• Home
  • Segnalazioni
  • Libri
  • Dopo Salò di Massimo Sgorbani e Gianfranco Pedullà

I libri del mese

Dopo Salò di Massimo Sgorbani e Gianfranco Pedullà

Nel titolo di questa trilogia mi piace trovare il "distillato" di quello che si può trovare nelle drammaturgie di Massimo Sgorbani e Gianfranco Pedullà, nate dall'idea del secondo e dalla penna del primo, attraverso un continuo confronto laboratoriale che è poi approdato alla produzione della Compagnia teatro popolare d'arte e andato in scena al Teatro delle arti di Lastra a Signa dal 2015 al 2017. La storia di un'Italia uscita dal fascismo, passata dal boom economico, dagli anni di piombo e dall'epoca dello stragismo per approdare all'Italia del berlusconismo prima culturale e poi politico, sembra trovare le sue origini proprio nel paese lacerato dal fascismo, dalla guerra, e dall'estremo tentativo di mantenere il potere da parte dei fedelissimi di Mussolini. La storia degli ultimi sessan'anni come generata da una dittatura che non vuole morire arroccandosi a Salò e che viene raccontata nell'ultimo film, uscito subito dopo la sua morte, di Pier Paolo Pasolini. La voce dell'intellettuale artista e poeta sottende tutte le drammaturgie di Sgorbani, come testimonianza e analisi socio antropologica incredibilmente lucida e profetica. I tre testi "Arcitaliani" storia di una famiglia negli ultimi mesi della guerra, "Mille brividi d'amore" storia di una coppia durante gli anni del miracolo economico e alla vigilia degli anni di piombo e infine "La scomparsa delle lucciole" nell'Italia dal terrorismo alla "rivoluzione" culturale e politica di Berlusconi rappresentano un teatro caotico e grottesco, che, ciascuno per la sua epoca, somiglia un po' a quei poster dove si attaccano insieme articoli di giornale, fotografie, strisce di storie a fumetti, immagini emblematiche, testi di canzoni e che dunque, nell'insieme, formano il manifesto di un dato periodo storico. Un teatro fantasioso, che tocca argomenti cruciali e profondi con dissacrante ironia e originali intuizioni. La trilogia è introdotta da Gianfranco Capitta e presentata da Pedullà e Sgorbani. Il volume offre anche un'ampia galleria di belle immagini degli spettacoli scattate e commentate da Alessandro Botticelli.

Dopo Salò
di Massimo Sgorbani e Gianfranco Pedullà
Titivillus 2018
pagg. 303 € 18,00
Acquista il libro

Stampa Email