Festival teatro e letteratura

Teatro, Letteratura, ma anche scienza, ambiente, attenzione per il territorio e soprattutto musica. Questi sono gli ingredienti che  compongono il cartellone

dell'edizione 2019 del Festival Teatro & Letteratura organizzato da Tangram Teatro con la direzione artistica di Ivana Ferri.

Anche quest'anno, grazie alla collaborazione con il Circolo dei lettori di Torino, Il Forte di Exilles sarà la magica cornice di un Festival che in 22 anni ha saputo raggiungere e coinvolgere un vastissimo pubblico.
" E' un Festival di teatro che dal 1996 è diventato un appuntamento atteso nel periodo di maggior afflusso turistico in Alta Valle di Susa. Una manifestazione riconosciuta d'eccellenza dalla Regione Piemonte che in questi anni ha proposto nomi importanti del panorama teatrale e culturale italiano. Da Dacia Maraini a Roberto Vecchioni, da Francesco De Gregori a Arturo Brachetti, e poi Monica Guerrutore, Vittorino Andreoli, Massimi Dapporto e tanti altri hanno decretato il successo di questa manifestazione"

Quest'anno comincia un'altra sfida e sarà l'attore Neri Marcoré ad aprire un programma articolato che tra riflessione e divertimento vuole richiamare l'attenzione sulle nostre "radici". Radici culturali, valori, idee, libertà sono merce sempre più preziosa in un periodo dove la rabbia inghiotte tutto anche la ragione, anche la bellezza, l'arte, la poesia.

Marcoré porta in scena sabato 27 luglio alle ore 21,00 (l'ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili) LE MIE CANZONI ALTRUI  spettacolo-concerto dove l'ironia dell'attore marchigiano si mescola ad un percorso tra  i cantautori di riferimento di un'intera generazione. Con lui sul palcoscenico una band di 4 elementi.

Domenica 28 luglio alle ore 18,00 lo scrittore Alessandro Perissinotto, idealmente appollaiato sul confine tra Italia e Francia ci racconta in forma di spettacolo le differenze tra Francia e Italia in PARIGI LATO FERROVIA. Una breve pausa per ripartire sabato 3 agosto con una novità assoluta. CARO SIGNOR G  è uno spettacolo omaggio a Giorgio Gaber (avrebbe quest'anno compiuto 80 anni) diretto da Ivana Ferri e portato in scena da Bruno Maria Ferraro.  Poi fino al 17 agosto una lunga cavalcata tra il Mistero Buffo di Dario Fo, le meditazioni teatrali di Lucilla Giagnoni, l'immersione nel Cantico dei Cantici con Bruno Maria Ferraro, lo spettacolo evento di Ivana Ferri tra poesia e scienza ATTENTI AL LUPO, l'architetto svedese Alan Dilani che spiega il suo SALUTOGENIC DESIGN,  l'ironia pungente di Bruno Gambarotta, E  ancora: l'arte della narrazione di Laura Curino, lo sguardo sul mondo di Elena Loewenthal, la fotografia dell'Italia recente vista da Maurizio Bonora, e i vent'anni dalla scomparsa di Fabrizio De André ricordati con lo spettacolo cult di Tangram Teatro.

Da segnalare, all'interno del cartellone due percorsi tematici: ritorna il Focus sull'ambiente al Forte di Exilles sostenuto da Agroinnova Centro di Competenza dell'Università di Torino e il percorso di valorizzazione delle Chiese storiche dell'Alta Valle in collaborazione con il Museo Diocesano di Susa.

