Thioro un Cappuccetto Rosso senegalese vince l'Eolo Award 2019

Nella serata di premiazione dell'Eolo Award 2019 che si è svolta giovedì 9 maggio al Teatro Bruno Munari di Milano nell’ambito del Festival Segnali

Thioro un Cappuccetto Rosso senegalese, una coproduzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro, Accademia Perduta/Romagna Teatri, Ker Théâtre Mandiaye N’Diaye, si è aggiudicato il premio come “Miglior progetto produttivo”

Eolo-Ragazzi è la rivista ufficiale del teatro ragazzi italiano, si interessa di teatro di figura e di teatro di ricerca dedicato ai giovani e alla contemporaneità. I premi (dedicati a Manuela Fralleone) vengono assegnati ai migliori spettacoli di teatro ragazzi della scorsa stagione secondo la rivista online Eolo.

Thioro un Cappuccetto Rosso senegalese ha vinto il premio come “Miglior progetto produttivo” con le seguenti motivazioni: «Coprodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri è uno spettacolo nato in Senegal, nuova occasione d'incontro nel solco della feconda relazione del Teatro delle Albe con Diol Kadd e gli attori legati all'indimenticato e indimenticabile Mandiaye N'Diaye. Tratto dalla famosissima fiaba, così celebre che nella sua estrema e feconda diffusione si è radicata in tutte le culture, Thioro, intrecciando lingue, strumenti musicali e immaginari tra Italia e Africa, risulta essere una festa per gli occhi, per le orecchie e per il cuore».

Thioro un Cappuccetto Rosso senegalese vede in scena Adama Gueye e Fallou Diop, attori e musicisti, e Simone Marzocchi, compositore e trombettista, che intrecciano parola e musica e che dialogano facendo incontrare suoni, strumenti e ritmi europei e africani.
Un “meticciato teatrale” che ha origine e prosegue il percorso delle “Albe afro-romagnole”: nel 1988, infatti, la compagnia, intrecciando la lezione della tradizione teatrale alla ricerca del nuovo, acquisì al suo interno dei griot senegalesi, coniugando drammaturgia, danza, musica, dialetti, invenzione e radici, e costruendo un importante percorso teatrale, sociale e culturale che ha appunto portato alla nascita in Senegal di una realtà di rilievo che ha dato vita anche a questo spettacolo.

Thioro
un Cappuccetto Rosso senegalese
ideazione Alessandro Argnani, Simone Marzocchi e Laura Redaelli
con Fallou Diop, Adama Gueye, Simone Marzocchi/Andrea Carella (in alternanza)
regia Alessandro Argnani
organizzazione Moussa Ndiaye
produzione Ravenna Teatro/Teatro delle Albe – Accademia Perduta/Romagna Teatri – Ker Théâtre Mandiaye N’Diaye

INFORMAZIONI
www.ravennateatro.com

Email