CamaleontiKa

Prosegue la rassegna Camaleontika di Almese proponendo nel fine settimana del 24 e 25 febbraio un doppio appuntamento per grandi e piccini

al Teatro Magnetto: “ILDEBRANDO BIRIBÒ o un sussurro all’anima” della compagnia I Compagni DI Viaggio ed “Elianto ed altre storie” ideato da Beppe Gromi interpretato dai Black Fabula, compagnia composta da rifugiati.
CAMALEONTIKA 2017/2018 è la quarta stagione teatrale organizzata ad Almese (TO) dalla compagnia Fabula Rasa diretta da Beppe Gromi, grazie al sostegno del Comune di Almese e della Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare. Una nuova stagione di colori per un Camaleonte che dal 28 ottobre 2017 al 5 maggio 2018 continua a giocare ridipingendo il paesaggio mutante che lo circonda sul palcoscenico del Teatro Magnetto di Almese, comune della bassa Valle di Susa, con spettacoli di teatro per tutte le età, cabaret, danza e musica.

ILDEBRANDO BIDIBÒ
Sabato 24 febbraio alle ore 21 è attesa la compagnia Compagni di Viaggio con lo spettacolo “ILDEBRANDO BIRIBÒ o un sussurro all’anima” che, dopo il grande successo dell'edizione francese al festival di Avignone, è stato tradotto e rappresentato anche in Spagna, Svezia e Germania. Lo spettacolo è stato scritto da Emmanuel Vacca e la traduzione è di Riccardo Gili che lo interpreta in scena insieme a Cristian Piovano.
Ildebrando Biribò fu il suggeritore della prima rappresentazione mondiale del Cirano di Bergerac a Parigi nel 1897.
Alla fine della serata fu trovato morto nella buca del suggeritore. Nello spettacolo ritorna in vita per raccontare la sua piccola grande storia di uomo che dopo una vita passata sotto il palco può per un giorno essere attore e non suggeritore. Uno spettacolo comico e poetico, romantico e lieve. Un sussurro d’amore al pubblico e al teatro. Un evento che coinvolge il pubblico in modo delicato, rendendolo parte della piccola grande avventura di un suggeritore.
Emmanuel Vacca, attore, regista, professore di teatro, ha lavorato in Italia con Giorgio Strehler e da 25 anni lavora a Parigi dove insegna alla scuola internazionale di mimo di Marcel Marceau.
Riccardo Gili, attore regista e formatore teatrale, si è formato a Torino, Milano, Reggio Emilia, in Francia e in Spagna Dal 1991 ha avviato l’attività dei laboratori teatrali in scuole pubbliche, private. Da quest’attività sono nate le associazioni "Piccola Compagnia del Giglio” (1991) e “Compagni di Viaggio” (1998) che si occupano di teatro a 360° (formazione, organizzazione di manifestazioni, spettacoli). Parallelamente ha proseguito nella carriera di attore in vari allestimenti tra cui “Qui comincia la sventura del signor Bonaventura” di S. Tofano con la regia di Franco Passatore. Dal 1994 al 2006 ha diretto una serie di laboratori teatrali nella Casa circondariale “Lorusso e Cutugno” (ex Vallette). Dal 2003 al 2011 è stato direttore artistico della rassegna “Teatro al Naturale” presso il parco “La Mandria” nonché attore protagonista negli allestimenti itineranti di “A che punto è la notte?”, “Sogno di una notte di mezz’estate” e “Riccardo III” di Shakespeare. Ha allestito inoltre una serie di spettacoli-performance per i Giardini della Reggia di Venaria Reale: Reading corner, Incontri straordinari, White Cube e Libro pop up. Dal 2008 collabora con l’Università di Torino – Dipartimento di Matematica per la realizzazione di spettacoli a tema scientifico. Attualmente è direttore artistico della stagione teatrale “Ponti di Vista” tra Lanzo e Fiano (TO)

