Teatro Sociale di Camogli

TEATRO SOCIALE DI CAMOGLI / TEATRI DEL PARADISO

STAGIONE 2019/20 - (26 ottobre 2019 / 29 maggio 2020)

Inaugurazione sabato 26 ottobre con Nicola Piovani in “La musica è pericolosa – concertato”

“Un Teatro è la comunità dei cittadini che nel Teatro si riconosce, che del Teatro è attore protagonista e che in Teatro si racconta.” Sergio Maifredi – Sovrintendente e Direttore artistico - presenta la quarta stagione del Teatro Sociale di Camogli come un viaggio “metaforico e reale” che artisti e pubblico devono percorrere insieme. E “se gli spettacoli sono la trama del percorso, i progetti ne sono l’ordito”. In queste parole c’è il cuore originale di un programma che, negli eventi firmati in prima persona dal direttore, prevede spesso la partecipazione attiva e creativa degli spettatori stessi e il coinvolgimento di tutto il territorio. Così è per il ciclo di incontri, teatro e musica dal vivo Capitani Coraggiosi (10 gennaio / 3 aprile) curato insieme a Gian Luca Favetto, con la partecipazione di Björn Larsson, Roberto Alinghieri (Il vecchio e il mare, con le musiche del premio Oscar Dimitri Tiomkin), Igor Chierici e Luca Cicolella (Ernest Shackleton l’eroe dei mari) e Massimo Minella (La Leggenda del Rex. Dal Nastro Azzurro A Fellini): un omaggio alla letteratura del mare da Melville a Hemingway, e ai naviganti che hanno fatto la storia della città e voluto nell’800 la costruzione del suo Teatro. Anche gli appuntamenti di Insieme a Teatro dedicati alle famiglie con Le Avventure di Pinocchio (26 gennaio / 29 marzo) il capolavoro di Collodi in sei puntate di lettura e disegno con Andrea Nicolini e Andrea Musso nascono con questo spirito, fino al ritorno del musical tout public Esopo Opera Rock (1 marzo) creato da Sergio Maifredi vent’anni fa ed ancora in scena ininterrottamente.
In chiusura di Stagione (29 maggio 2020) sarà in scena Camogli><Gamiloc/ Atlante del Gran Kan - Autobiografie di una città, per raccontare l’identità del luogo grazie alla testimonianza viva degli abitanti, in un progetto che Maifredi e Favetto hanno già sperimentato con successo a Sori, Enna e Tirana, e che ora vedrà per la prima volta protagonisti i cittadini di Camogli.

Da questa attenzione particolare al territorio e alla comunità che lo abita - condivisa dalla Presidente Farida Simonetti e da tutto il consiglio di amministrazione - è nato il progetto “Teatri del Paradiso”, creato da Fondazione Teatro Sociale di Camogli e Teatro Pubblico Ligure per promuovere le stagioni – dirette da Sergio Maifredi - di Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, a cui hanno aderito i Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco. 5 palcoscenici per un totale di 1.500 posti a sedere nel Golfo Paradiso, situato nella più ampia area geografica che va da Sestri Levante a Genova e che supera i 135.000 abitanti. Al centro di tutto il pubblico.

Il cartellone del Teatro Sociale di Camogli sarà inaugurato ufficialmente sabato 26 ottobre dal premio Oscar Nicola Piovani in La musica è pericolosa, un viaggio in musica, parole e immagini che percorre le tappe della sua carriera cinematografica e teatrale al fianco di alcuni tra i più grandi artisti italiani. Si prosegue con un programma che va dalla musica classica e moderna alla prosa, dalla lirica alla danza. “Perché una stagione teatrale è un racconto, rivolto ad uno spettatore ideale che, pezzo dopo pezzo, componga le tessere del mosaico, scoprendone il senso”, scrive ancora Maifredi. Ma anche, nelle parole di Farida Simonetti, specchio di interessi diversi, rivolto a “un pubblico di cui si vogliono soddisfare le attese, così da essere un Teatro capace di attrazione forte, punto di riferimento per molti.”

