tiamodamorirne.com

Arriva lo spettacolo teatrale online su www.tiamodamorirne.com uno spettacolo di teatro originale che parla della violenza sulle donne, sui loro figli e sull'indifferenza

che le circonda, ed è disponibile online sul portale  www.tiamodamorirne.com. Una scelta, quella di diffondere lo spettacolo online, tradotto in ben quattro lingue, che nasce dall'esigenza di far arrivare il messaggio contro la violenza sulle donne in tutto il mondo.

Lo spettacolo si basa sui ricordi giovanili dell'autrice e attrice che porta sul web una storia dolorosa, vissuta sulla propria pelle, che possa far parlare e riflettere.

Un omaggio alle tante donne vittime di violenza domestica, con una particolarità: a raccontare al pubblico come sono andate realmente le cose e come si è arrivati all’epilogo finale, è la stessa vittima, che individua negli spettatori i tanti che assistono di solito a questi episodi devastanti arrogandosi il diritto di sapere tutto e che si disperano sempre tardi per non essere potuti intervenire prima.

Un grido al mondo perché non si può assistere silenti quando le vittime sono in vita e piangerle disperatamente quando non c’è più nulla da fare.

Quando restiamo in silenzio siamo tutti complici, sembra dire la protagonista, quando, rivolgendosi al pubblico, si chiede chi siano e dove sono stati fino a quel momento.

L'esperienza personale narrata, porta inoltre ad una attenzione particolare verso i ragazzi, oggi sempre più vittime e non solo spettatori, tanto da dedicare a loro una video-lettera al termine della pièce.

Inoltre lo spettacolo italiano è sottotitolato per consentirne la fruizione anche ai non udenti.

L'esigenza di creare un sito web nasce dall'impossibilità, sempre più marcata, di poter recitare "dal vivo" che è l'essenza stessa del Teatro, ma anche dal desiderio di poter arrivare ovunque e raccogliere fondi per le associazioni, che si trovano descritte al momento della richiesta di visualizzazione e che hanno deciso di appoggiare questo progetto unico nel suo genere.

Per assistere allo spettacolo, e contribuire alle associazioni che lo sostengono, basta andare su www.tiamodamorirne.com.

Email