• Home
  • Segnalazioni
  • Libri
  • Conversazioni con Testori di Luca Doninelli

I libri del mese

Conversazioni con Testori di Luca Doninelli

Pubblicato una prima volta nel 1993, l'anno della morte, questo testo ci ripropone la figura, emblematica ed insieme enigmatica, di Giovanni Testori riletta, anzi concretamente rivissuta, attraverso il rapporto anche di amicizia e non solo intellettuale con Luca Doninelli, molto bravo nell'organizzare i suoi ricordi in forma di solo apparente intervista, ma in realtà di conversazione che vira al racconto delle e verso le radici profonde di una reciprocità quasi più psicologica che artistica o estetica.
Racconto dunque, o anche racconti di un eretico che, eclettico come pochi e capace di transitare dalla pittura alla narrativa ed in primis alla drammaturgia, ha saputo rintracciare e ritracciare nell'arte la sua inusuale sincerità trasfigurando così, ma mai occultando, il suo profondo e spesso contraddittorio rapporto con la vita e la storia.
Giovanni Testori è stato uomo dalle scelte spesso difficili ma sempre di verità, a partire da quelle personali ed esistenziali come l'omosessualità angosciosamente intrecciata con una ineludibile relazione con la sua fede profonda, scelte che in un certo qual modo l'arte ha consentito e organizzato dando ad esse concretezza di ragione e di sentimento.
Doninelli riesce a dare al lettore ragione di un percorso complesso che vede nel recupero dei legami più vicini e profondi, la famiglia e le origini esteticamente percepiti nel nome dei luoghi, quasi un culto, la forza e la capacità di reggere l'impatto con un mondo ed una storia quasi sempre ostile e contrapposta.
Giovanni Testori ci appare dunque come un “candido” che fa della verità verso sé stesso, quindi della sincerità, il termine di paragone con il mondo pagandone spesso uno scotto anche pesante, ed in questo può essere accostato ad un altro grande eretico della sua generazione, per storia esistenziale e talora anche artistica, a quel Pier Paolo Pasolini che ben più tragicamente pagò il suo essere altro e non compromissorio.
Un bel libro, utile a capire l'arte e la drammaturgia nella sua evoluzione contemporanea, ma utile soprattutto, attraverso quella, a capire noi stessi.

Scheda di Maria Dolores Pesce

Conversazioni con Testori
di Luca Doninelli
Silvana 2012
Pagg. 176 € 15,00
Per acquistare il volume

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna