Tendenza clown

Dopo il successo dello scorso anno, il Circuito CLAPS ripropone a Milano il festival TENDENZA CLOWN, che analizza alcune tendenze della clownerie

nel panorama internazionale. Nel cartellone, che si sviluppa dall’11 al 13 e dal 17 al 20 maggio, gli spettacoli più tradizionali si affiancano a quelli più innovativi che uniscono all’acrobatica del circo l’impianto drammaturgico del teatro, l’armonia della danza e spesso la musica dal vivo.

Il Teatro Franco Parenti, una delle location del festival, mette a disposizione spazi per alcune performance indoor e altre all’aperto, ma nel 2019 alcuni eventi avranno luogo anche in un vero chapiteau: quello della Piccola Scuola di Circo di Milano.

Tendenza Clown è un progetto del Circuito CLAPS con il patrocinio di Comune di Milano e Regione Lombardia, in collaborazione con Teatro Franco Parenti, Associazione Pier Lombardo, Piccola Scuola di Circo e progetto CircusZone. Si avvale della consulenza artistica di Valeria Campo (regista, docente di arti sceniche, presidente Commissione Consultiva Circhi e Spettacolo viaggiante del MiBAC).

PROGRAMMA

PRIMO FINE SETTIMANA
Sabato 11 maggio
Ore 16.00 Thumbs up! Artemakìa – Bagni misteriosi*
Ore 17.00 Acroroll Artemakìa – Bagni misteriosi*
Ore 21.00 Naufragata Circo Zoè - Chapiteau Piccola Scuola di Circo

Domenica 12 maggio
Ore 16.00 Thumbs up! Artemakìa – Bagni misteriosi*
Ore 17.00 Acroroll Artemakìa – Bagni misteriosi*
Ore 21.00 Ha Ha Ha Okidok - Chapiteau Piccola Scuola di Circo

Lunedì 13 maggio
Ore 21.00 Cloc 32Novembre – Sala Grande Teatro Parenti

SECONDO FINE SETTIMANA
Venerdì 17 maggio
Chapiteau Piccola Scuola di Circo
Ore 19.00 Compagnie selezionate Bando Tendenza Clown: Leonardo All'incirca Circo All’incirca - Atina cia. Sonel - Maicol Gatto Matteo Galbusera
Ore 21.00 Gala Tendenza Clown/Carta Bianca Collettivo Clown: I sommelier Freakclown - Giduglia Patrizia Aroldi - Col cavolo Carlo Rossi - Orlando Furioso Collettivo Clown

Sabato 18 maggio
Ore 15.00 Tintalò Cirkusz Tintalò Tarsulàs – Bagni misteriosi*
Ore 16.30 Tintalò Cirkusz Tintalò Tarsulàs – Bagni misteriosi*
Ore 18.00 Tintalò Cirkusz Tintalò Tarsulàs – Bagni misteriosi*
Ore 21.00 En eventail – Five Foot Fingers - Bagni misteriosi*

Domenica 19 maggio
Ore 16.00 Tintalò Cirkusz Tintalò Tarsulàs – Bagni misteriosi*
Ore 17.30 Tintalò Cirkusz Tintalò Tarsulàs – Bagni misteriosi*
Ore 18.00 Les Escargots Toti Toronell&Pere Hosta – Bagni misteriosi*
Ore 20.00 Les Escargots Toti Toronell&Pere Hosta – Bagni misteriosi*
Ore 21.00 En Éventail – Five Foot Fingers - Bagni misteriosi*

Lunedì 20 maggio
Ore 21.00 Huitième Jour La Mob à Sisyphe – Sala Grande Teatro Parenti

17 – 18 – 19 maggio
Masterclass internazionale – progetto CirkAround

* In caso di pioggia gli spettacoli ai Bagni Misteriosi si terranno nel foyer del Teatro Parenti.

IN SCENA
Il cuore di Tendenza Clown è lo sguardo sull’arte del clown, tra le più antiche forme circensi che è però capace di evolversi nella maniera più dinamica e sensibile ai cambiamenti sociali e culturali. Il festival analizza alcune tendenze della clownerie e del circo contemporaneo, offrendo al pubblico un variegato intreccio di spettacoli, dai più tradizionali ai più innovativi, dai più acrobatici ai più poetici, dai lavori corali agli assoli.
Comicità, poesia, equilibrismo, acrobatica e magia sono solo alcuni degli elementi proposti dagli spettacoli in cartellone, tutti di grande impatto e adatti a un pubblico di tutte le età.