La scelta si muove tra classico e contemporaneo, spesso riassumendoli all’interno del medesimo evento. Così è per La scuola delle mogli di Molière proposta da Arturo Cirillo (6 novembre), dove tra geometrie colorate, costumi pirotecnici e risate, si impara che l’istinto senza saperlo insegna più di qualsiasi scuola. Trappola per Topi di Agatha Christie (18 gennaio), nell’allestimento irresistibile di Attori & Tecnici, offre una miscela perfetta di suspense, thriller e comicità che vanta il record dello spettacolo più rappresentato nella storia del teatro mondiale. Fisicità e umorismo sono al centro di due delle proposte internazionali in stagione: per Insieme a Teatro, in collaborazione con Associazione Sarabanda / Circumnavigando Festival XIX edizione, la grande clown svizzera Gardi Hutter con La Sarta (8 dicembre) e, dalla Spagna, Chefs (14 marzo), spettacolare parodia targata Yllana dedicata alla nuova mania collettiva dell’alta cucina. Mentre favola e tradizione saranno protagonisti di un capodanno dedicato alla grande danza, con il Balletto di San Pietroburgo in uno dei suoi classici più famosi: La bella addormentata di di P. I. Tchaikovsky

La musica dal vivo sarà uno dei fil rouge portanti di tutto programma. Si va dalla sinfonia di pace di United Together (20 dicembre) con i solisti della European Spirit of the Youth Orchestra, 30 giovani musicisti provenienti da tutta Europa, diretti da I. Coretti Kuret e accompagnati dal racconto dello scrittore Paolo Rumiz, alla grande Opera Lirica, con Il barbiere di Siviglia di Rossini (16 febbraio), sul palco l’Orchestra sinfonica delle Terre Verdiane e il Coro dell’Opera di Parma diretti da Stefano Giaroli. Sabato 21 marzo Paolo Fresu & Daniele Di Bonaventura in concerto: due musicisti dalle sonorità mediterranee che hanno contribuito a dare al nostro jazz una dimensione davvero popolare. Sabato 18 aprile è di scena l’operetta Cin Ci La, un cocktail di equivoci incalzanti, travolgenti duetti e scene appassionate, con l’Orchestra “Cantieri d’Arte” diretta da Stefano Giaroli, Corpo di Ballo e interpreti di Teatro Musica Novecento. Musiche di Puccini e Schubert per il concerto del Quartetto di Cremona, con Eckart Runge al violoncello, venerdì 8 maggio.

Partner istituzionali della stagione 2019/2020 sono Comune di Camogli, Comune di Recco e Regione Liguria. La stagione è realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo in partenariato con il Teatro Pubblico Ligure nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts", con il contributo di MSC Crociere e in collaborazione con Trenitalia e in rete con Teatri del Paradiso.

Teatro Sociale di Camogli
Piazza Matteotti 5, 16032Camogli (Ge) - tel. 01851770529
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrosocialecamogli.it

Biglietterie Info
Pro Loco Camogli
Via XX settembre 33, Camogli – tel. 0185 771066 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario: Lun 10-12 e 15.30-18.30 / Mar Mer Gio Ven Sab 9.15-12.15 e 15.30-18.30 / Dom 9.15-12.15
Pro Loco Recco
Via Ippolito d’Aste 2°, Recco – tel. 0185 722440 721958 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario: Lun Mar Gio Ven 9-12 e 16-18.30 / Mer Sab 9-12
Hotel Cenobio dei Dogi
Via N. Cuneo 34, Camogli – tel. 0185 7241
Orario: H24

Il Teatro Sociale presenta la sua quarta Stagione all’insegna della novità: nuovi programmi, nuovi progetti, nuova immagine, nuova accessibilità e tanto altro ancora. Raccogliendo e considerando l’esperienza dei primi due anni di attività alla guida di Silvio Ferrari, sono lieta che gli intenti, condivisi con il Consiglio di Amministrazione – Elisabetta Anversa, Paolo Cichero, Enrico Fantoni, Graziella Guatelli –, trovino pieno riscontro nelle proposte del Sovrintendente e Direttore artistico Sergio Maifredi. Si presenta infatti una nuova stagione non solo di spettacoli, ma di occasioni diverse per costruire un legame forte tra il teatro e la comunità in cui si trova, allargato ora a comprendere in ugual modo le altre realtà del territorio grazie al progetto Teatri del Paradiso, primo fondamentale risultato verso questo obiettivo. Criterio guida delle scelte la qualità ed esclusività delle proposte considerando gli interessi diversi, dalla lirica alla prosa, dalla musica al balletto, di un pubblico di cui si vogliono soddisfare le attese, così da essere un Teatro capace di attrazione forte, punto di riferimento per molti. Una attenzione particolare è rivolta a facilitare e consolidare il dialogo del Sociale con il pubblico, anche lontano, con il rinnovo della grafica, del sito, della comunicazione, che desideriamo siano strumenti per una efficace informazione e una più facile partecipazione. Inoltre, per una maggiore e agevolata accessibilità, si propone una articolazione dei prezzi, una moltiplicazione delle biglietterie, e soprattutto il concreto servizio di collegamento con navetta lungo il territorio del Golfo Paradiso. Infine, si è ricercato in particolare un coinvolgimento attivo, e non solo nel ruolo di spettatori, delle comunità del territorio di riferimento proponendo la lettura condivisa di un classico come “Pinocchio” capace di unire adulti e bambini, e si è voluto evidenziare, con il progetto “Capitani Coraggiosi” il legame del Teatro con gli uomini di mare del passato, da cui fu voluto, in un dialogo con quelli del presente e con i capitani del futuro per non dimenticare, tra tante novità, le proprie radici.

Farida Simonetti
Presidente
Fondazione Teatro Sociale di Camogli

Il sipario che si alza su una stagione teatrale è un viaggio che inizia. Un viaggio fatto di incontri con spettacoli ed artisti, fatto di compagni di viaggio con cui condividere emozioni. Viaggi metaforici e viaggi reali per andare, insieme, a vedere spettacoli, in Italia ed in Europa, a completare il racconto della nostra stagione.
Perché una stagione teatrale è un racconto, rivolto ad uno spettatore ideale che, pezzo dopo pezzo, componga le tessere del mosaico, scoprendone il senso. Il Teatro Sociale vorrei che fosse il Teatro che un territorio ampio potesse sentire come il suo Teatro. Quindi spettacoli per pubblici diversi, per chi ama la musica, per chi ama la prosa, per le famiglie, per le scuole. Vorrei che costruissimo, attorno al Teatro Sociale, una comunità partecipe del progetto Teatri del Paradiso, una comunità che percepisse come un’unica sinfonia le stagioni che la compongono.
Perché un Teatro è la comunità dei cittadini che nel Teatro si riconosce, che del Teatro è attore protagonista e che in Teatro si racconta. Per questo, se gli spettacoli sono la trama del percorso, i progetti ne sono l’ordito: “Capitani Coraggiosi”, come omaggio alla gente di mare che ha fatto grande Camogli; “Camogli >< Gamiloc / Atlante del Gran Kan”, per ascoltare e dar voce alle storie dei cittadini di Camogli; “Le Avventure di Pinocchio” per leggere e per disegnare insieme, domenica dopo domenica: perché imparare ad andare a Teatro è come imparare a nuotare, meglio imparare da bambini.
Ora ai posti di manovra, lasciamo gli ormeggi, il viaggio inizia, buon vento!

Sergio Maifredi
Sovrintendente – Direttore artistico
Fondazione Teatro Sociale Camogli

TEATRI DEL PARADISO

Che cosa è

È un progetto creato da Fondazione Teatro Sociale di Camogli e da Teatro Pubblico Ligure per promuovere le stagioni teatrali di Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, a cui hanno aderito i Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco, stagioni che hanno la direzione artistica di Sergio Maifredi.
5 palcoscenici per un totale di 1.500 posti a sedere, nel Golfo Paradiso, al centro di un’area geografica più ampia che va da Sestri Levante a Genova e che supera i 135.000 abitanti. Al centro del progetto, il pubblico.

Quando è nato

Il 16 aprile 2019 sono state messe le firme sul documento ufficiale e la stretta di mano fra Farida Simonetti e Sergio Maifredi sono l’atto di nascita di una nuova realtà culturale, Teatri del Paradiso.
Il presidente della Fondazione Teatro Sociale di Camogli e il sovrintendente della stessa Fondazione nonché direttore artistico di Teatro Pubblico Ligure, hanno così varato un progetto che nasce dal coordinamento fra Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, realtà da anni attive sul territorio, con il coinvolgimento e la firma del protocollo di intesa tra i sindaci dei Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco.

Gli obiettivi

L’obiettivo di Teatri del Paradiso è fornire uno strumento utile ai cittadini per poter vivere l’insieme degli spettacoli, eventi ed incontri delle Stagioni del Teatro Sociale, di Sori Teatro e di Scali a Mare ArtFestival, per creare una comunità culturale viva e partecipe, uno strumento per lo sviluppo turistico ed economico del Golfo Paradiso.