ELIANTO E ALTRE STORIE
Domenica 25 febbraio alle ore 17 è in programma lo spettacolo “Elianto e altre storie” ideato da Beppe Gromi, direttore artistico della compagnia Fabula Rasa e della rassegna Camaleontika, e interpretato dai Black Fabula, Katia Bolognesi, Andrew Detroit e uno special guest d’eccezione… la coreografia è di Simona Brunelli.
Uno spettacolo in cui gorgogliano suoni e immagini  che compongono quadri poetici e improbabili, divertenti e surreali. Il titolo prende spunto dal romanzo Elianto di Stefano Benni e si snoda in un susseguirsi di acrobazie fisiche e verbali fino a tracciare una struggente storia d’amore tra due creature nel “giro di boa” dell’evoluzione. Ogni quadro contiene una storia, nasconde  silenzi e suoni e li trasforma…  dalla musica di Thelonious Monk ai versi di poeti contemporanei, i Black Fabula giocano la loro africanitudine attraversando indenni burrasche e imprevisti, misurandosi nella seconda tappa del progetto tearale Elianto con leggerezza e ironia, con il potente linguaggio del corpo preparando il terreno per la prossima semina.
I Black Fabula sono: Sinna Jallow, MouMali Keita, Moussa TTF Keita, Moussa Konatè, Al Hassan Kone, Salif Sanjare, Dumbia Siaka, Nou Sorogo, Makan Fofane e Issa Traore.
È una formazione di teatro danza nata nell’aprile 2015 diretta da Beppe Gromi, composta da giovani richiedenti asilo provenienti da Costa d’Avorio, Gambia, Guinea Conakry, Burkina Faso, Mali e sostenuta dalle Associazioni Fabula Rasa Onlus-Progetto Teatro Senza Confini, da M.O.V. Moderne Officine Valsusa e dal Comune di Almese che nel gennaio 2015 ha accolto 51 richiedenti asilo.
Il laboratorio teatrale comincia a marzo 2015 e a ottobre inizia il percorso di formazione con la danzatrice e coreografa di danza contemporanea Debora Giordi e, finalmente, lo spettacolo “Dove Cielo Tocca Mare” debutta il 9 gennaio 2016 nella rassegna Camaleontika,  organizzata in collaborazione con la Fondazione Piemonte Live e il Comune di Almese.

LA RASSEGNA CAMALEONTIKA E I PROSSIMI APPUNTAMENTI
Il cartellone di Camaleontika 2017/2018 propone linguaggi e messaggi variegati che si mescolano a colori e forme originali per continuare a stupire grandi e piccini con giovani compagnie e artisti conosciuti, spettacoli affermati e interessanti novità. Linguaggi e messaggi variegati si mescoleranno a colori e forme originali per continuare a stupire grandi e piccini, aprendo nuove finestre sul mondo che appartiene a tutti ma che spesso non si lascia cogliere.
Comicità e cabaret, musica, teatro-danza, improvvisazione e teatro di prosa per divertirsi ma anche per affrontare temi importanti con passione e poesia, per riflettere sulla vita e sui suoi possibili nuovi inizi.
Nei prossimi appuntamenti la rassegna proseguirà coerente con il suo stile zigzagante e con una grande varietà di “colori”.
Il 10 marzo  è in programma un doppio concerto con Ivana Messina in “Canteccunto” e Katia Zunino  in “VIE…le vie del sale e della seta” che si muove sulle corde di due musiciste dai colori intensi e sfumature traboccanti di  memorie e amori.
Il 24 marzo l’appuntamento è con lo storico spettacolo “Le rose di Atacama” di Assemblea Teatro, tratto dall’omonimo romanzo di Luis Sepúlveda, tradotto da Ilide Carmignani, riduzione scenica e regia di Renzo Sicco e interpretato da Mattia Mariani, Silvia Nati.
Il 7 aprile arriva il teatro comico della compagnia Quinta Tinta e le sue improvvisazioni di “Catch Imprò” .
La somma di tutti questi colori darà vita alla festa di chiusura, il 5 maggio con il debutto del nuovo spettacolo per bambini delle compagnie Fabula Rasa e Black Fabula intitolato “Uomo nero racconta”.

BIGLIETTI DI INGRESSO
Ingresso intero € 8.00.  Ingresso ridotto € 5.00. Ne hanno diritto: iscritti ai laboratori di Fabula Rasa/Teatro Senza Confini, abilmente diversi e accompagnatori, under 18, abbonati alla rassegna cinematografica del Magnetto, over 70 e sostenitori di Medici Senza Frontiere.
Abbonamento a 5 spettacoli € 30.00

INFO E PRENOTAZIONI
Fabula Rasa Ass.ne Onlus  -  mob. 3928278499 - 3348785494   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Email