IL PRIMO WEEKEND
Tendenza Clown propone al pubblico un excursus su tre diverse generazioni di artisti, dai clown musicisti/acrobati di Circo Zoé e Artemakìa, ai “clown-clown” come Okidok fino ad arrivare alla nouvelle magie della Cie 32 Novembre.

Circo Zoè propone un viaggio inedito, al ritmo dei tamburi che scandiscono i movimenti, sulle note della fisarmonica che accompagna le evoluzioni dell’equipaggio, tra i salti mortali degli acrobati e le figure aeree delle protagoniste di Naufragata.

Torna il duo belga Okidok, che lo scorso anno ha catturato il pubblico di Tendenza Clown, e questa volta porta a Milano il suo cavallo di battaglia, Ha Ha Ha. Ispirato alla tradizione del “naso rosso”, presenta due clown alle prese con una montagna di scatole di cartone. Un nuovo allestimento in Prima Nazionale per questa produzione, che intreccia mimo e acrobatica e rivisita i grandi numeri della tradizione con grande ironia.

Tra circo e nuova magia, la compagnia francese 32Novembre si presenta in scena con due manager in grigio, ciascuno con la propria valigetta 24ore. Subito però il duo porta il pubblico in un mondo parallelo, che sfida la realtà e spinge il possibile… oltre l’impossibile. Cloc - Ecco come la nouvelle magie entra nel mondo del circo contemporaneo. Prima Nazionale.

IL SECONDO WEEKEND
Il secondo fine settimana del festival si concentra su due declinazioni della clownerie: il primo è l’acrobatica delle compagnie internazionali Five foot fingers e La mob à Sisyphe, il secondo è lo sguardo verso il mondo dei più piccoli, con uno spettacolo dedicato ai bambini (Tintalò Cirkusz) e alle famiglie (Les Escargots di Toti Toronell&Pere Hosta).
Inoltre, si segnala il Gala Clown organizzato dal Collettivo Clown, e la serata finale del Bando Tendenza Clown per selezionare il work in progress di circo contemporaneo che vincerà una residenza artistica e un sostegno alla produzione.

Spazio all’acrobatica con i sensazionali Five Foot Fingers. Un circo-cabaret kitsch che richiama i cartoon, il cinema delle origini, Broadway.  Un susseguirsi di numeri spettacolari dalla giocoleria al palo cinese, dalle discipline aeree alle acrobazie, che cerca di catturare l’attenzione del pubblico e di fargli trattenere il fiato… il tutto condito dall’esilarante comicità di En éventail.

Tra gli eventi pensati appositamente per i bambini, il Circuito CLAPS presenta Tintalò Cirkusz dell’ungherese Tintalò Tarsulàs. Uno chapiteau in miniatura, posizionato ai Bagni Misteriosi del Teatro Parenti, permetterà l’ingresso di una trentina di bimbi per volta. In scena, artisti minuscoli costituiti da marionette meccaniche precisissime daranno vita a uno spettacolo insuperabile. I genitori potranno solo sbirciare la fiaba dai fori del tendone.

Un altro spettacolo per le famiglie è offerto da Toti Toronell&Pere Hosta. Il caricaturale e irresistibile duo catalano crea Les Escargots, un evento site specific per condurre gli spettatori a scoprire con nuovi occhi alcuni spazi dei Bagni Misteriosi, in compagnia di due surreali lumache. Toti e Pere danno vita a un’esperienza visuale, magica e poetica: un invito ad abbandonare la frenesia quotidiana. Prima Nazionale.

A chiudere il programma, il festival propone la compagnia francese La Mob à Sisyphe. Uno spettacolo che parte dall’idea di vuoto di un Huitième jour per mostrare come gli artisti cerchino di colmarlo, per dare nuovo senso agli oggetti quotidiani e svelarne usi inattesi; per mostrare le loro abilità acrobatiche; per tenere il pubblico con il fiato sospeso; per regalare risate, poesia e riflessioni. Il circo contemporaneo, ancora una volta, fornisce una chiave di lettura del mondo di oggi. Prima Nazionale nell’ambito del progetto CircusZone.

LO SGUARDO INTERNAZIONALE
La programmazione si articola lungo due fine settimana (11-13 e 17-20 maggio) e prevede sia spettacoli in spazi teatrali (la Sala Grande del Parenti), sia outdoor (la splendida cornice dei Bagni Misteriosi dello stesso teatro), sia in un vero tendone da circo (lo chapiteau della Piccola Scuola), come accade nei principali festival europei.
Le compagnie inserite in cartellone provengono non solo dall’Italia, ma anche da Belgio, Francia, Spagna e Ungheria. A loro volta, ognuna porta con sé l’esperienza internazionale maturata lungo numerose tournée in tutto il mondo.

Il Circuito CLAPS ha vinto come capofila il bando ministeriale Boarding Pass plus con il progetto CirkAround, un percorso di formazione professionale artistica e operativa rivolto a performer e organizzatori under35. Tendenza Clown ospiterà una masterclass internazionale con docenti e operatori provenienti da tutto il mondo nell’ambito del circo contemporaneo.

LO SGUARDO NAZIONALE
Tendenza Clown intende:
    • Sostenere il lavoro produttivo delle compagnie italiane di circo contemporaneo attraverso un Bando rivolto ad artisti che stanno lavorando a un nuovo spettacolo: sono stati invitati a presentare 20 minuti di un work in progress, che verrà valutato da una commissione artistica di esperti. Di queste proposte, le 3 selezionate si esibiscono nel corso di una serata aperta al pubblico e ad operatori del settore, italiani e stranieri, per eleggere il progetto vincitore. A questo andrà un contributo alla produzione pari a 1.000 euro e un periodo di residenza presso IntercettAzioni - Centro di residenza artistica della Lombardia.

    • Sviluppare un dialogo sempre più stretto con il mondo del circo presente nella città di Milano: per questo ha avviato una collaborazione con la Piccola Scuola di Circo, che ospiterà alcuni appuntamenti del festival, e il Collettivo Clown, che ha ricevuto dal Circuito CLAPS l’incarico di organizzare un Clown Gala dedicato a Milano.
Da tre anni, su un palco di commedia nella stazione ferroviaria Repubblica oltre 150 clown da tutta Italia si avvicendano, riaccendendo di risate e meraviglia l'underground milanese.  Il 17 maggio avrà luogo un'edizione speciale proprio alla Piccola Scuola di Circo.

    • Dare particolare rilievo ai giovani: il Circuito CLAPS ospita due titoli di Artemakìa. La compagnia ministeriale di circo contemporaneo è diretta da Milo Scotton, autore, regista e artista di circo contemporaneo. Dopo la formazione maturata all’Ecole Nationale de Cirque de Montreal, le esperienze in seno al Cirque du Soleil e alla Biennale di Venezia, la creazione di una compagnia, la direzione della Scuola Cirko Vertigo e la regia di molti eventi internazionali, Milo Scotton è Direttore artistico della Piccola Scuola di Circo di Milano e ha personalmente scelto i performer di “Thumbs up!” e “Acroroll”, in scena in apertura del festival.

I LUOGHI
Teatro Franco Parenti, Via Pier Lombardo 14, Milano (Sala Grande e Bagni Misteriosi)
… per portare il circo contemporaneo nel teatro

Chapiteau della Piccola Scuola di Circo, Via Messina 48, Milano
… per presentare spettacoli di circo in un vero tendone nel cuore di Milano

I BIGLIETTI
€ 15 intero
€ 12 ridotto under18, over65, gruppi a partire da 8 persone*
€ 10 convenzionati / abbonati Teatro Parenti / allievi Piccola Scuola di Circo/tavolo del Clown
    • Artemakìa: spettacoli gratuiti (posti limitati)  
    • Tintaló Cirkusz: biglietto unico € 5 per bambini
    • Serata del 17 maggio: biglietto unico € 12

ABBONAMENTO: € 80 per tutte le performance in programma; € 70 ridotto*

I biglietti e l’abbonamento si possono acquistare sul sito www.claps.lombardia.it e sul luogo di spettacolo un’ora prima dello stesso. Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CIRCUITO CLAPS
Nel 2015 C.L.A.P.Spettacolodalvivo viene riconosciuto dal MiBAC come Circuito Multidisciplinare Regionale, per programmare spettacoli di teatro, danza, circo contemporaneo e musica. Organizza circa 600 performance all’anno in tutta la Lombardia, è tra i soggetti di rilevanza culturale riconosciuti dalla Regione e, dal 2018, è diventato Centro di Residenza Artistica della Lombardia con il progetto IntercettAzioni. È ente associato ad Agis/Federvivo ed è partner di numerosi network italiani ed europei. È tra i fondatori di A.C.C.I. (Associazione Circo Contemporaneo Italia). È membro del progetto europeo CircoStrada.