Per il pubblico

Molti sono i progetti che attraverseranno il territorio e sono condivisi tra i Teatri del Paradiso:
    • Un bus navetta in occasione degli spettacoli al Teatro Sociale di Camogli, a Sori Teatro ed a Pieve Ligure Art Festival. Il bus navetta partirà da Genova Brignole e fermerà a Nervi, Bogliasco, Pieve Ligure, Sori, Recco e Camogli. Con viaggio andata e ritorno, prima e dopo lo spettacolo.
    • Punti vendita diretti sul territorio (Pro Loco Camogli, Hotel Cenobio dei Dogi, Pro Loco Recco) oltre che in rete.
    • Agevolazioni reciproche sui biglietti. Gli abbonati ad un Teatro potranno acquistare biglietti o abbonamenti degli altri Teatri del Paradiso a prezzi scontati.
    • Viaggi in Italia e in Europa per seguire gli spettacoli che la direzione artistica propone come parte della stagione dei Teatri del Paradiso
    • La teatralità dell’arte. Gli storici dell’arte raccontano il territorio attraverso i capolavori che lo abitano. Eventi ed incontri nei luoghi d’arte.

www.teatrosocialecamogli.it  / www.teatropubblicoligure.it / www.soriteatro.it

PROGRAMMA 2019/20

Sabato 26 ottobre ore 21
Casa Editrice Alba presenta
Nicola Piovani in
LA MUSICA E’ PERICOLOSA. Concertato
Marina Cesari - sax, clarinetto / Pasquale Filastò - violoncello, chitarra, mandoloncello / Ivan Gambini batteria, percussioni / Marco Loddo contrabbasso / Rossano Baldini - tastiere, fisarmonica / Nicola Piovani pianoforte

Nicola Piovani, premio Oscar per la musica di La vita è bella di Roberto Benigni, si racconta in un viaggio musicale che percorre le tappe della sua carriera cinematografica e teatrale al fianco di De André, Fellini, Magni e tanti altri. Un concertato prezioso in cui la parola arriva dove la musica non può e la musica è padrona là dove la parola non sa. Brani totalmente inediti e nuovi arrangiamenti dei suoi più famosi successi si alternano in armonia a parole e immagini, con il contributo di artisti come Milo Manara e Emanuele Luzzati.

Biglietti €40/€15 - Durata 1h40

Sabato 16 novembre ore 21
Marche Teatro, Teatro dell’Elfo e Teatro Stabile di Napoli presentano
LA SCUOLA DELLE MOGLI di Moliere
Con Arturo Cirillo e Valentina Picello
Regia di Arturo Cirillo

Nella doppia veste di attore e regista, Cirillo mette la sua verve al servizio di un capolavoro che riesce a farci ridere delle nostre debolezze mescolando gioia e dolore. Tra geometrie colorate e costumi pirotecnici, la commedia ci racconta la folle passione del maturo Arnolfo per la giovane Agnese, pupilla e vittima. In scena tutte le fragili, spietate e amare contraddizioni del desiderio e dell’amore. Ma anche questa volta sarà l’intelligenza del cuore a vincere intrighi e convenzioni, perché l’istinto senza saperlo insegna più di qualsiasi scuola.

Biglietti €25/€15 - Durata 1h35

Venerdì 20 dicembre ore 21
UNITED TOGETHER
I Solisti della European Spirit of the Youth Orchestra
Diretti da I. Coretti Kuret
Con Paolo Rumiz

Un’orchestra sinfonica composta da 30 giovani musicisti provenienti da Albania, Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Estonia, Macedonia, Turchia, Italia, Spagna e altre Nazioni, insieme nel segno della Pace. La grande musica unisce oggi i discendenti di chi in passato ha combattuto su fronti opposti. Ad accompagnare il loro viaggio, le parole dello scrittore Paolo Rumiz: “Ogni volta è una babele di lingue che diventa atto sinfonico, ogni volta un miracolo europeo che si rinnova.”

Biglietti €35/€10 - Durata 1h

Martedì 31 dicembre ore 21
Balletto di San Pietroburgo Classical Ballet Tradition
LA BELLA ADDORMENTATA
Musiche di P. I. Tchaikovsky. Coreografie M. Petipa
Solisti Oksana Bondareva e Ernest Latypov

A più di un secolo dalla sua première, La bella addormentata continua a incantare il pubblico di ogni epoca e di ogni età. Il capolavoro di Ciajikovskij e Petipa arriva a Camogli nell’edizione del Balletto di San Pietroburgo. Protagonisti, Oksana Bondareva e Ernest Latypov, étoile del Teatro Marinsky, dove l’opera fu presentata per la prima volta nel 1890, segnando l’inizio della grande stagione di danza della Russia imperiale. Una tradizione che troviamo intatta negli allestimenti della compagnia ora diretta da Timur Gareev.

