Teatro Espace

Teatro Espace
Via Mantova, 38 - Torino

STAGIONE 2019

La nuova visione e programmazione culturale del Teatro Espace

"Voglio solo incoraggiare tutti a prendere questo nelle loro mani, il processo educativo ... Non abbiamo bisogno di un talento geniale da qualche parte. Proprio l'abilità che si ha al momento deve essere messa al lavoro. " Joseph Beuys

Novità al Teatro Espace di Torino che per il 2019 presenta una ricca e articolata programmazione di appuntamenti, incontri e performances da gennaio a ottobre, a cui  si aggiunge AlvEAre, un importante progetto di impresa culturale nato in primis da Ambra Gatto Bergamasco, direttrice artistica del teatro Espace e Mauro Napoli - Confcooperative, sviluppata e concretizzata con Gianluca Oldani dell'Associazione Dojo, da anni impegnata nella formazione professionale di ragazzi under 30, l’associazione Federalberghi  con Maurizio Baldini, il Festival Mirabilia con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto e i Campi Creativi realizzati da Francesca Cinalli e Paolo De Santis della compagnia Tecnologia Filosofica.
AlvEAre partecipa al tavolo di lavoro giovanile alla Circoscrizione 7.
 
AlvEAre è stato pensato come un progetto di avviamento lavorativo aperto agli under 30 ed è nato con l’obiettivo di facilitare nuove generazioni verso l’approccio a discipline e professioni legate al mondo della cultura sia per quanto riguarda l’aspetto imprenditoriale, sia per l’aspetto della performance dal vivo.
Gli incontri si svolgeranno al Teatro Espace, a partire dal mese di gennaio e saranno condotti da tutor esperti che da anni lavorano nel settore culturale e che affiancheranno i partecipanti nella creazione di eventi e azioni culturali in sede, sul quartiere e sul territorio piemontese.

A rotazione interverranno su più appuntamenti, tra gennaio e maggio, Ambra Gatto Bergamasco – Teatro Espace che presenterà i modelli di economia sostenibile per la cultura e condurrà il corso di Danza Butoh, Gianluca Oldani – Associazione Dojo che terrà gli incontri di project management e seguirà il gruppo di lavoro sul campo, Maurizio Baldini – Federalberghi per parlare dell’aspetto economico del progetto, Fabrizio Gavosto – Festival Mirabilia con degli interventi sull’organizzazione di un Festival culturale in zone decentrate da Torino, Francesca Cinalli e Paolo De Santis – Tecnologia Filosofica con i corsi di ricerca artistica e sviluppo di pratiche creative.

Il Teatro Espace si propone in questo modo come una piattaforma per l’incrocio tra domanda e offerta di arte, cultura e lavoro giovanile con una funzione di ponte e di collegamento tra operatori culturali e turistici e potenziali realtà profit e sociali.  A questo proposito la Piccola Compagnia della Magnolia sarà ospitata, per tutto il 2019, come prima compagnia stabile del teatro per la programmazione di alta formazione internazionale per lo studio attoriale. In programma anche un ciclo di otto performances dal titolo CARO.SCOTT.CARISSIMA.ZELDA con cadenza settimanale a partire dal 28 febbraio. E’ la lettura di un carteggio di oltre trecento pagine di lettere tra Scott e Zelda Fitzgerald che i due amanti si sono scambiati per oltre vent'anni quando Zelda era ricoverata per schizofrenia in manicomio e Francis usciva senza sosta da una crisi all'altra di alcolismo. Un'immersione profonda e spietata di una storia d'amore senza precedenti e a tratti pericolosa.

Altra importante iniziativa sul tema di incontro/condivisione è lo Shared Training Torino  un progetto di training condiviso, rivolto a danzatori e performer professionisti o persone con competenze avanzate ed esperienze nel campo della danza, curata da Francesco Dalmasso, Elisa D’Amico, Cristina Da Ponte, Lucia Guarino, Lucia Mazzoleni, Ilaria Quaglia.

Ad aprire la programmazione degli spettacoli di danza, martedì 29 gennaio alle ore 21, sarà una performance Butoh di Ambra Gatto Bergamasco, presentata come anteprima del Moving Bodies Festival (25 giugno/3 luglio 2019), “La mia ipocondria mi fa avere paura della guerra”, con musiche di Dante Tanzi.

In primo piano Let’s Kiss – tributo a Pina Bausch e Kazuo Ohno, dal 7 febbraio cinque incontri con cadenza mensile, di natura performativa e di dialogo tra la danza contemporanea e la danza Butoh, tra gennaio e giugno, non solo per celebrare Pina Bausch nell’anno della sua morte ma anche per mettere in evidenza quella collaborazione un po’ celata tra questa grande artista e Kazuo Ohno.

Confermati, come già negli anni precedenti, gli appuntamenti del mercoledì con il BTT Balletto Teatro di Torino (gennaio/maggio), la Milonga del venerdì con il Dj Giacomo Bombonato, e il Dusty Jazz con serate danzanti stile Lindy Hop (febbraio/giugno) e il Dusty Jazz Swing Festival dal 28 al 31 marzo.