STAFF
Direzione artistica Luisa Cuttini
Direzione organizzativa Mario Gumina
Coordinamento Andrea Spagnoli, Ermanno Nardi
Project Manager Mara Serina
Ufficio stampa Emanuela Giovannelli
Comunicazione Maurizio D’Egidio
Amministrazione Cesare Benedetti
Segreteria Paola Mazzardi, Roberta Gusmini

PER INFORMAZIONI
Circuito CLAPS
www.claps.lombardia.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. +39 030 8084751
FB: @clapscircuito - IG: @claps_circuito

Schede artistiche degli spettacoli di TENDENZA CLOWN 2019

THUMBS UP!
ARTEMAKIA - ITALIA
Un racconto acrobatico di Milo Scotton (estratto da JHuman Jungle)

11 maggio ore 16.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
12 maggio ore 16.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
Evento gratuito (posti limitati)

Regia e Drammaturgia Milo Scotton
Interpreti Valeria Quatrale, Emanuele Melani, Aurora Morano, Raffaele Riggio

In una foresta, un'esploratrice incontra i custodi del Bosco Antico: spiritelli acrobatici che, attraverso le loro acrobazie, diventano primati, ma anche gru e aracnidi. Questi strani esseri le insegneranno a cogliere la bellezza della natura e il rispetto che l'uomo deve averne.

ACROROLL
ARTEMAKIA - ITALIA
Liberamente ispirato dal libro On The Road di Jack Kerouac

11 maggio ore 17.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
12 maggio ore 17.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
Evento gratuito (posti limitati)

Regia e Drammaturgia Milo Scotton
Interpreti Valeria Quatrale, Emanuele Melani, Aurora Morano, Raffaele Riggio
 
"Non ci resta che una possibilità: trovare il coraggio di partire. (…)"
Quattro personaggi in ricerca di se stessi, prenderanno infine la valigia e ci porteranno con loro in un mondo di acrobazie ed equilibrismi mozzafiato.

Milo Scotton è autore, regista e artista di circo contemporaneo. Dopo la formazione maturata all’Ecole Nationale de Cirque de Montreal, le esperienze in seno al Cirque du Soleil e alla Biennale di Venezia, la creazione di una compagnia, la direzione della Scuola Cirko Vertigo e la regia di molti eventi internazionali, Milo Scotton è attualmente Direttore artistico della Piccola Scuola di Circo di Milano e dirige la compagnia Artemakìa, riconosciuta e sostenuta dal MiBAC.

NAUFRAGATA
CIRCO ZOÉ – ITALIA/FRANCIA
Un’avventura poetica di circo e musica

11 maggio ore 21.00 Chapiteau Piccola Scuola di Circo

Di e con Chiara Sicoli, Anouck Blanchet, Adrien Fretard, Gael Manipoud, Simone Benedetti, Ivan Do-duc
Musica dal vivo Marco Ghezzo, Marta Pistocchi, Diego Zanoli

Sulle rive del Mediterraneo soffia il vento. Gonfia le vele dei bastimenti carichi di sogni, d’immaginazione e di poesia. Circo Zoé propone un viaggio inedito, al ritmo dei tamburi che scandiscono i movimenti, sulle note della fisarmonica che accompagna le evoluzioni dell’equipaggio, tra i salti mortali degli acrobati e le figure aeree delle protagoniste.

Artisti di nazionalità diverse, amanti di circo e musica, danno vita a Naufragata, un progetto in continua crescita. Sera dopo sera, l’avventura si arricchisce di un piccolo dettaglio, con l’obiettivo di rigenerare energia a ogni replica e di raccontare una comunità itinerante fatta di incontri, scontri, amore, delusioni e desideri.

HA HA HA
OKIDOK - BELGIO
Un’esplosione di risate!

12 maggio ore 21.00 Chapiteau Piccola Scuola di Circo
NUOVO ALLESTIMENTO IN PRIMA NAZIONALE

Di e con Xavier Bouvier, Benoît Devos
Luci Laurent Kaye

Gli Okidok: fra i più interessanti esponenti della nuova clownerie internazionale. Questi due artisti belgi, moderni e raffinati ma estremamente popolari, mischiano le tecniche più varie del circo: giocoleria, equilibrismo e acrobazia. Spettacoli pieni di risate ed estremamente coinvolgenti per ogni tipo di pubblico, dai più grandi ai più piccini.

Due clown coi classici nasi rossi e gli scarponi, eppure così diversi dai soliti pagliacci. Persi nel loro universo, aspettano di dare un senso alla loro serata. Nel frattempo, divertono il pubblico con una comicità poetica e allo stesso tempo irresistibile, che scaturisce da oggetti minimalisti come scatoloni di cartone o cancelletti di legno.

Ha Ha Ha è stato presentato più di 600 volte in una trentina di nazioni.

CLOC
CIE 32NOVEMBRE – FRANCIA
Creazione per due clown/maghi

13 maggio ore 21.00 Teatro Franco Parenti, Sala Grande
PRIMA NAZIONALE

Di e con Jérôme Helfenstein, Maxime Delforges
Luci Claire Villard
Paesaggio sonoro Marc Arrigoni
Musiche Julien Kievitch

“Cloc” senza la “K”: nella pretesa di stare al passo con le ore, due clown maghi piombano in un mondo fatto di illusioni. Un’atmosfera assurda e confusa, che flirta con lo strano e l'incongruo, in una realtà fragile ed effimera in cui coesistono oggetti retrò e interni multiformi.

Indisciplinati esploratori delle nuove tendenze, tra circo e nuova magia, i due performer si presentano in scena come due grigi manager con la loro valigetta, ma da subito riescono a sorprendere lo sguardo dello spettatore sfidando l’impossibile con la naturalezza più assoluta, unendo paradosso, comicità e raffinatezza per sovvertire la routine del quotidiano.

Protagonisti, oltre ai due artisti: luci, scene, suoni e materiale di uso comune, oltre a particolari macchine sceniche. Gli attori giocolano con più oggetti che non si fermano mai, che appaiono, scompaiono e si trasformano. Un nuovo modo di creare e immaginare l’impossibile.

BANDO TENDENZA CLOWN

17 maggio ore 19.00 Chapiteau Piccola Scuola di Circo

A febbraio 2019, il Circuito CLAPS ha lanciato un bando per selezionare 3 work in progress di 15/25 minuti di circo contemporaneo, da presentare un nell’ambito di Tendenza Clown.

Ben 30 compagnie hanno inviato proposte di uno spettacolo in fase di creazione, che rispecchia le tendenze della clownerie e non ha ancora debuttato. Di queste, le 3 selezionate (Leonardo All'incirca Circo All’incirca - Atina cia. Sonel - Maicol Gatto Matteo Galbusera) si esibiscono nel corso di una serata aperta al pubblico e ad operatori del settore, italiani e stranieri, per eleggere il progetto vincitore.

La giuria degli esperti di settore è composta da Valeria Campo (Regista, docente di arti sceniche, presidente Commissione Consultiva Circhi e Spettacolo Viaggiante del MiBAC), Andrée Ruth Shammah (direttore Teatro Franco Parenti), Alessandro Serena (docente  presso Università Statale di Milano), Luisa Cuttini (direttore artistico Circuito CLAPS), Mara Serina (project manager Circuito CLAPS) e Mario Gumina (regista e organizzatore). Esprimerà una valutazione che verrà integrata con quella manifestata dagli spettatori presenti.

Al progetto vincitore andrà un contributo alla produzione pari a 1.000 euro e un periodo di residenza presso IntercettAzioni - Centro di residenza artistica della Lombardia. Una menzione speciale è stata riconosciuta a Dispensa Barzotti per The Barnard Loop.

GALA TENDENZA CLOWN/CARTA BIANCA COLLETTIVO CLOWN

17 maggio ore 21.00 Chapiteau Piccola Scuola di Circo

Da tre anni, su un palco di commedia nella stazione ferroviaria Repubblica (Atelier del Teatro e delle Arti - Artepassante.it) oltre 150 clown da tutta Italia si avvicendano, riaccendendo di risate e meraviglia l'underground milanese.  Il 17 maggio, il treno del circo contemporaneo ferma alla Piccola Scuola di Circo per un'edizione veramente speciale. In pista: Carlo Rossi in Col cavolo, Freakclown ne I Sommelier, Patrizia Aroldi in Giduglia, Collettivo Clown in Orlando Furioso. Accompagnano i musici Duperdu, presenta Andrea Mineo.