Festival teatro & Letteratura animerà l'estate della Valle di Susa grazie al sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Fondazione CRT, Camera di Commercio di Torino e alla collaborazione del Circolo dei lettori e de La Stampa

"Un ringraziamento particolare va alla Fondazione Circolo dei lettori che anche quest'anno ha inserito la nostra programmazione nelle iniziative estive del Forte di Exilles. Arriviamo quest'ano alla 22.ma edizione di una manifestazione che ha saputo negli anni costruire un rapporto con il pubblico davvero straordinario"

27 LUGLIO | 17 AGOSTO 2019
FESTIVAL TEATRO & LETTERATURA
Alta Valle di Susa
V. Don Orione 5 - 10141 Torino Tel. e fax 011 - 33.86.98
P.Iva 06875150010 – cf 97537330017 e- mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.tangramteatro.it

RADICI
In botanica le radici sono
l’apparato sotterraneo di una
pianta superiore, che ha la
funzione di sostenerla e di
alimentarla.
Nella nostra società RADICI
sono elementi, conoscenze,
percorsi senza i quali è
impossibile
costruire
un
futuro vivibile.
Festival Teatro & Letteratura propone quest’anno un percorso di spettacoli e
incontri che vuole richiamare l’attenzione proprio su quelle radici culturali e di
convivenza che rischiamo ogni giorno di perdere.
Ogni spettacolo è legato agli altri da un filo rosso sempre ben visibile e
rappresenta la tappa di un percorso piacevole da fruire, speso divertente,
sempre poetico e delicato per “accarezzare” le radici della nostra cultura, della
nostra convivenza dei nostri valori.
Un ringraziamento particolare alla Regione Piemonte e al Fondazione Circolo dei
lettori che ospitano il Festival all’interno della programmazione estiva 2019 del
Forte di Exilles, alla Camera di Commercio di Torino e alla Fondazione CRT per il
sostegno e a La Stampa per la collaborazione

Forte di Exilles Cortile del Cavaliere (ingresso libero)
sabato 27 luglio h 21.00
NERI MARCORÈ
LE MIE CANZONI ALTRUI
con Neri Marcoré voce
Domenico Mariorenzi chitarra acustica, bouzouki, pianoforte
Simone Talone percossioni e batteria
Fabrizio Guarino chitarra elettrica
Alessandro Patti Basso e contrabbasso
musiche di Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Luciano Ligabue,
Edoardo Bennato, Crstiano De André, James Taylor.
I primi passi mossi su un palco da Neri Marcorè molto prima di diventare attore e conduttore
sono legati alla musica, una passione mai sopita che negli ultimi anni ha ripreso linfa e corpo.
Produzioni teatrali come Un certo signor G, Beatles Submarine e Quello che non ho e concerti
di varia natura e formazioni diverse lo hanno portato a frequentare con crescente assiduità il
repertorio di Fabrizio De André, Giorgio Gaber, Gianmaria Testa e altri apprezzati artisti.
Senza far mancare al pubblico la sua ironia, come già si evince dal titolo, “Le mie canzoni
altrui” è un concerto che spazia nel mondo dei cantautori italiani e stranieri, dal folk al pop,
inanellando pezzi noti e meno noti che in qualche modo rappresentano la sua formazione
musicale, legata a esperienze di vita personali o semplicemente al piacere di coinvolgere il
pubblico nella condivisione di un patrimonio musicale comune.
Con lui Domenico Mariorenzi alla chitarra acustica, al bouzouki e al pianoforte, Simone Talone
alle percussioni, Fabrizio Guarino alla chitarra elettrica e Alessandro Patti al basso e
contrabbasso.

Forte di Exilles
Cappella del Forte
domenica 28 luglio h 18.00
ALESSANDRO PERISSINOTTO
PARIGI LATO FERROVIA
Nella Ville Lumière a braccetto con Brassens e De André
ideazione e adattamento Alessandro Perissinotto
con Alessandro Perissinotto e Bruno Maria Ferraro
messa in scena Ivana Ferri
con le musiche di Yves Montand, George Brassens, Jacques Brel, Charles Aznavour, Giorgio
Gaber, Herbert Pagani, Fabrizio De André
Alessandro Perissinotto ci porta per mano alla scoperta della Parigi meno conosciuta.
Ed è proprio “passeggiando” tra un Arrondissement e l’altro, circondati da curiosità come
dentro un bazar che incontriamo alcuni tra i padri della canzone d’autore. De André, tra gli
altri, fu tra quelli che portò in Italia le loro canzoni che scavavano solchi profondi in una
società che stava cambiando e nelle nostre fragili coscienze. Ma la canzone d’autore è solo
uno dei temi di questa divertente serata che vede in scena un Perissinotto insolito mattatore
con la complicità di Bruno Maria Ferraro e Ivana Ferri .