Biglietti €65/€25 - Durata 2h più intervallo

Sabato 18 gennaio ore 21
Attori & Tecnici presenta
TRAPPOLA PER TOPI
di Agatha Christie. Traduzione di Edoardo Erba.
Regia di Stefano Messina
Con Claudia Crisafio, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Annalisa Di Nola, Roberto Della Casa, Elisa Di Eusanio, Sebastiano Colla, Massimiliano Franciosa. Scene Alessandro Chiti Costumi Isabella Rizza Musiche Pino Cangialosi

Una miscela perfetta di suspense, thriller e comicità che vanta il record dello spettacolo più rappresentato nella storia del teatro. Chiusi in una locanda mentre fuori infuria la tempesta, sette bizzarri personaggi sanno che tra loro si nasconde un assassino, pronto a colpire ancora.
Sullo sfondo, la ricostruzione fedele della Londra anni ’50. In primo piano - tra sguardi, gag e colpi di scena - il talento di una delle compagnie italiane più divertenti ed affiatate, di cui tutti ricordiamo Rumori fuori scena, da trent’anni in repertorio.

Biglietti €25/€10 - Durata 2h

Domenica 16 febbraio ore 17
In collaborazione con Gruppo di Promozione Musicale Golfo Paradiso
Fantasia in Re presenta
IL BARBIERE DI SIVIGLIA
Libretto di Cesare Sterbini. Musica di Gioacchino Rossini
Maestro Concertatore e Direttore Stefano Giaroli. Regia Pierluigi Cassano
Con Maurizio Leoni, Paola Cigna, Alejandro Escobar, Giacomo Almagià, Massimiliano Catellani, Lucas Moreira Cardoso, Silvia Fontanili. Coro dell’Opera di Parma. Orchestra sinfonica delle Terre Verdiane. Scenografie Carlo Guidetti. Costumi Artemio Cabassi. Produzione Carlo Guidetti.

Un grande ritorno dell’opera al Teatro Sociale di Camogli, con il titolo più popolare di Rossini: Il Barbiere di Siviglia, capolavoro assoluto del musicista, simbolo stesso dell’opera buffa italiana e dello stile rossiniano. Il soggetto si ispira alla famosa commedia di Beaumarchais. Al centro del melodramma, le comiche trovate di Figaro per consentire a Rosina di sposare il Conte d’Almaviva a dispetto del suo tutore.

Biglietti €60/€15 - Durata 2h10 più intervallo

Sabato 14 marzo ore 21
Compagnia Yllana presenta
CHEFS
Direzione artistica David Ottone e Fidel Fernández
Con César Maroto, Carlos Jano, Rubén Hernández, Susana Cortés e Antonio de la Fuente

Una spettacolare parodia targata Yllana - la geniale compagnia spagnola che ha lanciato PaGAGnini - sulla nuova mania collettiva per l’alta cucina. Ingredienti della ricetta? Un celebre chef senza ispirazione, una squadra di cuochi maldestri e una sfida da vincere per mantenere le 5 stelle del locale. Ma soprattutto ritmo, colore e tanta allegria. Il tutto rosolato al ‘fuoco vivo’ di un impeccabile umorismo fatto di gesti, onomatopee, effetti sonori, luci, giochi visivi e trucchi curati nei minimi dettagli.

Biglietti €25/€10 - Durata 1h40

Sabato 21 marzo ore 21
Paolo Fresu & Daniele Di Bonaventura
IN MAGGIORE
Paolo Fresu - tromba, flicorno, effetti / Daniele di Bonaventura - bandoneon, effetti

Un dialogo in musica nel segno di un lirismo profondamente mediterraneo, tra due musicisti che hanno contribuito a dare al jazz italiano una dimensione popolare. Paolo Fresu (tromba e flicorno) e Daniele Di Bonaventura (bandoneon) hanno scoperto da tempo, nel loro percorso attento alle sonorità etniche e ancestrali che attraversano la musica del nostro mare, una poetica comune. Si ritrovano insieme per un concerto di grande effetto che vive di poesia, intimismo e piccole cose capaci di raccontare i colori dell'universo musicale contemporaneo.