A chiudere gli appuntamenti con la danza il Moving Bodies Festival dal 25 giugno all’1 luglio. Roseness/Candore il tema scelto per questa sesta edizione, con un programma di performances di Minako Seki, Yumiko Yoshioka, Ken Mai, Tashi, Francesca Arri, Francesca Cola, Davide Turbertini, Ambra Gatto Bergamasco, Maruska Ronchi, Adam Koan, Gruppo Zaratan, Campi Creativi, Cillian Roche.

Sul tema della formazione danza in programma anche cinque appuntamenti con Francesca Cola e il suo progetto My Home is where my body is. Un ciclo di incontri per mettere in relazione l'architettura interna del  corpo con l'architettura esterna e il paesaggio urbano e naturale, cercando l' accesso al movimento di corpo e voce autenticamente connessi all'emozione, sviluppando linee di movimento profondamente integrate all'intenzionalità del corpo emozionato.

Anche la musica di sperimentazione ha un suo spazio all’interno della programmazione del 2019 con il Fagotto Cosmico di Marco Taraddei il 24 gennaio e La musica delle stelle di Edoardo Striani il 16 marzo, mentre il 23 Marzo arriva in data unica nazionale con Roma Robin Perkins, conosciuto come El Búho. Cittadino del mondo, inglese ma messicano d’adozione, la sua musica è un vero e proprio ecosistema di suoni della scena elettronica sudamericana, assemblati tra gli 80 e i 90 bpm. Perkins reinterpreta la tradizione folk latina mixandola con suoni digitali, elettronica e ambient. Tra rework di cumbia e flauti andini, ha collaborato tra gli altri con Barrio Lindo e si è esibito in tutto il mondo. Tra le performance più note, la Boiler Room nel suggestivo complesso archeologico di Tulum, in Messico.
In chiusura domenica 14 aprile una serata con un Musical creato e prodotto a Torino “La Giostra” con Santi Scammacca e Federica Cardamone.

Sui temi teatrali letterari un interessante progetto di Giulio Valentini “Verba performa” La letteratura va a teatro! sarà ospite dell’Espace con cinque date a cadenza mensile dal 6 febbraio al 22 maggio. Ogni appuntamento parte da un personaggio del mondo culturale recente o passato che viene analizzato in una chiave di lettura inedita e a seguire portato in scena.  

A ottobre ultimo appuntamento in programma con Over/Oltre 55, un progetto di Ambra Gatto Bergamasco con la partecipazione di Paola Bianchi, che mette il focus su dialoghi e performance di artisti, coreografi e personalità delle live arts dai 55 anni in su, non intesi come maestri ma come coloro che hanno una maestria che bisogna proteggere e divulgare.

Così Ambra Gatto Bergamasco presenta la trasformazione dello spazio: L’Espace è oggi luogo di residenza artistica performativa e accademica che incentiva la partecipazione giovanile e accoglie compagnie associate, un luogo che mette in relazione la ricerca, anche dal punto di vista accademico delle scienze sociali, con il suo territorio, promuove una visione legata alle arti performative incentrate alla ricerca corporea, la danza Butoh e la performance art, la musica di ricerca tra scienza, arte e nuove sonorità.
Per concretizzare tutte le iniziative e sostenere i giovani abbiamo lavorato sulla creazione del progetto Alveare a conferma che l’Espace è uno  spazio sempre più orientato a una identità di hub, che si dedica all’economia e all’impresa culturale attraverso percorsi di avviamento lavorativo under 30, anche con l’implementazione di modelli economici come il Business to Arts, già sperimentato con successo in Europa.

Teatro Espace
Il teatro Espace, ex Ambrosio Film Studio – la prima casa di posa cinematografica italiana,  viene ristrutturato dagli artisti teatrali Ulla Alasjarvi e Beppe Bergamasco nel 2000 anche grazie al supporto della Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT. Dal 2000 al 2014 ha ricevuto fondi regionali e delle fondazioni bancarie a sostegno per le attività legate al teatro internazionale nazionale e regionale e lo sviluppo delle giovani compagnie torinesi grazie alla rassegna teatrale Marginalia durata 14 anni.
Dal 2015 sotto la direzione di Ambra Gatto Bergamasco, il Teatro Espace si è trasformato in uno spazio performativo indipendente, continuando a ospitare personalità di rilievo e giovani proposte territoriali attraverso incontri, performances, rassegne  e con l’appuntamento annuale del Moving Bodies Festival.  