Forte di Exilles Cortile del Cavaliere
sabato 3 agosto h 21.00
CARO SIGNOR G
Omaggio a Giorgio Gaber
Ideazione e essa in Scena Ivana Ferri
con Bruno Maria Ferraro
Musiche di Giorgio Gaber
Testi Giorgio Gaber – Sandro Luporini
direzione tecnica Massimiliano Bressan
produzione Tangram Teatro Torino
Ci manca Gaber? Eccome se ci manca. Ci manca il suo sguardo lucido, la sua ironia, anche la
sua “cattiveria”bonaria. Ci manca la sua capacità di costruire un gioco di specchi che... mentre
lo ascolti, ti vedi. E ti spaventi di te stesso oppure ti viene da ridere di quell’individuo un po’
goffo, incompleto ... che sei tu.
Gaber e Luporini ci hanno regalato un repertorio incredibile. Testi e canzoni che hanno la loro
casa e la loro ragione d’essere in teatro. Ripercorrere alcuni tratti di questo straordinario
repertorio è quello che vogliamo fare per ricordare un artista veramente unico .

Forte di Exilles
Cappella del Forte
domenica 4 agosto h 18.00
MAURIZIO BONORA
NEOREALISMO E DOLCEVITA
un racconto per immagini
Maurizio Bonora ci accompagna a visitare la miseria e la nobiltà italiane degli
Anni 50 e 60, attraverso le immagini straordinarie dei fotografi neorealisti e dei paparazzi.
Furono antitetici:i primi registrarono la miseria contadina e le squallide periferie,
fornendo uno strumento di denuncia della condizione umana e sociale delle diverse
italie, fino ad allora inedite; i secondi, spavaldi cow-boys a cavallo di vespe e lambrette
e armati di flash, con i loro soprannomi “er cattivo”, “il principe”, “il bounty killer”,
costruirono un ampio catalogo della dolcevita romana, ricca e borghese,
fuori dall’ufficialità, spesso con scatti rubati e all’insegna del gossip.
Neorealismo e dolcevita sono facce della stessa medaglia
E la medaglia siamo noi.

PERCORSO DI VALORIZZAZIONE DELLE CHIESE STORICHE DELL’ALTA VALLE DI SUSA
SUSA – Chiesa di Santa Maria del Ponte
lunedì 5 agosto h 18.00
PERCORSO DI VALORIZZAZIONE
DELLE CHIESE STORICHE
DELL’ALTA VALLE DI SUSA
in collaborazione con il Museo Diocesano di Susa
DANTE BLOB
letture e incursioni itineranti del cinema, dell’arte,
del fumetto e del teatro nella Divina Commedia di Dante Alighieri
Con Bruno Maria Ferraro Musiche originali di Gianluca Misiti
Montaggio immagini Gianni De Matteis
Progetto realizzato in collaborazione con il Centro Studi Dantesco di Ravenna
Nessuna altra opera ha così influenzato il nostro immaginario, ha modellato le nostre paure e ci
ha messo a confronto con i nostri limiti. “L’architettura” straordinaria che Dante crea influenza
da quel momento in poi ogni tentativo artistico di dare forma o pensiero all’aldi là.

PERCORSO DI VALORIZZAZIONE
DELLE CHIESE STORICHE
DELL’ALTA VALLE DI SUSA
SAVOULX – Chiesa di San Gregorio Magno
martedì 6 agosto h 21.00
in collaborazione con il Museo Diocesano di Susa
DANTE E LA MONTAGNA
Letture e ragionamenti sulla DIVINA COMMEDIA
un progetto di Lucilla Giagnoni
con Lucilla Giagnoni
musiche originali Paolo Pizzimenti
segretaria di produzione Elisa Zanino
La montagna da sempre suggerisce l’incontro col Divino. Quasi tutte le civiltà hanno collocato
gli dei ad abitare sulla cima di un monte. I monti sono la congiunzione fra la terra e il cielo.
La terra, dove viviamo il nostro inferno quotidiano. Il cielo, il luogo del paradiso sognato. La
montagna è luogo dove l’aria diventa più pura, ma anche difficile da respirare. Chi riesce a
scalare la montagna e a tornare giù, non è più lo stesso.
Il Purgatorio dantesco è un pellegrinaggio verso l’alto, è sul ritmo del passo che si scandisce il
ritmo della Poesia.

SAUZE DI CESANA – Chiesa di San Restituto
mercoledì 7 agosto h 18.00
PERCORSO DI VALORIZZAZIONE
DELLE CHIESE STORICHE
DELL’ALTA VALLE DI SUSA
in collaborazione con il Museo Diocesano di Susa
PACEM IN TERRIS
meditazione teatrale,
scritta e interpretata da Lucilla Giagnoni
ideata da Emanuele Roncalli ed Emanuele Motta
La “Pacem in terris” di Giovanni XXIII da molti è stata accolta come il testamento che il “Papa
buono”, come un padre, lasciava a tutta la Famiglia umana.
Dopo mezzo secolo, la Pacem in terris conserva una straordinaria attualità e suona in molte
parti come una profezia che ci aiuta a cercare e riconoscere le responsabilità di quello che
siamo oggi, con forti stimoli per alimentare la speranza in una possibile ripresa del cammino
dell’umanità lungo vie di pace.
I pensieri e la voce femminile, intensa, dell’artista Lucilla Giagnoni, nata negli anni ’60,
ripercorrono gli ultimi cinquant’anni della nostra storia, letti alla luce delle parole e dei
concetti-chiave di questa Enciclica. Essa parla ai singoli non meno che alle comunità politiche
non solo nazionali ma internazionali e sovranazionali. La guerra ha un volto spietato: uccide,
tortura, stupra, fa stragi, bombarda, come vicino a noi anche oggi sta avvenendo. Ma la guerra
ha anche altre facce e usa altre armi e campi di battaglia: il lavoro, il cibo, la salute, i diritti, il
denaro...
Variazioni sul
CANTICO DEI CANTICI
con Bruno Maria Ferraro
materiali letterari e musicali da Padre Enzo Bianchi, Francesco Piccolo, Ivano Fossati, la Bibbia, Leonard
Cohen, Giorgio Gaber, Joseph Conrad
arrangiamenti musicali di Gigi Venegoni
Cantare una canzone, accarezzare una poesia, ridare vita al Cantico dei Cantici non è un'operazione
intellettuale, è una necessità fisica. Bruno Maria Ferraro e Ivana Ferri costruiscono un percorso di testi e
canzoni finalizzato alla lettura del Cantico dei Cantici. " Il mondo intero non vale il giorno in cui è stato dato ad
Israele il Cantico dei cantici" diceva alla fine del I secolo il rabbino Aquibà. A laici, credenti, atei, cattolici, a chi
non sa bene cosa pensare, chiediamo di condividere con noi questa passeggiata musicale e letteraria alla
ricerca di quella zona geografica della nostra mente dove l'amore è spirito ma anche materia. E dove l'uomo è
forse migliore.

in collaborazione con il Museo Diocesano di Susa
SAUZE D’OULX – Chiesa di San Giovanni Battista
giovedì 8 agosto h 21.00
PERCORSO DI VALORIZZAZIONE
DELLE CHIESE STORICHE
DELL’ALTA VALLE DI SUSA9 – 11 agosto 2019
FOCUS AMBIENTE
in collaborazione con Agroinnova Centro di Competenza dell’Università di Torino
E’ uno dei percorsi tematici che caratterizzano il Festival. Il Teatro, o meglio la narrazione teatrale, può fare
convergere intorno a sé una serie di esperienze e testimonianze. In teatro possono incontrarsi e
confrontarsi ragionamenti, nuove prospettive, suggestioni, ed essere condivise con il pubblico
sia da un punto di vista emotivo che scientifico.
E’ questo il valore aggiunto di un Festival che,
fedele alla sua vocazione di proporre spettacoli teatrali, “gioca” a contaminare la proposta non
solo con linguaggi artistici diversi, ma “invadendo” e portando sul palco altri mondi, nella convinzione
che sempre più la nostra società abbia bisogno di connettere esperienze e conoscenze a tutti i livelli.
Il progetto è realizzato in collaborazione con Agroinnova,
Centro di Competenza per l'innovazione in campo agro-ambientale dell'Università di Torino, nell'ambito
del progetto "Festival Plant Health 2020 - Anno Internazionale sulla Salute delle Piante" e del
progetto europeo Horizon 2020 "EUCLID EU-CHINA Lever for IPM Demonstration" (EUCLID), n° 633999.FOCUS AMBIENTE
in collaborazione con Agroinnova Centro di Competenza dell’Universtità di Torino

Forte di Exilles
Cortile del Cavaliere
venerdì 9 agosto h 21.00
CELESTE GUGLIANDOLO – MASSIMO GERMINI
BRUNO MARIA FERRARO – PATRIZIA POZZI
ATTENTI AL LUPO!
WINDBLOW - La poesia della terra
Tra musica, canzoni e poesia, un viaggio dove uomini, piante e animali si incontrano
Scritto e diretto da IVANA FERRI
con Celeste Gugliandolo, Bruno Maria Ferraro, Patrizia Pozzi
Scene e luci Lucio Diana
Musiche di Lucio Dalla, Neil Young, Ivano Fossati, Louis Armstrong
Riferimenti letterari Mariangela Gualtieri e Giuliano Scabia
Arrangiamenti musicali Massimo Germini
Se l’ago della bussola della ricerca scientifica è sempre più puntato sul concetto di One Health,
forse dovremmo spostare nella stessa direzione i nostri sentimenti, la consapevolezza, la cura e il
rispetto. Una sorta di “manutenzione degli affetti”, che ci re-indirizzi verso un punto dove
convergono uomini, piante e animali.
Siamo “un corpo unico” che cresce, respira e procede in un’unica direzione. Ce lo dicono indirizzi
filosofici o religiosi, ce lo dice oggi la scienza.
Ivana Ferri costruisce su queste basi uno spettacolo delicato e poetico che parla della natura in
modo originale e non scontato. Un’immersione nel significato più profondo di cosa vuol dire il
rispetto per l’ambiente che ci circonda e per le relazioni tra uomini e tra uomo e ambiente. E’ un
breve viaggio che ci porta fino al punto dove scienza e poesia si incontrano, dove uomo e natura si
confondono e dove prosa e musica diventano un “canto” unico che culla la parte più profonda e
limpida di noi, quella bambina
FOCUS AMBIENTE
in collaborazione con Agroinnova Centro di
Competenza dell’Universtità di Torino

Forte di Exilles
Cappella del Forte
sabato 10 agosto h 18.00
IL DOTTORE DEI FIORI
Presentazione del libro di Maria Lodovica Gullino edito da Edagricole
Con la partecipazione di Celeste Gugliandolo e Bruno Maria Ferraro
messa in scena Ivana Ferri
Illustrazioni Gabriele Peddes
Il «dottore dei fiori» non è un personaggio inventato, ma il titolo di una graphic novel,
edita da Edagricole, sceneggiata da Maria Lodovica Gullino, professoressa che da 40
anni lavora al fianco del Professor Angelo Garibaldi, e disegnata da Gabriele Peddes. È
stata scritta per raccontare la vita di uno scienziato da sempre dedito alla ricerca, ma in
particolare per «avvicinare i bambini al mondo della fitopatologia», la scienza che si
occupa della salute delle piante.

Cappella del Forte
domenica 11 agosto h 18.00
ALAN DILANI
SALUTOGENIC DESIGN
Incontro con il prof. ALAN DILANI
Fondatore e direttore dell'International Academy for Design and Health
Con la partecipazione straordinaria di Bruno Gambarotta
Il Salutogenic Design, sviluppato dal Prof. Dilani, mira al raggiungimento di buoni stili di
vita e alla costruzione di spazi benefici per la salute per ridurre la propagazione di
malattie nel mondo. Infatti, le emozioni e le esperienze sono parte centrale per
migliorare la nostra salute globale e possono essere rinforzati tramite l'esposizione a
stimoli positivi dall'ambiente circostante nel quale viviamo, lavoriamo e passiamo il
nostro tempo libero.
in collaborazione con Agroinnova Centro di
Competenza dell’Universtità di Torino
Forte di Exilles
FOCUS AMBIENTE

Forte di Exilles Cortile del Cavaliere
lunedì 12 agosto h 21.00
EUGENIO ALLEGRI – MATTHIAS MARTELLI
DAL MISTERO BUFFO DI DARIO FO
IL PRIMO MIRACOLO DI GESÙ' BAMBINO
con Matthias Martelli regia di Eugenio Allegri
Produzione Teatro Stabile di Torino
Il Primo Miracolo di Gesù Bambino è una delle giullarate più famose di Mistero Buffo, lo
spettacolo capolavoro di Dario Fo riportato in scena in questa stagione teatrale con la
regia di Eugenio Allegri, l'interpretazione di Matthias Martelli e la coproduzione del
Teatro Stabile di Torino e del Teatro della Caduta.

Forte di Exilles
Cortile del Cavaliere
martedì 13 agosto h 18.00
ELENA LOEWENTHAL
NESSUNO RITORNA A BAGDAD
presentazione dell’ultimo romanzo di Elena Loewenthal edito da Bompiani
letture di Bruno Maria Ferraro
«Viaggiare è soltanto fare provvista di ricordi, aver fame di nostalgia.»
La memoria è fatta di dettagli, parole, piccoli cortocircuiti. Il ricordo più bizzarro e remoto
riaffiora in un certo cibo, in un taglio di luce londinese che pure nulla ha a che vedere con il
bagliore abbacinante del deserto, oppure mentre si risponde al telefono, che anche senza più
fili continua a unire chi ha scelto di andare lontano e chi si è fatto portare lontano da qualcun
altro. Tutto è cominciato lì, a Baghdad, all'inizio del Novecento, o forse qualche millennio
prima. Il mondo è piccolo per chi ha la diaspora nel sangue e sa già, sa da sempre che ci sono
viaggi senza ritorno.

Forte di Exilles
Cappella del Forte
mercoledì 14 agosto h 21.00
LAURA CURINO
PASSIONE
di Laura Curino, Roberto Tarasco e Gabriele Vacis
regia di Roberto Tarasco
ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSE in collaborazione con FONDAZIONE TEATRO STABILE TORINO
Dai condomìni della cintura torinese, dove la rapida immigrazione del dopoguerra
mescolava dialetti e abitudini in quella che sarebbe diventata l’Italia di oggi, Passione
racconta della scoperta del teatro e del progressivo raffinamento di una vocazione.Forte di Exilles
Cappella del Forte