Biglietti €35/€10 - Durata 2h più intervallo

Sabato 18 aprile ore 21
In collaborazione con il Gruppo di Promozione Musicale Golfo Paradiso
Teatro Musica Novecento
CIN CI LA
Libretto di Carlo Lombardo. Musiche di Virgilio Ranzato.
Direttore il M° Stefano Giaroli
Regia Alessandro Brachetti
Con Silvia Felisetti, Alessandro Brachetti, Elena Rapita, Antonio Colamorea, Fulvio Massa, Marco Falsetti. Corpo di Ballo Novecento. Coreografie Salvatore Loritto. Scenografie ArteScenica Reggio Emilia. Costumi Artemio Cabassi. Orchestra “Cantieri d’Arte”.

Cin Ci La è uno dei più clamorosi successi del repertorio di Lombardo e Ranzato, il duo che ha decretato la fortuna dell’operetta in Italia. Presentata nel 1925, con il suo cocktail esplosivo di equivoci incalzanti, travolgenti duetti e scene appassionate, questa moderna favola esotica è diventata nel tempo un modello per tutto il teatro leggero italiano. L’allestimento che sarà in scena al Teatro Sociale ha superato le 250 repliche, raccogliendo ovunque consensi grazie all’impeccabile esecuzione musicale e alla trascinante verve comica del cast.

Biglietti €40/€15 - Durata 2h più intervallo

Venerdì 8 maggio ore 21
Quartetto di Cremona
LA POETICA MUSICALE DI SCHUBERT
Giacomo Puccini, Crisantemi
Franz Schubert, Quintetto in do maggiore op.163 D. 956
Cristiano Gualco, violino / Paolo Andreoli, violino / Simone Gramaglia, viola / Giovanni Scaglione, violoncello. Con Eckart Runge, violoncello

Quintetto in do maggiore è un raffinatissimo esempio del profondo legame di Schubert con la musica da camera, frequentata fin dagli anni giovanili. L’intimo lirismo che attraversa l’opera permette di accostare il Quintetto a Crisantemi di Puccini, scelto per introdurlo. Un omaggio ad un autore italiano e alla sua capacità di far emergere nel brano le specifiche “vocalità” del quartetto d’archi. Non a caso, i temi principali di Crisantemi verranno poi riutilizzati in una delle sue opere più amate, Manon Lescaut.

Biglietti €35/€10 - Durata 1h30

Venerdì 29 maggio ore 21
Produzione Teatro Pubblico Ligure in collaborazione con Fondazione Teatro Sociale di Camogli
GAMILOC ><CAMOGLI / ATLANTE DEL GRAN KAN
Autobiografie di una città
Progetto di Sergio Maifredi e Gian Luca Favetto
Scritto da Gian Luca Favetto. Regia Sergio Maifredi
Interprete Andrea Nicolini. In scena i cittadini di Camogli
Direttore di produzione Lucia Lombardo

CAMOGLI >< GAMILOC è una mappa biografica, una carta di identità cittadina, un affresco in cui le singole vite si intrecciano. È il racconto di una città narrata attraverso le biografie dei suoi abitanti. Perché una città è fatta dalle storie di chi la abita. Atlante del Gran Kan dopo aver lavorato con le comunità di Sori><Iros, Enna><Anen in Sicilia e Tirana><Nairat in Albania, torna in Liguria e si ferma a Camogli.
Dopo il passaggio del Gran Kan la città non è più la stessa: Camogli diviene Gamiloc. Abitanti e pietre rivelano il mistero che li tiene insieme, come un anagramma da decifrare.

Biglietti €15/€6 - Durata 1h30

PROGETTO “INSIEME A TEATRO” - Dicembre 2019 / Marzo 2020


Domenica 8 dicembre ore 16.30
In collaborazione con Associazione Sarabanda / Circumnavigando Festival XIX edizione
Gardi Hutter in
LA SARTA
Regia di Michael Vogel

Gardi Hutter, una dei clown più famosi d’Europa, diretta Michael Vogel, il magico regista dei Familie Flöz, torna in Italia con una irresistibile pièce sulla finitezza dell’essere e l’infinito del Gioco. Nello spettacolo il tavolo di una sartoria prende vita per trasformarsi in un mondo di bambole di pezza e manichini danzanti. Qui la protagonista cuce la sua trama senza risparmiare sforbiciate e cattiverie: con così tanti rocchetti perfino il destino può perdere il filo. Mentre sbirciando tra gli occhielli si intravede la stoffa di mille racconti.

Biglietti €15/€6 - Durata 1h35

Domenica 26 gennaio / 9 febbraio / 8 marzo –/22 marzo / 29 marzo - ore 17
LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
Di Carlo Collodi
Progetto di Sergio Maifredi
Legge Andrea Nicolini. Disegna insieme al pubblico Andrea Musso

Nel ridotto del Teatro Sociale la lettura in sei puntate del capolavoro di Collodi, dedicata ai bambini ed alle famiglie. Un modo per stare insieme, ascoltando un grande classico in cui si scopre sempre qualcosa di nuovo. Dopo ogni lettura, si dipinge insieme, ad acquarello, una delle avventure di Pinocchio, sotto la guida di Andrea Musso, in questa occasione illustratore.

Domenica 1 marzo ore 17
ESOPO OPERA ROCK
da un’idea di Sergio Maifredi
Libretto di Stefano Curina. Musiche di Bruno Coli. Scena Paola Ratto
Coreografie di Alessandra Manari.
Regia di Sergio Maifredi

Approda a Camogli lo spettacolo per ragazzi che, da oltre vent’anni, riempie i teatri di tutta Italia, Esopo Opera Rock, scritto da Stefano Curina, con le musiche di Bruno Coli e la regia di Sergio Maifredi. Lo spettacolo ha cominciato il proprio cammino nel 1998 e da allora non si è più fermato. Le favole che compongono il copione sono dodici e tutte vengono raccontate attraverso la musica e il canto, ora con il ritmo rapido di un rock duro, ora con motivi di valzer e teneri carillon.

Biglietti €15/€6

PROGETTO “CAPITANI CORAGGIOSI” - Gennaio 2020 / Aprile 2020

Un progetto di Sergio Maifredi realizzato con il patrocinio della Accademia Italiana della Marina Mercantile. In collaborazione con l’Istituto Nautico San Giorgio di Genova e Camogli. Un viaggio nella grande letteratura del mare, in cui riflettere l’immagine e la storia di una terra affacciata sul mare e che al mare ha dato tanti capitani coraggiosi.

Venerdì 10 Gennaio

Ore 19.30 – Ridotto
L’Isola del tesoro di Robert Louis Stevenson / La vera storia del pirata Long John Silver di Björn Larsson. Raccontati da Gian Luca Favetto e Björn Larsson
Ore 21.00 – Teatro
IL VECCHIO E IL MARE
di Ernest Hemingway
Musica di Dimitri Tiomkin (Premio Oscar 1959)
Diretto e interpretato da Roberto Alinghieri
Con Ensemble Hemingway: Giuseppe Bruno - Pianoforte e Direzione / Bruno Fiorentini – Flauto / Valentina Renesto - Sax alto, voce / Francesca Simonelli - Sax tenore, sax baritono / Valerio Giannarelli – Violino / Danilo Grandi – Contrabbasso

Un attore e sei musicisti per ripercorrere il capolavoro di Hemingway nella splendida traduzione di Fernanda Pivano. Accompagnati dalle musiche che Tiomkin compose, vincendo il premio Oscar, per il celebre film tratto dal romanzo, saremo tutti il vecchio Santiago. Il vecchio che parla da solo. In mezzo all’oceano, lotta disperatamente per il suo pesce spada e per la vita. In una barca circondata da squali. Mentre un ragazzo lo aspetta, che vinca o che perda, per imparare. Ad occhi chiusi, di fronte al mare.

Biglietti €15/€6

Venerdì 28 febbraio
ore 19.30 – Ridotto
Moby Dick di Herman Melville. Raccontato da Gian Luca Favetto
ore 21.00 – Teatro
ERNEST SHACKLETON L’EROE DEI MARI
di Igor Chierici
Diretto e interpretato da Igor Chierici e Luca Cicolella
Con Lauretta Grechi Galeno, Edmondo Romano, Kim Schiffo e Ilaria Servi
Produzione Igor Chierici e Fondazione Garaventa

“I ventisei dell’Endurance” partirono nel 1914, guidati da Shackleton, per un’impresa ritenuta impossibile: percorrere l’Artico da una costa all'altra per misurare il continente e la sua barriera ghiacciata. Duemila miglia a 50 gradi sotto zero, nella terra del limite estremo. A rievocare l’incredibile avventura sono il fotografo di bordo (Igor Chierici) e un marinaio clandestino (Luca Cicolella). Mentre musica e danza esaltano i colori del racconto, con la voce di Lauretta Grechi Galeno, i fiati di Edmondo Romano e le acrobazie aeree di Ilaria Servi.

Biglietti €15/€6

Venerdì 3 aprile
Ore 19.30 – Ridotto La linea d’ombra / Primo comando di Joseph Conrad. Raccontato da Gian Luca Favetto
Ore 21.00 – Teatro LA LEGGENDA DEL REX Dal Nastro Azzurro a Fellini
Di e con Massimo Minella. Alla fisarmonica Franco Piccolo
Produzione Teatro Pubblico Ligure

Quella del Rex non è storia ma leggenda. Perché la seconda sopravvive e supera la prima. Nel racconto costellato di note e immagini proposto da Massimo Minella, giornalista e scrittore, gli anni della nave dei record scorrono sullo sfondo di un’avventura divertente e amara, che sorprende, affascina e ferisce. Fino al tragico epilogo. Ma questa non sarà la fine. Metafora di fuga nel sogno di Fellini o storico brand pubblicitario, il più famoso dei transatlantici torna a vivere per sempre, nell’immaginario collettivo.

Biglietti €15/€6
MATTINEE PER LE SCUOLE

Mercoledì 27 novembre ore 10
LA LEGGENDARIA STORIA DI HEISENBERG E DEI FISICI DI FARM HALL
Di e con Gabriella Greison
Musica Andrea Nicolini. Regia Sergio Maifredi
Direttore di produzione Lucia Lombardo. Produzione Teatro Pubblico Ligure

Il 3 maggio 1945 il grande scienziato Werner Heisenberg viene arrestato dagli americani insieme a nove colleghi e chiuso a Farm Hall, una villa di campagna vicino a Londra: dieci fisici, di cui tre premi Nobel, sono stati costretti a convivere per sei mesi, mentre ogni loro dialogo veniva intercettato da microspie sparse per tutta la casa. Ma cosa sia accaduto realmente resta un mistero. Gabriella Greison, fisica e narratrice, svela i retroscena di una storia diventata leggenda e ci racconta quello che inglesi e americani non hanno mai rivelato.

Lunedì 2 dicembre ore 10.00
Elementari
I Teatri Soffiati presentano
IL FAMOSO CANTO DI NATALE DEL SIGNOR CHARLES DICKENS
Raccontato dagli orfanelli del Pio Ospizio di Marshalsea
Di e con Giacomo Anderle & Alessio Kogoj

Ispirato al celeberrimo “Canto di Natale” di Charles Dickens, lo spettacolo ripercorre la straordinaria vigilia di Natale del vecchio Scrooge tratteggiandola con rapide pennellate e racchiudendo la vicenda in poche scene vive, intense e divertenti. L’obiettivo è quello di cogliere l’intima essenza poetica del racconto natalizio del romanziere inglese, quel senso di mistero che lega il Natale all’infanzia; quella sospensione dell’incredulità che amano i bambini e che è elemento necessario e indispensabile del gioco teatrale.

Venerdì 10 gennaio ore 10.00
Medie e superiori
IL VECCHIO E IL MARE

Lunedì 3 febbraio ore 10.00
Elementari
As.Li.Co. Opera Kids presenta
L’ELISIR D’AMORE. LE PENE DI CUORE DEL CONIGLIO NEMORINO
Liberamente tratto da G. Donizetti
Ideato da Luana Gramegna e Francesco Givone
Drammaturgia di Luana Gramegna, Enrica Zampetti
Con Ermes Nizzardo (tenore) EnricaZampetti (attrice) Wei Jiang (pianoforte)

In questa favola teatrale intrisa di humor, note e magia, i protagonisti dell’opera di Donizetti diventano i buffi animali parlanti (e cantanti!) di un vivace pollaio. Tra cani vanitosi e cicogne bugiarde, il timido coniglio Nemorino e la bianca paperella Adina vivranno la loro storia d’inganno e amore, manovrati dalle mani sapienti di Contadino Romeo e Contadina Giulietta. Tutto il giovane pubblico sarà coinvolto nel gioco, cantando insieme agli interpreti e interagendo con la scena.

Venerdì 28 febbraio 2020 ore 10.00
Medie e superiori
ERNEST SHACKLETON L’EROE DEI MARI

Venerdì 3 aprile ore 10.00
Medie e superiori
LA LEGGENDA DEL REX. Dal Nastro Azzurro a Fellini

Email