Gli spettacoli delle Feste

Il Natale si avvicina e anche quest’anno torna l’appuntamento con la rassegna “Gli spettacoli delle Feste”, che nel dicembre 2016 ha inaugurato il

Teatro Sociale di Camogli. In scena, le bolle di sapone di Michele Cafaggi (8/12), La leggenda di Moby Dick (14/12), Vivaldi in jazz (15/12), Lucia Poli e Milena Vukotic con Le sorelle Materassi (18/12), La bella addormentata del Grande Balletto Classico di Kiev (23/12), i Clown in libertà di Circumnavigando Festival (28/12), lo spettacolo di Capodanno con il geniale trasformista Ennio Marchetto e i suoi mille personaggi di carta colorata in The Living Paper Cartoons (31/12), gli Auguri… In Jazz della Big Band Monday Orchestra (2/01), Gilberto Govi nell’interpretazione di Juri Ferrini (4/01) e Andrea Bacchetti in concerto (5/01).

Nata con l’inaugurazione del 2016 su iniziativa della direttrice artistica Maria De Barbieri e della Fondazione Teatro Sociale Camogli - di cui ora è presidente Farida Simonetti - la rassegna natalizia propone al pubblico un cartellone originale e di livello pensato per il clima e le atmosfere di questo momento dell’anno, accessibile a tutti anche grazie alle offerte speciali della nuova Christmas Card. Mentre la città, come sempre, regala ai visitatori che arrivano da tutto il mondo lo spettacolo straordinario di un Natale in riva al mare: laboratori multilingue e giochi al Castello della Dragonara addobbato a festa, presepi e falò sulla spiaggia, Christmas light show musicali tra i carruggi, fuochi d’artificio e, nella notte della vigilia, la magia della messa cantata nella millenaria Abbazia di San Fruttuoso affacciata sul golfo.
 
La festa comincia sabato 8 dicembre con “L'omino della pioggia”, spettacolo tout public di Michele Cafaggi. Il magico e fantasioso artista delle bolle di sapone torna a Camogli con una nuova incantevole storia: un viaggio onirico e visionario dalla pioggia verso il sereno, tra spettacolari effetti “acqua e sapone”. Alla fine dello spettacolo, Cafaggi e le sue bolle, con la Banda Città di Camogli in testa, guideranno in parata i ragazzi presenti dalla sala del teatro a piazza Colombo per accendere insieme le luci dell’Albero di Natale e dare ufficialmente inizio a “Gli Spettacoli delle Feste”: circo, danza, concerti e teatro in 10 eventi, fino all’Epifania 2019. Culmine della kermesse sarà la serata di Capodanno – lunedì 31 dicembre (ore 22.15) – che vede il ritorno in Liguria dopo un grande successo internazionale di Ennio Marchetto con i mille personaggi di carta colorata del suo “The Living Paper Cartoon”. Allievo di Pina Baush e Lindsay Kemp, Marchetto ha rivoluzionato l’arte del trasformismo e resta unico nel suo genere. Con lui l’arte dell’origami diventa pura magia, in una babilonia di musica, teatro e creatività che in questi anni ha conquistato i palcoscenici di tutto il mondo. Ma gli eventi della rassegna scandiranno tutti gli eventi delle solennità festive, con uno spazio speciale dedicato alla danza e al circo. All’avvicinarsi della vigilia di Natale, nel pomeriggio di domenica 23 dicembre, decine di lumini accenderanno la piazza del teatro per accogliere il pubblico de “La bella addormentata” di Čajkovskij nella scenografica edizione del Grande balletto Classico di Kiev. Venerdì 28 dicembre, grazie all’Associazione Sarabanda di Boris Vecchio e a Circumnavigando Festival - tra gli ori e i velluti all’ italiana del Sociale irromperanno i “Clown in Libertà” di Teatro Necessario: un’esplosione di musica, risate e acrobazie per adulti e bambini.

In cartellone anche la grande prosa, tra innovazione e tradizione. Venerdì 14 dicembre è di scena il mare con “La Leggenda  di Moby Dick” di Igor Chierici, affiancato da Luca Cicolella e accompagnato dai tamburi giapponesi dei KyoShinDo Taiko; martedì 18 dicembre, tre grandi attrici per un grande classico italiano: Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati nel capolavoro di Aldo Palazzeschi, “Le Sorelle Materassi” nell’adattamento originale di Ugo Chiti, uno dei più importanti drammaturghi contemporanei, per la regia di Geppy Gleijeses (prima regionale); venerdì 4 gennaio, Juri Ferrini, dopo il successo ottenuto con I manezzi, propone un altro cavallo di battaglia di Gilberto Govi, ma questa volta in lingua: “Colpi di Tmone” di Enzo La Rosa.
 
Nuovo slancio avrà l’offerta musicale, che quest’anno sfida ogni convenzione, con gli Across Duo nel “Vivaldi in Jazz” proposto dalla Giovine Orchestra Genovese sabato 15 dicembre, e gli “Auguri… in Jazz” della Big Band Monday Orchestra diretta Luca Missiti, in un appuntamento conviviale proposto dal Gruppo di Promozione Musicale Golfo Paradiso, mercoledì 2 dicembre. La rassegna si chiude sabato 5 gennaio con un altro evento firmato GOG: il pianista Andrea Bacchetti in un concerto di beneficenza dedicato alla "Associazione per il Sorriso di Ilaria Montebruno".

“La Fondazione Teatro Sociale di Camogli” – dichiara la presidente Farida Simonetti – “è lieta di presentare un ricco programma di spettacoli che ci auguriamo renda il Sociale un punto di riferimento per vivere momenti di allegria, serenità, arricchimento. La varietà di spettacoli auspichiamo soddisfi adulti e bambini, residenti e ospiti coinvolti in un’atmosfera di festa grazie all’accoglienza dell’Associazione Volontari del Teatro Sociale, agli addobbi creati dalle socie della Banca del Tempo, alle iniziative di gruppi di amici e amiche del Teatro che si presenta dunque animato grazie alla partecipazione di tanti con l’aiuto dei quali vuole sempre più attirare verso di sé e coinvolgere: tutte le finestre sulla piazza saranno, con un valore anche simbolico, aperte e illuminate perché il Teatro sia un punto capace di attrarre e fare luce nella vita di tutti.”

TEATRO SOCIALE CAMOGLI
Piazza Giacomo Matteotti, 5 -  Camogli (GE)
Tel. 0185 1770529
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrosocialecamogli.it

Email