreini.
Nei panni del protagonista Sigognac – capitan Fracassa, un simpatico ed irriducibile Lello Arena che, sulla scena, è accompagnato da una compagnia di assoluto rigore, i costumi e le scene sono di Dora Argento e le musiche originali di Paolo Vivaldi.
Da sottolineare che l’abilità del regista Claudio Di Prima sta, oltre che costruire un allestimento accattivante, da sogno e che esalta la magia del teatro, nel disegnare, adattare il personaggio chiave di Sigognac-Fracassa (eroe romantico che ha bisogno di chi dia senso e importanza alle cose) proprio sulla simpatia e sull’abilità di Lello Arena. Sulla scena la vita misera e malinconica del barone di Sigognac ha di nuovo un senso nei panni di Fracassa ed il teatro lo seduce, produce in lui un'elevazione spirituale che riscatta la sua vita precedente.
Chiuso nel suo castello ed in preda alla malinconia, Sigognac viene risvegliato alla vita dall'arrivo nel maniero di un gruppo di attori girovaghi. Il teatro si propone a Sigognac per farlo tornare a vivere, per risvegliare il suo animo nei panni di Capitan Fracassa. L'allestimento è infarcito di canzoncine, battute, balli, canti e lazzi, che fanno da cornice alla vita di Sigognac-Fracassa, personaggio che soffre e che ha un'anima.
Sul palco, oltre ad Arena, nei vari ruoli, ricordiamo Fabrizio Vona, Francesco Di Trio, Giovanna Mangiù, Barbara Giordano, Fabrizio Bordignon, Martina Cassarà, Ciro Damiano, Federica Marchettini, Enzo Mirone, Francesco Russo, Clio Scira Saccà, Massimiliano Sacchi.
Pubblico coinvolto, interessato e che alla fine tributa calorosi applausi ad un comico e saggio Lello Arena, a tutta la variopinta compagnia e ad un allestimento di grande interesse socio-culturale.

“Capitan Fracassa”
da Théophile Gautier w  dai canovacci di Francesco Andreini
Regia e adattamento di Claudio Di Palma
Con Lello Arena, Fabrizio Vona, Francesco Di Trio, Giovanna Mangiù, Barbara Giordano,Fabrizio Bordignon, Martina Cassarà, Ciro Damiano, Federica Marchettini, Enzo Mirone, Francesco Russo, Clio Scira Saccà, Massimiliano Sacchi
Costumi e scene di Dora Argento
Musiche originali di Paolo Vivaldi
Coproduzione Teatro Stabile di Catania e Bon Voyage, collaborazione XLVI Festival Teatrale di Borgio Verezzi
Teatro Ambasciatori di Catania – 7/19 Maggio 2013 – Teatro Stabile di Catania

Email