Teatro Espace - Via Mantova 38, Torino
www.teatroespace.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell 3392384244

PROGRAMMA PROGETTO ALVEARE

Campi Creativi – Francesca Cinalli e Paolo De Santis Tecnologia Filosofica
Orario 10-18
Sabato 19 Gennaio
Sabato 23 Febbraio
Sabato 23 Marzo
Sabato 20 Aprile
Sabato 25 Maggio

Lezioni di danza Butoh e avvio scuola di Danza Butoh internazionale
Ogni lunedi ore 18.30-20.30
Giovedì 20.30-22

Enrico Pastore Corso sulla Performance – Percorso LA LUPA
Ogni Lunedì da gennaio a giugno 18-20

APPUNTAMENTI CON LA DANZA

Anteprima Moving Bodies
Ambra Gatto Bergamasco solo con musiche di Dante Tanzi
“La mia ipocondria mi fa avere paura della guerra”
Martedì 29 gennaio ore 21
Ingresso 10 euro ridotto 8 euro

I mercoledì con il BTT Balletto Teatro di Torino
30 gennaio ore 21
20 febbraio ore 21
24 aprile ore 21
 8 maggio ore 21
Ingresso 10 euro ridotto 8 euro

Let’s Kiss – tributo a Pina Bausch e Kazuo Ohno
Giovedì 7 Febbraio ore 21 Francesca Cinalli e Ambra Gatto Bergamasco / Contemporanea e Butoh
Giovedì 7 Marzo ore 21 Francesca Arri e Ambra Gatto Bergamasco /Performance Art e Butoh
Giovedì 18 Aprile ore 21 Franscesca Cola Ambra Gatto Bergamasco / Contemporanea e Butoh
Giovedì 12 Giugno ore 21 Giorgia Cerruti Piccola Compagnia della Magnolia e Ambra Gatto Bergamasco / Teatro e Butoh
Ingresso 10 euro ridotto 8 euro

My Home is where my body is – Francesca Cola
Progetto di formazione danza
Orario 12-16
Sabato 23 Febbraio
Sabato 23 Marzo
Sabato 27Aprile
Sabato 25 maggio (uscita in canavese - Valle Sacra)
Sabato 22 giugno (uscita in Gran Paradiso - laghi del Nivolet/Rosset)

Moving Bodies Festival sesta edizione 2019
“Roseness/Candore”
Performance Video Arte&Film Sperimentale e Intensive Summer School Il corpo in Pratica
25 Giugno – 1mo luglio: performances – Minako Seki, Ken Mai, Tashi, Francesca Arri, Francesca Cola Davide Turbertini Ambra Gatto Bergamasco, Maruska Ronchi, Adam Koan, Gruppo Zaratan, Campi Creativi Cillian Roche
Video Arte/ Film Sperimentale ospiti d’onore la Experimental film society di Dublino
Video Arte/Film Experimental 2 – 6 luglio
Summer Intensive Practice 2 luglio 17 luglio

APPUNTAMENTI SERATE DANZANTI

Milonga con Dj Giacomo Bombonato tutti i venerdì
Giorgio Cordeshi per le domenica di Tango Nuevo dal 24 Febbraio 2019.
Dusty Jazz serate danzanti stile Lindy Hop
Sabato 2 febbraio
Venerdì 12 aprile
Sabato 25 maggio
Sabato 29 Giugno
Dusty Jazz Swing Festival
28 - 29 - 30 - 31 marzo

APPUNTAMENTI MUSICALI  E DI SPERIMENTAZIONE

Fagotto Cosmico - Marco Taraddei giovedì 24 gennaio ore 21
La musica delle Stelle -  Edoardo Striani sabato 16 marzo ore 21
Robin Perkins El Buho  -  sabato 23 marzo ore 21
La Giostra - domenica 14 Aprile ore 21 Musical made in Torino
Ingresso 12 euro ridotto 10

APPUNTAMENTI E INCONTRI LETTERARI - TEATRALI

“Verba performa", La letteratura va a teatro!
Giulio Valentini
http://www.giuliovalentini.it/

Mercoledì 6 Febbraio ore 21  “Pessoa Esoterico” di e con Giulio Valentini, dibattito post spettacolo con Orietta Abbati, prof di letteratura portoghese all’università di Torino e traduttrice di Pessoa
Mercoledì 20 Febbraio  ore 21 “Come Giulio Cesare” di e con Giulio Valentini, sarà presente al Dibattito successivo allo spettacolo il prof. Mattia Balbo
Mercoledì 6 marzo ore 21  “La morte di Archimede” di e con Giulio Valentini, sarà presente al Dibattito successivo allo spettacolo la prof. Livia Maria Giacardi 
Mercoledì 10 aprile ore 20 Gianni Oliva, “La grande Storia della Resistenza, Utet.
Ore 21 “Di Padre in Figlia. Storia di Eusebio e Gisella Giambone", di e con Giulio Valentini. Dibattito post spettacolo con l’Anpi e la partecipazione di Gisella Giambone
Mercoledì 22 Maggio ore 20 Presentazione del libro: “Shostakovich. Note sul calcio” di Romano Lupi, Mario A. Curletto. Presenti gli autori. Ore 21  ”Sulla Verticale del Potere. Anna Politkoskaya e la Russia di Putin" di e con Giulio Valentini
Ingresso 10 euro ridotto 8 euro

Piccola Compagnia della Magnolia
CARO.SCOTT.CARISSIMA.ZELDA con cadenza settimanale a partire da giovedì 28 febbraio

Email