TINTALÓ CIRKUSZ
TINTALÓ TÁRSULÁS – UNGHERIA
Uno spettacolo in miniatura!

18 maggio ore 15.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
18 maggio ore 16.30 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
18 maggio ore 18.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
19 maggio ore 16.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
19 maggio ore 17.30 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
PRIMA REGIONALE

Di e con Tintaló Társulás

Uno spettacolo che nasce come fiaba per i più piccoli e li invita a vivere insieme, possibilmente da soli, la magica avventura del circo, radunandosi in uno chapiteau in miniatura (di soli 3 metri di diametro). I bimbi all’interno, i genitori fuori, impegnati a osservare quel che accade solo sbirciando attraverso alcuni fori del tendone.
Dentro, i bambini incontrano una guida che mostra loro il mondo del circo, attraverso le evoluzioni di acrobati meccanici che - con la forza della narrazione - appaiono del tutto reali.

L’associazione Tintaló è nata nel 2005 dalla volontà di Katalin Sipos e Péter Sisak a Kecskemét (Ungheria). Nel 2006 a loro si unisce Angéla Kolozsi. Sin dall’inizio, il trio crea performance di marionette, spettacoli e giochi interattivi. Tintaló Cirkusz, a misura di bambino, con i suoi puppet meccanici rievoca l’inizio del secolo scorso. Ha girato i festival di tutto il mondo con un grande successo. Le produzioni di Tintaló possono essere fruite da persone di qualsiasi lingua e nazionalità.

EN ÉVENTAIL
FIVE FOOT FINGERS - FRANCIA
Uno spettacolo di circo cabaret direttamente da “Broadway-sulla-Marna”

18 maggio ore 22.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
19 maggio ore 22.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
PRIMA REGIONALE

Di e con Cedric Granger, Thomas Trichet, Boris Lafitte, Hervé Dez Martinez, Gregory Feurte
Costumi e trucco Aurélie Jacob
Sguardo esterno Philipe Ferreira, Benoit Turjman, Geraldine Kannamma

Un circo-cabaret falsamente approssimativo, in cui dominano il kitsch e un irresistibile richiamo al mondo dei cartoon ma anche alle comiche, al cinema delle origini e a Buster Keaton. Per evitare che in scena succeda il peggio, i cinque artisti si offrono al pubblico senza risparmiare rischi e fatiche, infilandosi in un susseguirsi di numeri spettacolari dalla giocoleria al palo cinese, dalle discipline aeree alle acrobazie, che strizzano l’occhio all’american style ma lo rileggono con assoluta comicità. Una grande varietà di numeri visuali e di prodezze fisiche in un’atmosfera da “Broadway-sulla-Marna” certificata FFF (marchio registrato Five Foot Fingers).

I cinque artisti si incontrano nel 2001 nella fucina di talenti che è il circo Parc Astérix in Francia. Dopo qualche anno, si sono ritrovati e hanno deciso di creare insieme il primo spettacolo della compagnia FFF: un “ventaglio” (eventail) che metta bene in mostra le loro competenze, in una performance democratica in cui “tutte e cinque le dita riescono a coesistere nella stessa scarpa”.

LES ESCARGOTS
TOTI TORONELL&PEREHOSTA – SPAGNA
Due clown invitano il pubblico a entrare in un mondo di sensazioni sorprendenti

19 maggio ore 18.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
19 maggio ore 20.00 Teatro Franco Parenti, Bagni Misteriosi*
PRIMA NAZIONALE

Di e con Toti Toronell e Pere Hosta
Costumi Slow Olou
Scene El soldadet de plom

Duo caricaturale e irresistibile, i due clown catalani Toti Toronell e Pere Hosta creano un evento site specific, conducendo il pubblico a scoprire con occhi nuovi alcuni spazi dei Bagni misteriosi, in compagnia di due surreali lumache. Incoraggiate dalla pioggia, escono dai confini sicuri del loro guscio per avventurarsi in un ambiente ignoto, da esplorare con estrema lentezza. Visuale, magica e poetica, questa esperienza è capace di rivelare gli impensabili orizzonti che si celano dietro le piccole cose di ogni giorno, con l’invito di abbandonare la frenesia e lasciare spazio a quei tempi dilatati che riportano dritti all’infanzia.
 Toti Toronell inizia la sua avventura nel mondo del clown e del circo nel 1992 e, da allora, continua a sperimentare.
Pere Hosta studia clownerie e teatro e presenta il suo primo show nel 2002 alla Fira Tàrrega. I due artisti si sono incontrati quando entrambi avevano alle spalle numerose esperienze come solisti. Punti di vista comuni, complicità, improvvisazione e prove, hanno portato alla creazione di una nuova avventura: la fusione di due clown, di due modi diversi di fare humour, due universi che si completano a vicenda.

HUITIÈME JOUR
LA MOB À SISYPHE - FRANCIA
Quanto può sorprendere il corpo umano!

20 maggio ore 21.00 Teatro Franco Parenti, Sala Grande
PRIMA NAZIONALE

Di e con Idriss Roca, Cochise Leberre, Raphaël Milland
Sguardo esterno Benjamin De Matteis, Dominique Habouzit

Il centro dello spettacolo è il tema del gioco ludico, dell’inventiva umana di fronte al vuoto. Intorno a questa voglia di rappresentare personaggi verosimili, che creano giochi per far fronte alla noia, gli artisti intendono sperimentare scritture nelle quali il circo e le prodezze mostrino una preoccupazione concreta, un desiderio di evasione e di trasgressione.

Tre virtuosi sono in grado di trasformare un atto banale in azione grandiosa, di spostare i limiti che riguardano l’oggetto, il rischio, la fragilità. E se l’obiettivo dello spettacolo fosse sbagliare, sì, ma con stile? Con quale intelligenza, con quale stile, con quali assurdi sforzi si potrebbe arrivare a un risultato percettibilmente catastrofico ma al contempo irrimediabilmente grandioso?

La Mob à Sisyphe nasce da un incontro al prestigioso Le Lido - Centre des arts du cirque de Toulouse, fucina europea di nuovi talenti nel circo contemporaneo. È un circo multiforme, che cerca il virtuosismo con una narrazione tangibile e assurda al contempo, in una poetica scherzosa da enfant terrible.

Lo spettacolo è inserito nel progetto internazionale CircusZone, in collaborazione con Sarabanda, l’Institut Français, l’Ambasciata di Francia in Italia, la Fondazione Nuovi Mecenati, La Francia in Scena.

MASTERCLASS INTERNAZIONALE
17 – 18 – 19 maggio, Teatro Franco Parenti

Nel 2018, il Circuito CLAPS è risultato vincitore del bando Boarding Pass Plus del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali nell'Ambito CIRCO, in quanto capofila del progetto CirkAround. I partner sono l'Associazione Culturale Sarabanda di Genova, la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, la cooperativa sociale Circolo Industria Scenica Onlus di Vimodrone, la Piccola Scuola di Circo di Milano.
A livello internazionale, il progetto è attuato grazie alla collaborazione con CIRCA Pole National du Cirque di Auch, Le Lido Centre des Arts du Cirque e La Grainerie Fabrique des Arts du Cirque di Tolosa, la Compagnie l'Excuse di Lione, il progetto europeo CircoStrada.

CirkAround garantisce, ai 3 giovani artisti e ai 3 organizzatori under35 selezionati, la possibilità di internazionalizzare la propria carriera e le proprie opere attraverso la sua duplice natura di progetto formativo e operativo.

Diverse azioni stanno attuando il progetto da febbraio a dicembre 2019; Milano ospita la seconda fase formativa, durante il festival Tendenza Clown: proprio al Teatro Franco Parenti si terrà la masterclass internazionale, con docenti/operatori italiani e stranieri provenienti dai principali festival mondiali di circo contemporaneo:

    • Lotta Vaulo, Direttore Circus Info Finland: “Networking building e promozione internazionale”
    • Jordi Duràn Roldos, Direttore Fira Tarrega (2010/2018), docente Univeritat de Girona: “Azioni site specific e audience involvement”
    • Karim Troussi, Regista e pedagogo dal Marocco: “Circo contemporaneo, drammaturgia e nuovi linguaggi”
    • Dominique Lajoux, Direttore artistico Compagnie L’Excuse: “La circuitazione internazionale”
    • Luisa Cuttini, Direttore artistico Circuito CLAPS
    • Mara Serina, Project manager Circuito CLAPS

La Masterclass internazionale di Milano è aperta agli esterni (costo: 80 euro).

Email