venerdì 16 agosto h 18.00
BRUNO GAMBAROTTA
IL COLPO DEGLI UOMINI D'ORO
Il furto del secolo alle Poste di Torino
Giovedì 27 giugno 1996, ore 8 del mattino: alla direzione delle Poste di Torino i funzionari
dell'Ufficio Cassa aprono i sacchi raccolti il giorno prima dalle varie sedi postali. Dentro
però, invece del denaro, trovano fumetti di Topolino e pagine di libri scolastici tagliuzzati
Una appassionante vicenda di nera raccontata come un romanzo giallo, dove le cose non
sono mai quelle che sembrano.
L’incontro con Bruno Gambarotta non è solo la presentazione del libro edito da Manni,
ma è l’occasione per ripercorrere tra documenti e testimonianze un episodio vero, di
cronaca nera dove la realtà ha superato di gran lunga la fantasia.

Forte di Exilles Cortile del Cavaliere
sabato 17 agosto h 21.00
BRUNO MARIA FERRARO
F.D.A. BOCCA DI ROSA E ALTRE STORIE
Omaggio a Fabrizio De André
ideazione e adattamento IVANA FERRI | con BRUNO MARIA FERRARO
Musiche Fabrizio De André | Testi e testimonianze Michele Serra, Don Luigi Ciotti,
Fernanda Pivano, Carla Corso, Vincenzo La Manna, Edgard Lee Master, Fabrizio De
André, Alessandro Gennari
Vent’anni “senza” Fabrizio De André ... e compie vent’anni lo spettacolo che lo ricorda.
In un’epoca che tutto consuma e brucia è insolito che uno spettacolo giunga al
ventesimo anno di repliche continuando a raccogliere intorno a sé un pubblico sempre
numeroso e sempre partecipe.
Continua così lo straordinario viaggio di FDA BOCCA DI ROSA E ALTRE STORIE spettacolo
teatrale in memoria di Fabrizio De Andrè che da vent’anni percorre i palcoscenici
teatrali.

Tangram Teatro Torino
tel. 011.338698 - 331.7819054 www.tangramteatro.it
Fondazione Circolo dei lettori
tel. 011 4326827 www.circololettori.it
Ufficio del Turismo di Susa tel. 0122.622447
Ufficio del Turismo di Oulx tel. 0122.832369
Ufficio del Turismo di Sauze d’Oulx tel. 0122.858009
Ingressi
L’ingresso agli spettacoli programmati al Forte di Exilles e nelle Chiese è libero fino ad esaurimento dei
posti disponibili.
In caso di maltempo gli spettacoli previsti nel Cortile del Forte di Exilles saranno trasferiti nella Cappella del
Forte
FESTIVAL TEATRO & LETTERATURA
è una manifestazione promossa da TANGRAM TEATRO TORINO
realizzata con il sostegno di
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI
REGIONE PIEMONTE
FONDAZIONE CRT
CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO
ed in collaborazione con
FONDAZIONE CIRCOLO DEI LETTORI
ASSOCIAZIONE AMICI DEL FORTE DI EXILLES
ASSOCIAZIONE INOLTRA
TURISMO TORINO E PROVINCIA
Il Focus Ambiente è realizzato con il sostegno diAGROINNOVA - CENTRO DI COMPETENZA DELL’UNIVERSITÀ
DI TORINO
un ringraziamento per la collaborazione al progetto “Percorso di valorizzazione delle Chiese Storiche
dell’Alta Valle di Susa”al MUSEO DIOCESANO DI SUSA
per gli eventi e spettacoli al Forte al COMUNE DI EXILLES e a Fabrizio Vespa direttore artistico delle
manfestazioni estive 219 al Forte di Exilles
direzione artistica Ivana Ferri
organizzazione Mary Rinaldi comunicazione Silvia Demofonti
direzione tecnica Massimiliano Bressan assistenza tecnica Andrea Borgnino
materiali audio-luci DB Suond Asti ufficio stampa Tangram Teatro Torino
L’organizzazione si riserva di apportare modifiche al programma che si rendano necessarie per causa di
forza maggiore. Tali variazioni saranno comunicate immediatamente agli organi di stampa e sul sito
www.tangramteatro.it

Email