Ottocento

Se il novecento è il secolo breve, questo Ottocento firmato da Elena Bucci e Marco Sgrosso, potrebbe essere definito il secolo della grande letteratura, dei grandi personaggi e delle grandi tragiche figure femminili nate dalle penne degli autori francesi, russi, inglesi e americani. Come si accenna in alcune battute dello spettacolo è anche il secolo dei fermenti ideali e rivuluzionari e delle prime battaglie civili, dell'arte figurativa che prende strade diverse, dopo l'invenzione della fotografia, da quella di  ritrattistica della natura, il secolo della rivoluzione industriale e delle ingiustizie sociali, il secolo della crisi delle monarchie. Ma il notevole lavoro di scrittura scenica di Bucci e Sgrosso s'incentra, in questo spettacolo, soprattutto sui grandi romanzi e il teatro dell'ottocento, immaginando una coppia che esplora le stanze di un vecchio palazzo incontrando gli spiriti dei personaggi di Ibsen, Dumas figlio, Cechov, Tolstoj, Bronte, Mann e Dostoewskj, i versi di Emily Dickinson e Charles Baudelaire, le atmosfere dei racconti gotici di Poe e Mary Shelley. I due attori rivivono in scena quei grandi romanzi, i racconti e i personaggi, raccontandoli con maestrìa o interpretandone drammaticamente alcune scene, con un sottofondo musicale molto discreto e con una sobria drammaturgia di luci ed immagini proiettate sul fondoscena. Il viaggio fantastico in quel mondo lontano, ma con tanti echi che giungono al presente, non solo per il posto che almeno alcune di queste opere occupano nella vita di ciascuno di noi, è intenso ed avvolgente, suggestivo e in alcuni momenti coinvolgente. Forse lo spettacolo potrebbe anche essere più potente se le musiche non fossero solo il tappeto per il recitato ma, a tratti, ne prendessero il posto e se venissero utilizzate maggiormente le immagini sullo sfondo. In conclusione, molti applausi per due grandi attori al servizio della grande letteratura dell'ottocento.

CTB Centro Teatrale Bresciano
collaborazione artistica Le Belle Bandiere
OTTOCENTO
progetto, elaborazione drammaturgica Elena Bucci e Marco Sgrosso
interpretazione Elena Bucci e Marco Sgrosso
regia Elena Bucci, con la collaborazione di Marco Sgrosso
disegno luci Loredana Oddone
drammaturgia e cura del suono Raffaele Bassetti
spazio scenico Elena Bucci
macchinismo Carlo Colucci
assistente all'allestimento Nicoletta Fabbri
collaborazione ai costumi Marta Benini
realizzazione Manuela Monti
foto di scena Umberto Favretto

Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna