Teatro Liquido

ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI TEATRO GUASCONE
2019/2020 Sesta Stagione del TEATRO LIQUIDO
Sottotitolo: “Utopia del Buongusto” in tempi freddi

TEATRO LIQUIDO 2019/2020: “La perfetta stagione”
Il cartellone che coinvolge le città d’acqua di Bientina e Casciana Terme Lari
Oltre 50 date di spettacoli da novembre 2019 a maggio 2020

Guascone Teatro presenta la sesta volta del “Teatro Liquido”, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

“Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge le città d’acqua di Bientina e Casciana Terme Lari. Oltre 50 date tra teatro, musica, cinema, opera lirica, teatro ragazzi e altro, che da novembre 2019 a maggio 2020 troveranno casa al Teatro delle Sfide di Bientina e al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa).

Tra gli ospiti, solo per ricordarne qualcuno, ci saranno Nada, Fiona May, Dario Ballantini, Riccardo Goretti, Michele Crestacci, Stefano Santomauro, Gaia Nanni, Paolo Hendel e poi tanti, tantissimi altri artisti da ogni parte d’Italia. Molte parole ma anche moltissima musica. Spettacoli collaudati alternati a prime nazionali.

Da segnalare gli immancabili appuntamenti per il 31 dicembre che sono delle vere e proprie feste teatrali a cura di Guascone Teatro. Non mancheranno le consuete cene, i pranzi, sconti e agevolazioni nei ristoranti e tante inaspettate sorprese.

Per informazioni: 328 0625881 - 320 3667354 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.guasconeteatro.it. Per le istruzioni su un buon uso del Teatro Liquido, con prezzo biglietti, formule di abbonamenti, agevolazioni, prenotazioni e altro, consultare il sito www.guasconeteatro.it.

La presentazione del teatro Liquido 2019/2020 secondo Andrea Kaemmerle, ovvero “La perfetta stagione”.
«Il Teatro Liquido – spiega il direttore artistico, Andrea Kaemmerle - prosegue il suo viaggio attraverso umanità differenti. Sei fortunato caro lettore a trovar questo programma, questo pezzo di carta potrebbe essere la tua nuova mappa per incontrare storie, inaugurare nuovi pensieri e giocare con il vivere. La mappa non porta ad un unico tesoro ma ad un vasto menù di spettacoli e concerti, ogni palato si troverà soddisfatto: si spazia dal teatro comico alle grandi opere liriche, dal cantautorato di eccellenza fino alla nuovissima drammaturgia. Vi scorteremo con l’affetto che si deve agli esseri umani che ancora amino l’antica arte dell’andare a teatro, passeremo con voi questa nuova stagione con l’intento di tenere ben accesi cuore e cervello. Probabilmente molti nomi di grandi artisti qui ospitati vi faranno venire l’acquolina in bocca, molti altri artisti coinvolti in questa edizione sono vere e proprie star di un altrove, venite a scoprirle, giuro ve ne innamorerete per sempre.
Ma perché la “Perfetta stagione?” Perché mai come questo anno tutti questi mondi saranno ben amalgamati e liquidi: la musica classica incontrerà l’ironia, il nuovo circo si farà narrazione, la commedia classica sarà a braccetto con i migliori romanzieri di oggi, eroine dello sport saranno protagoniste eccellenti del palcoscenico e miti della canzone italiana saranno confidenziali testimoni di un’epoca. Il miracolo mai scontato di due piccole città che mantengono e proteggono tutto questo sta per avere ancora inizio. Non mancate, ci manchereste! Approfittate di questa vita, che sulla prossima ci sono pareri fortemente discordanti».

La stagione del Teatro Liquido è un progetto che porta la firma di Guascone Teatro di Pontedera (Pisa), sostenuto e promosso dal Comune di Bientina e Casciana Terme Lari, che prende forma da un’idea di Andrea Kaemmerle, direttore artistico anche dell’estiva “Utopia del Buongusto”.

Direzione Artistica Andrea Kaemmerle, organizzazione Adelaide Vitolo, ufficio stampa Fabrizio Calabrese, comunicazione Fabrizio Liberati, responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini, fonica Ernesto Fontanella.

Teatro delle Sfide: 14 anni di spettacoli da tutto il mondo!
Arriva la Perfetta Stagione a Bientina, come sempre grandi musicisti, cantanti, attori, poeti sull’accogliente palco del Teatro delle Sfide. Un luogo magico e sorprendente, testimone negli anni di serate belle ed apprezzate dagli spettatori di tutta la Toscana.
Ma perché dunque questa sarà la stagione perfetta? In ogni accadimento mi pare che esista il tempo giusto, l’attimo esatto in cui la goccia d’acqua si fa fiocco di neve, il primo sguardo di due innamorati, il tappo dello champagne che salta, la stella cadente, il primo passo di un bambino, l’esatta cottura degli spaghetti, l’ora esatta per cogliere i fichi, far la prima bruschetta di stagione, la scintilla che fa partire l’applauso, la pausa comica che fa esplodere la risata. Il momento giusto per chiedere scusa, quello per dar inizio ad una carezza.
Questo anno – sottolinea Andrea Kaemmerle - ogni spettacolo racchiude in sé questa mescolanza perfetta di maturazione e tempismo, ogni artista coinvolto sta facendo la cosa giusta nel modo e nel momento giusto della sua vita. Ho scelto ogni spettacolo con la massima attenzione e di tutti mi sono innamorato. I preziosi Topazi Toscani sono eccellenze argute della nostra terra, personalità conosciutissime nel mondo per la loro grandezza. Viaggi alchemici sono una selezione di spettacoli capaci di farci immaginare nuovi mondi e farci incontrare registi giramondo e testi da Oscar. Musica universatile comprende le grandi magie della musica tradizionale e le rilancia con un’energia attualissima. Guascone history è un concentrato di quasi 30 anni della nostra compagnia dal ritorno in scena di uno dei primissimi spettacoli a progetti in divenire, sogni in culla, nuovi nati dalla lunghissima frequentazione con l’arte scenica che il teatro Liquido ed Utopia del Buongusto ci hanno permesso. Il punto g poi è una sessione, frizzante e sagace che rilancia la vita ed i piaceri del giovedì sera con tre spettacoli divertentissimi ed originalissimi. Bambini che spettacolo prosegue la tradizione di spettacoli per bambini e famiglie, ovvero grandi spettacoli adatti anche ai più piccoli e poi merenda in omaggio.

Teatro Verdi Giuseppe Fu Carlo Oste: sesta stagione
Con una grande opera lirica ecco che apriamo le porte alla sesta stagione di questo bellissimo teatro. Arriva quella che abbiamo battezzato La Perfetta Stagione, un mosaico di grandi opere liriche, concerti, spettacoli di prosa in prima nazionale, balletti classici, NoveauxCirque, commedie brillanti, nuovi testi di grandi autori, comicità di raffinata arguzia. Insomma, un gran miracolo di piena vita a Casciana Terme. Troverete in queste pagine tutto quanto occorre per far parte attiva di meravigliosi istanti di cultura, intelligenza e divertimento. Il Teatro vi accoglierà con degustazioni, mostre fotografiche, abbracci, conferenze, eventi a tema e molto altro.
Il Teatro Verdi è in un luogo bellissimo, a pochi minuti da tutti i centri della Valdera, vicino a Pontedera a Ponsacco , poco lontano da Livorno e Pisa, nelle immediate vicinanze della val di Cecina ed a ben guardare nemmeno così lontano dall’Islanda, insomma siamo nel centro del mondo. Venite a scoprirlo e non lo abbandonerete mai più, ci si respira un’aria elegante e dinamica ed in ogni occasione potrete scambiare quattro chiacchiere con i vostri artisti preferiti.
Se poi la vita vi concede ancora qualche mezzoretta libera ed un po’ di gaudenza, allora venite a conoscere le osterie ed i negozi di questa splendida cittadina termale. Insomma umanità digital, mettete il cellulare in modalità aereo e volate subito qui da noi e lasciatevi incantare da un cartellone di spettacoli di altissima qualità.

Istruzioni per un buon uso del Teatro Liquido 2019/2020

Informazioni generali:
Informazioni e prenotazioni: +39 328 0625881 +39 320 3667354.
Tutto il programma e le informazioni su www.guasconeteatro.it
E’ possibile prenotare anche per SMS o tramite Facebook alla pagina GUASCONE TEATRO indicando cognome, numero dei biglietti che si vogliono prenotare, titolo dello spettacolo e data dell’evento. IMPORTANTE questo tipo di prenotazione sara valida solo se confermata con una risposta da mostrare poi alla biglietteria.
NON SI PRENDONO PRENOTAZIONI TRAMITE E-MAIL

Abbonamenti (sia Teatro Verdi di Casciana Terme che Teatro delle Sfide di Bientina)
Abbonamento 10x810 biglietti al prezzo di 8, li puoi usare tutti in una sera con un gruppo di amici oppure in più sere. Occorre prenotare questo abbonamento con almeno un giorno di anticipo (saranno in omaggio il più caro e il meno caro).
Abbonamento personale 10 spettacoli a scelta con 10% di sconto sul biglietto ridotto e in più hai l‘opportunità di  poter scegliere il tuo posto per tutta la stagione.
Abbonamento lirico (novità). Disponibili solo 40 posti. 5 spettacoli del mondo della lirica a soli  50 euro. Garantito il primo settore (dove previsto).

Programma Teatro delle Sfide - Bientina

Domenica 1 Dicembre ore 17:00
Said Fekri in
SAID COMEDY FAMILY SHOW
Di e con Said Fekri
Torna al Teatro delle Sfide uno degli artisti più incredibili e giramondo di sempre. Said ha fatto spettacoli in tutti i continenti, 30 anni di carriera e di successi ovunque. Spettacolo adattissimo a bambini e genitori, un divertentissimo ed elegante viaggio nei mondi poetici di Charlie Chaplin, Totò, Marcel Marceau. Incantatore di folle e conquistatore di cuori, trasforma in men che non si dica ogni spettatore in un suo complice divertito e felice. Tutti noi di Guascone Teatro abbiamo avuto molte occasioni di vederlo all'opera ed ogni volta che le sue tournée mondiali lo riportano nelle vicinanze non ci facciamo scappare l'occasione di rivivere ancora la sua incomparabile ironia dolce e cortese.Non perdetevelo per nessun motivo e fate incontrare ai vostri bambini un artista vero. 7,00€Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Giovedì 5 Dicembre ore 21:30
Pilar Ternera e Guascone Teatro presentano
ANGELI A TERRA
Di e con Alberto Salvi, Francesco Cortoni e Andrea Kaemmerle
Scenografia e costumi di Marco Ulivieri
Un luogo paradisiaco, Lui (Dio) e loro (tre angeli). Qualcosa sta per succedere o forse è già successa. Dio non si muove, gli angeli sono in ansia... Qualcosa non va, qualcosa scricchiola, dove sono finite le infinite schiere di angeli? Dove i Santi? I Patroni? Perché nessuno agisce?
Ecco uno spettacolo dove lo scrivere, l'improvvisare ed il mettere in scena il testo lo si fa al modo antico delle compagnie di giro. Si inventa, si lima, si sogna; si fissa e si parte. Lo spettacolo segna una nuovissima collaborazione tra tre artisti di formazione molto diversa e, partendo dallo studio di molte fonti antichissime, ricrea uno spazio "celeste" alquanto bizzarro ed ammaliante. Uno spazio dove riuscire a farsi un caffè ed evitare il diluvio universale hanno quasi lo stesso peso.Costumi, oggetti e suoni portano il pubblico in una favola per adulti.
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 8 Dicembre ore 21:30
NADA IN CONCERTO TEATRALE
Con Nada Malanima e Andrea Mucciarelli (chitarra)
Da piccolini nel far le parole crociate della zia io riuscivo a rispondere solo a quelle tipo “8 lettere orizzontale, l’Adriano nazionale” o il Gianni Nazionale, Raffaella…
Nada nazionale è senza dubbio lei. La bravissima ed intensa Nada Malanima, forse presentarla o raccontarla è veramente superfluo.
Allora cercheremo di dire perché ci emoziona tanto averla ospite ed amiamo la sua opera, il suo cantare, scrivere, raccontare.
NADA sta al centro della canzone italiana, dominatrice del pop televisivo, quanto del cantautorato,interprete preferita dai grandi cantautori tra i quali Gian Maria Testa. Nella sua luminosa carriera ha lavorato con Piero Ciampi, Paolo Conte, Baglioni, Cocciante, Battiato, Mauro Pagani… diciamo in breve con tutti i miti e gli amori di chi vive e lavora in questo piccolo  Teatro. Nada è talento, cultura, leggerezza, esperienza e vita. Nel Teatro delle Sfide potete gustarvela tutta e respirarne la magia.  18,00€ Intero - 15,00€ Ridotto

Giovedì 12 Dicembre ore 21:30
STA _spazio teatrale allincontro, ARCI Prato e ZTT Zone a traffico teatrale presentano
IO SONO PARTITO
Di e con Riccardo Goretti e Massimo Bonechi
“Nel mio paese compagni e compagne, nell’elezioni de’1984 si fu l’unico posto d’Italia e io penso de’mondo intero, dove i’Partito Comunista prese i 100%. Pe’favvi capire da indove vengo io. Il 100 signori. Anche i’pretevoto’comunista.”
Dopo “Gobbo a Mattoni” torna in scena il rodato duo Goretti/Bonechi in una nuova creazione: “Io sono partito”, storia tragicomica di un uomo nato lo stesso giorno del partito comunista che per tutta la vita ha intrecciato le sue vicende personali alla parabola del Partito Comunista Italiano.
Prendendo spunto da riflessioni umane, politiche e sociologiche, i due autori e attori raccontano le vicende intime e storiche di un periodo meraviglioso e complicatissimo per la nostra nazione attraverso gli occhi di chi non ha forse mai compreso eventi più grandi di lui, ma ci si è sempre trovato in mezzo. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 15 Dicembre ore 18:00
TANGO BAROCCO
Di e con Maria Salvini (soprano) e Massimo Signorini (Fisarmonica)
È certamente inusuale la combinazione di una fisarmonica e di un soprano. Inusuale soprattutto quando la prima, cui spesso si abbinano ricordi popolari e persino malinconicamente retorici, si presenta come chiara sostituzione del pianoforte o del cembalo. E non solo, i due artisti hanno voluto spingersi ancora un poco più in là, affrontando anche le incognite affascinanti di un repertorio meraviglioso e non comune. Ragion per cui questo concerto è la dimostrazione vivente del fatto che quella di sottrarre la fisarmonica a un destino fatto solo di sagre e ballo liscio non era una stramberia di Salvatore di Gesualdo, gran pioniere di questa nobilitazione, ma una intuizione corretta.In scena due talentuosi musicisti, Maria Salvini è tra i migliori soprani venuti alla ribalta negli ultimi anni; Massimo Signorini maneggia la fisarmonica con grinta e con l’abilità di un virtuoso. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 29 Dicembre ore 17:00
Circusbandando in
VALZERCANCANTWISTAGAIN
Di e con Paco paquito e Celestina
Lavoro originalissimo! Utilizzando una colonna sonora molto varia (da Offenbach con il suo Can cana Strauss, da Paganini a Musorgski da brani etnici di origine africana a quellipopolari europei, dallo scatenato twist degli anni ‘60 alle originali canzoni e danze di Paco Paquito) ed una colorata scenografia ricca di oggetti vari ( spade, fiori, ombrelli, monociclo, palloncini..) e bellissimi costumi tra i quali uno splendido, grande e clownesco tutù si dà spazio, con un testo ridotto all'essenziale, per tutta la durata della rappresentazione, proprio alla danza in tutte le sue forme: classica (si fa per dire), tribale, collettiva, divertente, buffa, moderna ecc. ecc.
7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

NOTTE DI SAN SILVESTRO ore 22:00
Guascone teatro presenta
GRANDE SPECTACLE DE FIN D’ ANNÈE
La meravigliosa notte tra San Silvestro e San Sigismondo Gorazdowski
Con Michele Crestacci, Riccardo Goretti, Stefano Santomauro, Valentina Grigò e Pamela Larese
Il modo più divertente e spensierato di festeggiare la fine del 2019 in compagnia di grandi comici dell’era moderna. Il super surrealista di gran classe e cervello fino Riccardo Goretti, il poeta della comicità fatta di salmastro e caglio Michele Crestacci, lo sberleffatore dei vizi digitali e smascheratore di ipocrisie bambinesche Stefano Santomauro. Il tutto condito, accompagnato e scosso dalla grande follia canora e musichiera di Valentina Grigò e Pamela Larese, LeDueDiNotte. In aggiunta, cene riservate per gli spettatori nei migliori ristoranti vicini al teatro, dolci artigianali, brindisi con le bollicine italiane più spumeggianti di sempre. Una girandola di emozioni ed energia allegra per salutare il 2019 e mettersi con rinnovato ottimismo nelle mani del 2020. 25,00€ Adulti ;15,00€ Bambini (fino a 12 anni) Cene speciali in abbinamento nei ristoranti del paese

Sabato 11 Gennaio ore 21:30
I Lucchettino presentano
IL MAGO C’È MA NON SI VEDE
Di e con Luca Regina e Tino Fimiani
Regia di Paolo Nani
Luca e Tino per 30 anni hanno girato il mondo con spettacoli bellissimi, hanno vinto il Mandrake d’Or di Parigi (l’Oscar della Magia), per tanti anni sono stati ospiti di Zelig e dopo numerosi tour internazionali, hanno incontrato uno degli artisti più famosi e geniali al mondo, Paolo Nani (cercate i suoi video sul web!): il risultato è straordinario. Lo spettacolo sta per cominciare. La valigia e il cappello del mago sono già in scena, il pubblico sta entrando: insomma c’è proprio tutto, manca solo il mago. Sarebbe un bel guaio, se non fosse che casualmente le maschere di turno in teatro sono Luca e Tino – alias I Lucchettino. Il duo, per evitare il disastro, si appresta a sostituire il mago che non arriva ma fin da subito qualcosa sembra andare storto…
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Sabato 18 Gennaio ore 21:30
Teatrodante Carlo Monni presenta
ODORE DI CHIUSO
Dall'omonimo romanzo di Marco Malvaldi
Riduzione teatrale di Angelo Savelli
Regia di Andrea Bruno Savelli
Con Sergio Forconi, Andrea Kaemmerle, Amerigo Fontani, Diletta Oculisti, Pietro Venè e Andrea Bruno Savelli
Scene e costumi Michele Ricciarini
Gli scritti di Marco Malvaldi sembrano fatti apposta per il teatro. In "Odore di chiuso", uno dei più riusciti, l'autore dei celeberrimi "Delitti del BarLume" raccoglie la sfida del romanzo storico narrando di una nobiltà in decadenza, che però non vuole rinunciare a nessun privilegio davanti ad un mondo che cambia inesorabilmente. E trasforma in detective suo malgrado un personaggio storico straordinario, letteralmente “gustoso” e tutto da scoprire: Pellegrino Artusi,interpretato da Andrea Kaemmerle. In "Odore di chiuso" il celebre cuoco ed esperto gastronomico, il primo a trasformare l'arte della cucina in letteratura con il suo celebre "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" diventa un fenomenale investigatore grazie alla lettura di un eroe suo contemporaneo, Sherlock Holmes. E così, in un castello della Maremma, tra ricette, tentati omicidi e omicidi riusciti si ride da morire di un mondo che non esiste più... per fortuna! 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Sabato 25 Gennaio ore 21:30
Teatro popolare d’arte presenta
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI
Con Gaia Nanni e Gabriele Doria
Di Massimiliano Bruno
Regia Marco Contè
Consulenza artistica Gianfranco Pedullà
Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è esagerata e impulsiva... Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda, un’ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disilluso, una saggia donna delle pulizie e un bambino che sta per nascere… Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante, dissacrante e commovente.
Gaia Nanni, artista all’ apice del suo successo, è veramente bravissima, candidata ai premi UBU 2013 come migliore attrice, si cimenta con successo in unmonologo scritto da Massimiliano Bruno, storico autore di Paola Cortellesi. Sul palco assieme a lei il musicista Gabriele Doria il cui talento cuce, sottolinea e amplifica tutta la struttura narrativa. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Giovedì 30 Gennaio ore 21:30
Pila Ternera presenta
FAKE CLUB
Con Stefano Santomauro
Scritto da Stefano Santomauro e Francesco Niccolini
Un meteorite si schianterà sulla terra fra dieci giorni, Berlusconi riceve un’eredità di 3 milioni di euro da una signora di 88 anni, gli immigrati prendono la patente gratis con 40 punti in omaggio…
Sono queste, e molte altre, le notizie che ogni giorno ci arrivano dai social, dalle radio passando per la stampa e la tv. Le così dette Fake News (notizie false). Il falso diventa spunto di riflessione per questo nuovo divertentissimo show comico di Stefano Santomauro che, dopo il grande successo ottenuto da “Like”, affronta nella sua tipica cifra comica, il tema attualissimo del vero e falso. Lo show comico ci trascina dalle prime fake raccontate ai bambini passando tra la Seconda Guerra Mondiale, Hitler, Trump, il Russia Gate e molto altro. Si ride e si riflette come in tutti gli spettacoli di Stefano Santomauro che riesce a raccontare usi e costumi della società facendo ridere lo spettatore fino alle lacrime. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 2 Febbraio ore 18:00
Italian Opera Florence presenta
PETITE FUNERALLIE DU PLASIR
Opera lirica in un atto in omaggio a Rossini
Con Leonardo Sagliocca, Alessandro Calamai, Ana Seixas, Laura Brioli, Valentina Rugolo, Marco Mustaro, Francesco Marchetti ed Elena Pinciaroli
Gioacchino Rossini passa la sua vecchiaia scrivendo brevi, ironici ed allusivi brani pianistici tra cui il curioso Petit trainduplasir in cui viene descritto con dissacrante umorismo il deragliamento di un treno a vapore con tragici trapassi dei passeggeri. Scrive anche brani da camera e una grande messa per 12 voci 2 pianoforti e harmonium che egli intitola provocatoriamente Petite messe solemnelle. Egli stesso definisce queste antologie senili i suoi peccati di vecchiaia.
Dedica invece gran parte di sé alla cucina e all’invenzione di nuove ricette, alcune di esse vengono poi descritte da altri brevi pezzi pianistici.
Dopo la morte del maestro, diffusasi la notizia, ecco presentarsi a rendere omaggio alla salma, come fantasmi, i personaggi delle opere giovanili del cigno di Pesaro, e tra aneddoti, chiacchiericci, dissertazioni musicali, degustazione di ricette, Tè e biscotti si finisce per eseguire il commovente testamento musicale Rossiniano.  15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Venerdì 7 Febbraio ore 21:30
Guascone Teatro presenta
TOSCANACCI
Risate e altri anticorpi
Con Paolo Hendel, Riccardo Goretti e Andrea Kaemmerle
Evento Cult di Guascone Teatro
Noi si crede che la gran parte dei comici siano inutili e penosi! Quelli salvifici e sufficientemente rivoluzionari vanno tutelati e protetti come i panda e le tartarughe marine. Solo l'ironia salverà il mondo. Dopo le mitiche produzioni con Carlo Monni, Andrea Cambi, i Gatti Mezzi ecco arrivare il nuovo omaggio al ridere insieme in salsa toscana con lo strepitoso PAOLO HENDEL, con la sua gentile follia, con RICCARDO GORETTI, celebratissima nuova diva del teatro contemporaneo italiano e con ANDREA KAEMMERLE accatastatore di emozioni improvvise in anima clownesca. Chi partecipa potrà raccontarlo ai nipoti appena riuscirà a smettere di ridere. Pensateci, è tanto che vorreste ridere fino a "sbudellarvi". Serata di pazzesca complicità e liberatoria voglia di dissacrare dubbi e paure della contemporaneità. Chi non apprezzasse a fine serata avrà il permesso di picchiare gli attori. 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Lunedì 10 Febbraio ore 21:30
Guascone teatro presenta
STRAMILLY
Di e con Adelaide Vitolo e Glenda Poggianti (pianoforte)
Un progetto su Milly? Ma perché?Chi è?Che ha fatto?Chi se la ricorda?Una subrette?un’attrice? una cantante? tutto questo contemporaneamente.
Adelaide Vitolo, dopo le scorribande di sorellamen torna a dar voce ad un mito della canzone con la complicità di una grande pianista, Glenda Poggianti. Vi invitiamo all’aurora di un lavoro, di cui sarete i primissimi fortunatitestimoni. Non sappiamo precisamente cosa accadrà ma sicuramente incontrerete una indiscussa protagonista, un artista che vi condurrà in sentieri magici.
Lei un Pianoforte, un raggio di luce; e tutto il passato notturno dell’Europa, il gaio e il triste, il rozzo e il fine è lì: è il colpo d’anca della sciantosa meridionale e la roca malinconia del nord (De monticelli. Corriere della sera 1980). Biglietto unico a 8,00€

Sabato 15 Febbraio ore 21:30
Licinio Productions presenta
BALLANTINI e PETROLINI
atto unico tratto dalle opere di Ettore Petrolini
Di e con Dario Ballantini
E con Marcello Fiorini alla fisarmonica - regia Massimo Licinio - scenografia Sergio Billi
costumi Dario Ballantini e Nadia Macchi
Dario Ballantini, il trasformista di Striscia la notizia, porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini. Con la consueta maniacale ostinazione per il totale camuffamento, l’artista livornese riesce a far rivivere sette personaggi creati dal grande comico romano nato a fine ‘800: Gigi Il Bullo, Salamini, la Sonnambula, Amleto, Nerone, Fortunello e Gastone. Tra un personaggio e l’altro, Ballantini si trucca a vista utilizzando una sorta di camerino aperto, approfondendo alcuni contenuti ed osservazioni, per spiegare e dare importanza al recupero della memoria collettiva e per preservare il futuro dei comici dalla mancanza di agganci culturali col passato. Ettore Petrolini può essere infatti considerato il precursore di tutta la comicità italiana. Il commento musicale e la riproposizione dei successi “Petroliniani” sono affidati al virtuoso fisarmonicista e compositore Marcello Fiorini. 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Sabato 22 Febbraio ore 21:30
Teatraz presenta
TE LA DO IO LA CINA
Di e con Sergio Basso
scenografie virtuali Diego Di Gianvito e Federica Germano
Arriva alle Sfide per la prima volta un artista pungente quanto divertente, il grande Sergio Basso. Oggi ci dicono tutti che la Cina sarà il futuro. A volte il futuro spaventa un po’. Allora ecco uno spettacolo per iniziare a viaggiare dalla poltrona del teatro e scoprire un pezzettino di questo mondo che sembra lontano ed invece è a portata di mano. Sergio Basso ci condurrà per mano in un viaggio che parte da un oroscopo (cinese, ovviamente), prosegue per i cartoni animati dei giorni nostri, e passa per i quaderni dei bambini degli anni Sessanta, fino ad arrivare a come si fa un vaso, ai gestacci del Buddha, agli evasori fiscali nell’Impero di Mezzo del 1300 e così via… Ogni opera d’arte è la chiave d’un cassetto. Ogni cassetto un pezzettino di Cina. E alla fine magari busseremo alla porta del nostro vicino di casa cinese per offrirgli una fetta di torta e parlargli un po’. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Sabato 29 Febbraio ore 21:30
mo-wan teatro presenta
MODIGLIANI
Con Michele Crestacci - Regia Alessandro Brucioni
Scritto da Alessandro Brucioni e Michele Crestacci
Modigliani è uno dei più grandi geni che il mondo abbia mai creato. I suoi ritratti sono conosciuti da tutti, inconfondibili nella loro monumentalità sensuale; ma chi era Amedeo Modigliani? Lo spettacolo vuole ricostruire un intenso ed onirico ritratto dell’uomo, del pittore, del padre. Modigliani, in una irriverente, stralunata e comica spola tra Livorno e Parigi, è uno sguardo amaro sulla provincia che non riconobbe il suo genio. Una provincia solare e bella, drammaticamente conservatrice, ostile al rinnovamento e irragionevolmente orgogliosa delle proprie debolezze. Una provincia che attraverso la storia di Modigliani si racconta e racconta un uomo timido, la sua ironia, la sua generosità. Michele Crestacci è un comico eccezionale, adorato dai Maestri della comicità toscana; in questo spettacolo alterna toni brillanti ed irresistibili ad altri più intensi e poetici. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Sabato 7 Marzo ore 21:30
Guascone teatro presenta
TRENI STRETTAMENTE SORVEGLIATI
Liberamente ispirato a BohumilHrabal
Di e con Marco Fiorentini
Siamo in una piccola stazioncina di provincia della Boemia durante la Seconda guerra mondiale. Una stazioncina attraversata da convogli militari strettamente sorvegliati che portano al fronte munizioni, fucili, carri armati, vettovaglie e soldati del reich e ritornano carichi di uomini con gli occhi impauriti e meno sicuri di quando sono partiti. Il nostro protagonista è l’allievo Milos, giovane e ingenuo novizio delle ferrovie. Di fianco a lui personaggi fuori dalle righe, ironici, collerosi, erotici che lo guidano - o confondono - nella sua personale scoperta del mondo femminile. Uno spettacolo sognante ma non rarefatto, tenero ma anche cinico e sorprendente. Marco Fiorentini ha iniziato 14 anni fa il proprio percorso d’ attore proprio a Bientina, parte di Guascone teatro da qualche anno e da qualche tempo viaggia per il mondo a vele spiegate; con questo spettacolo, dopo varie produzioni, debutta per la prima vota in un monologo da non perdere! 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Sabato 14 Marzo ore 21:30
Pilar Ternera presenta
FRIDA KAHLO – VIVA LA VIDA!
Con Elisa Ranucci - Regia e adattamento di Beppe Ranucci
Tratto dal libro di Pino Cacucci “Viva la vida!”
“Frida Kahlo. Viva la vida!”, è un monologo tratto liberamente e rielaborato dal libro di Pino Cacucci “Viva la vida!”, che ripercorre in un’ora di spettacolo, la vita drammatica ed infelice di Frida Kahlo (1907-1954), la grande pittrice messicana, a lungo misconosciuta, ma recentemente riscoperta dalla critica. Immobilizzata fin dall’età di diciassette anni in seguito alla poliomelite e ad un grave incidente automobilistico, Frida trovò nella sua pittura visionaria ed allo stesso tempo realistica, lo strumento più idoneo per esprimere, nonostante tutto, il suo attaccamento alla vita. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 15 Marzo ore 17:00
I TRE PORCELLINI E IL LUPO CHE AVEVA PERSO IL VIZIO
Fiaba musicale per voce recitante, violino, pianoforte, clarinetto e percussioni obbligate
Di patrizio Castiglia
Con Caludio Benvenuti (voce), Vittoria Licostini (pianoforte), Camilla Ferri (clarinetto) e Patrizio Castiglia (Violino)
Un grande classico come i tre porcellini diventa una fiaba musicale con un lupo "speciale" e un finale nuovo.Lo spettacoloè nato dalla riscrittura di un soggetto noto, appartenente alla tradizione orale delle fiabe “I tre porcellini” e del relativo “sequel” in cui si immaginano per il lupo, deluso dalla sconfitta inflittagli dai porcellini, scenari assurdi e grotteschi. Servirà l'aiuto di alcuni vecchi “nemici” per riportare le cose nel loro ordine naturale.Le proprietà della voce, i travestimenti e le movenze rendono speciale l'interazione tra attore e musica e ricordano le colonne sonore e le sonorizzazioni dei film muti o dei cartoon di vecchia generazione, tipo Looney Tunes.
7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Domenica 22 Marzo ore 17:00
Officine T.O.K. presenta
FIGURINE
Con Elisabetta Dini - Immagini e animazioni digitali di Ines Cattabriga
Luna ha un sogno nel cassetto ma non sa quale sia. Luna è una femmina e in quanto tale deve sognare cose da femmina, glielo dicono tutti, alcuni hanno anche la ricetta per poter creare il sogno giusto, quello che ti calza perfettamente, lei ci prova e riprova ma nel suo viaggio di crescita le cose non andranno come tutti si aspettano… ma forse andranno come devono andare, perché per comprendere davvero quello che si vuole bisogna scoprirsi e camminarsi davvero dentro. 7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Sabato 18 Aprile ore 21:00
La brigata dei dottori presenta
LA DITTATORA
Di e con La brigata dei dottori
La dittatora è una commedia storica della brigata dei dottori, nata dalla penna del grande Aldo Podestà, prima Cesira della brigata e mattatore della compagnia. La trama ci riporta alla Pisa degli anni ‘60-‘70, in un turbinio di situazioni comiche dove si affacciano alla ribalta i personaggi della famiglia Sbrana (e Falaschi), fra schedina della Sisal (non c’era ancora il superenalotto a veicolare le speranza degli italiani…), fidanzamenti mancati, asfissie, briai mezzi, giornalisti, esattori, lucchesacce tirchie e una Cesira “dittatora” che deve barcamenarsi con una sora Colomba in gran spolvero, un Arturo tifoso, una Marisa innamorata e naturalmente un Otello sempre più pieno di vino, nelle vesti di giocatore di schedina… insomma una commedia da vedere! Biglietto unico 12,00€

Sabato 23 Maggio ore 21:30
Gogmagog e Stefano De Martin presentano
SCHERZO MA NON TROPPO
Testo di Virginio Liberti - Con Carlo Salvador - Regia Tommaso Taddei
Attenzione! Oggi e solo oggi, voi e soltanto voi avrete un'occasione assolutamente irripetibile, da cogliere al volo.Un formidabile venditore proveniente da una lunga tradizione di venditori, un uomo dall’eloquio funambolesco e mutevole vi proporrà un prodotto a cui è veramente difficile dire di no, un articolo a cui ogni persona viva (che desidera rimanere tale) non può rinunciare. Accorrete! Ascoltatelo attentamente, oltre a rendervi edotti sulle innegabili qualità, sulla naturalezza e sulla convenienza del prodotto, vi farà partecipi delle sue straordinarie esperienze di vita in un incontro piacevole e leggero... come l’aria. Soddisfatti o rimborsati. Naturalmente scherzo…ma non troppo. Biglietto unico 8,00€

Sabato 30 Maggio ore 21:30
Guascone teatro presenta
LA FEBBRE
Di Wallace Shawn - Con Andrea Kaemmerle e Roberto Cecchetti (violino)
“Non riesco mai ad allontanarmi per più di 10 anni da questo testo, ho iniziato a leggerlo nelle case di persone sconosciute nel 1991, nel 1993 lo portai per la prima volta in scena nel piccolo Teatro di San Leone in periferia fiorentina, poi 250 repliche, poi una ripresa nel 2008 con una decina di date. Questa volta lo spettacolo che tanto ha significato per la mia storia tornerà in scena per una sola sera. Ho bisogno di capire come è cambiato il mondo e come sono cambiato io ed il mio compare ed amico da sempre, Roberto Cecchetti. In 29 anni la percezione che abbiamo del mondo è totalmente cambiata, voglio passare ancora questa ora leggerae penetrante, poetica e dolce notte di Febbre. Voglio farlo con sole 30 persone in un luogo speciale. L’autore è Wallace Shawn frizzante scrittore di New York, sceneggiatore del film "A cena con André" diretto da Luis Malle ed attore in molti film di Woody Allen grande tessitore di pensieri d’urto.” Andrea Kaemmerle - Biglietto unico a 8,00€

Programma Teatro Verdi – Casciana Terme

Sabato 30 Novembre ore 21:00
Italian Opera Florence in tre atti unici
IL FORMAGGIO
Musica, libretto e regia di David Boldrini
Maria Pippa: Ana Seixas, Valentino: Francesco Marchetti, Amilcare: Alberto Alderotti , La gatta: Giulia Bonuccelli
L'AMANTE
Musica, libretto e regia di David Boldrini
Annibale: Romano Martinuzzi, Sara: Tiziana Bellavista, Rosalba: Eva Mabelllini, Teresa: Luisa Berterame
Francesco: Francesco Marchetti
CAVALLERIA RUSTICANA
Musica di P.Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci
Santuzza: Tiziana Bellavista, Turiddu: Luca Tamani, Alfio: Romano Martinuzzi, Lola: Luisa Berterame
Lucia: Eva Mabellini, Orchestra Italian Opera Florence, Direttore: David Boldrini, Regia: Alberto Paloscia
Aiuto regia: Giulia Bonuccelli, Scene: Giacomo Callari, Costumi: Fabio Miari
Ecco ancora un grande miracolo per un “piccolo teatro”. Serata magica con orchestra dal vivo, cantanti bravissimi ed un direttore di orchestra a dir poco eclettico e geniale. Tutto il fascino e la bellezza di un’arte squisitamente italiana senza la pesantezza del vecchiume che talvolta allontana il pubblico dall’opera. In questa serata troverete un super classico come Cavalleria Rusticana ed altri 2 atti unici veramente belli e frizzanti. L’opera lirica non è morta e continua a crescere, vedere poi il teatro brulicare di artisti di ogni tipo per tutta la settimana di allestimento (si tratta di prime nazionali che nascono e debuttano a Casciana) ci riempie di allegrie antiche, quando il teatro non erano solo monologhi accompagnati da una vecchia sedia.L’occasione è perfetta per chi già ama la grande lirica ed è curioso di ascoltare anche 2 perle nuovissime ed anche perfetta per chi della lirica sa poco o nulla e se ne è sempre tenuto lontano temendo grande noia.  Le trame? Belle ed avvincenti, per raccontarle non c’è spazio ma la sera stessa avrete programma di sala precisissimo. I° settore 25,00€ Intero; 20,00€ Ridotto - II° settore 20,00€ Intero; 15,00€ Ridotto - Galleria biglietto unico a 15,00€

Venerdì 20 Dicembre ore 21:30
Accademia Musicale Pontedera presenta
FEMMES FATALES
Le più belle arie del bel canto legate alla figura femminile
Orchestra Stefano Tamburini dell'Accademia Musicale Pontedera
Con Bianca Barsanti (Soprano), Sara Bacchelli (Contralto) e
 la partecipazione straordinaria del soprano Maria Cioppi
Direttore M° Giovanni Sbolci
Musiche di G. Rossini, G. Verdi, G. Puccini, G. Bizet, V. Bellini
La figura femminile nell'opera lirica descritta attraverso le arie più famose e caratteristiche legate ad un ruolo, quello della donna, che nella storia del teatro lirico vede il succedersi di ritratti fortemente opposti e contrastanti: dalla figura energica, ieratica e dispotica, a quello ammaliante, fragile o malata. Sia quando riprese dalle protagoniste di importanti opere letterarie, sia quando create dal librettista, le figure femminili delle opere liriche sono spesso il perno attorno al quale si svolge la narrazione e alcune di esse, per la loro forza ed il loro coraggio di non accettare compromessi con i propri principî, ideali o sentimenti, sono entrate a far parte dell'immaginario culturale collettivo, grazie alle indimenticabili melodie con cui i compositori hanno incastonato per sempre le loro parole. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

NOTTE DI SAN SILVESTRO ore 22:00
Guascone teatro presenta
GRANDE SPECTACLE DE FIN D’ ANNÈE
La meravigliosa notte tra San Silvestro e San Sigismondo Gorazdowski
Con Michele Crestacci, Riccardo Goretti, Stefano Santomauro, Valentina Grigò e Pamela Larese
Il modo più divertente e spensierato di festeggiare la fine del 2019 in compagnia di grandi comici dell’era moderna. Il super surrealista di gran classe e cervello fino Riccardo Goretti, il poeta della comicità fatta di salmastro e caglio Michele Crestacci, lo sberleffatore dei vizi digitali e smascheratore di ipocrisie bambinesche Stefano Santomauro. Il tutto condito, accompagnato e scosso dalla grande follia canora e musichiera di Valentina Grigò e Pamela Larese, LeDueDiNotte. In aggiunta, cene riservate per gli spettatori nei migliori ristoranti vicini al teatro, dolci artigianali, brindisi con le bollicine italiane più spumeggianti di sempre. Una girandola di emozioni ed energia allegra per salutare il 2019 e mettersi con rinnovato ottimismo nelle mani del 2020. 25,00€ Adulti – 15,00€ Bambini (fino a 12 anni) - Cena buffet nel foyer del teatro 25,00€

Domenica 5 Gennaio ore 17:00
Officine T.O.K. presenta
GIAC E IL NATALE DIMENTICATO
Con Elisabetta Dini
Immagini e animazioni digitali di Ines Cattabriga
Giac è un bambino che ama camminare e pensare. Nel paese di Giac tutti si sono dimenticati del Natale, compreso lui! Ma il nostro protagonista sente che qualcosa non va, così inizia ad indagare. Durante la sua ricerca incontra tanti personaggi che lo aiutano a comporre il puzzle che tutte le notti affolla i suoi sogni. Una favola che ci racconta, attraverso parole e colori, che “per non dimenticare le cose belle, basta chiamarle per nome”. E poi si sa… a Natale, sta sempre bene la morale! 7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Lunedi 6 Gennaio ore 18:00
Compagnia Nazionale Raffaele Paganini e Compagnia Almatanz in
LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO
Balletto di Čajkovskij
Dal racconto di Charles Perrault
Coreografie di Luigi Martelletta con Etoiles di fama internazionale
La bella addormentata è uno dei balletti più noti, qui verrà messo in scena con piccole e sottili licenze poetiche giustificate da argute trovate registiche e coreografiche. Le fate, complici e diffidenti l’una dell’altra, sono un unico “ensemble” di passione, caos e razionalità. La fata cattiva (rappresentata in realtà da un danzatore en travesti) è unica, credibilissima nel suo essere sopra le righe, elegantissima, “femmina” e cattiva al punto da non far quasi più paura. In questo racconto di Perrault il coreografo Luigi Martelletta coinvolgerà nella propria compagnia, artisti di fama internazionale e allestirà un balletto che, senza tralasciare tutti gli aspetti della fiaba e la delicatezza della vicenda onirica, proporrà una chiave di lettura più moderna e attuale per narrare tutti gli elementi essenziali che la trama comporta. 20,00€ Intero - 15,00€ Ridotto

Domenica 12 Gennaio ore 18:00
I Lucchettino presentano
IL MAGO C’È MA NON SI VEDE
Di e con Luca Regina e Tino Fimiani - Regia di Paolo Nani
Luca e Tino per 30 anni hanno girato il mondo con spettacoli bellissimi, hanno vinto il Mandrake d’Or di Parigi (l’Oscar della Magia), per tanti anni sono stati ospiti di Zelig e dopo numerosi tour internazionali, hanno incontrato uno degli artisti più famosi e geniali al mondo, Paolo Nani (cercate i suoi video sul web!): il risultato è straordinario. Lo spettacolo sta per cominciare. La valigia e il cappello del mago sono già in scena, il pubblico sta entrando: insomma c’è proprio tutto, manca solo il mago. Sarebbe un bel guaio, se non fosse che casualmente le maschere di turno in teatro sono Luca e Tino – alias I Lucchettino. Il duo, per evitare il disastro, si appresta a sostituire il mago che non arriva ma fin da subito qualcosa sembra andare storto…
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Domenica 19 Gennaio ore 18:00
Teatrodante Carlo Monni presenta
ODORE DI CHIUSO
Dall'omonimo romanzo di Marco Malvaldi
Riduzione teatrale di Angelo Savelli - Regia di Andrea Bruno Savelli - Con Sergio Forconi, Andrea Kaemmerle, Amerigo Fontani, Diletta Oculisti, Pietro Venè e Andrea Bruno Savelli - Scene e costumi Michele Ricciarini
Gli scritti di Marco Malvaldi sembrano fatti apposta per il teatro. In "Odore di chiuso", uno dei più riusciti, l'autore dei celeberrimi "Delitti del BarLume" raccoglie la sfida del romanzo storico narrando di una nobiltà in decadenza, che però non vuole rinunciare a nessun privilegio davanti ad un mondo che cambia inesorabilmente. E trasforma in detective suo malgrado un personaggio storico straordinario, letteralmente “gustoso” e tutto da scoprire: Pellegrino Artusi, interpretato da Andrea Kaemmerle. In "Odore di chiuso" il celebre cuoco ed esperto gastronomico, il primo a trasformare l'arte della cucina in letteratura con il suo celebre "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" diventa un fenomenale investigatore grazie alla lettura di un eroe suo contemporaneo, Sherlock Holmes, E così, in un castello della Maremma, tra ricette, tentati omicidi e omicidi riusciti si ride da morire di un mondo che non esiste più... per fortuna! 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto
Domenica 26 Gennaio ore 17:00
Bubamara Teatro presenta
TROPPO RUMORE
Lettura-spettacolo tratto dall’omonima opera di Max Velthuijs
di e con Luisa Baschieri e Paola Marcone
Il signor Coccodrillo suona con grande passione il violino e non sa di creare grande disturbo al suo vicino di casa, il signor Elefante, che invece ama leggere in santa pace. Quando anche il signor Elefante decide di seguire la sua vena artistica, tra i due verrà a crearsi una guerra a colpi di note e di strumenti musicali che porterà i due a capire che è meglio trovare un accordo e provare a fare un concertino insieme. La pace, l’amicizia e l’arte sono alla base di una storia semplice, ma che può risultare un tenero stimolo per far riflettere i bambini sull’importanza dell’ascolto e del rispetto degli altri.  7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Sabato 1 Febbraio ore 21:30
Antitesi teatro circo presenta
FREAK FAMILY SHOW
Con Elisa Drago e Claudia Bandecchi, Stefano Corrina, Andrea Vanni, Elvira Todaro
Regia di Martina Favilla
Una sgangherata famiglia circense: un saltimbanco, una donna barbuta, le loro figlie gemelle siamesi, un giocoliere, una veggente e altrettanti strani personaggi ci accompagneranno nell’attraente mondo del circo e del cabaret dei primi anni del ‘900.
Uno spettacolo di grande impatto scenico dove acrobazie e gags si mescolano alla vita bohémien dei personaggi, con le loro fragilità, pregi ed emozionanti vicende personali. Lo spettacolo, nato dal Progetto “Land Circus”, ispirato ai Freak Show dei primi del '900, affronta senza retorica, ma in modo divertente e poetico, temi delicati e ancora molto attuali quali la diversità e la disabilità. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Sabato 8 Febbraio ore 21:30
Teatrodante Carlo Monni presenta
MARATONA DI NEW YORK
Con Fiona May e Luisa Cattaneo
Di Edoardo Erba - Regia di Andrea Bruno Savelli
Maratona di New York è uno dei testi teatrali contemporanei più rappresentati al mondo. Una sfida fisica (oltre che verbale) per tutti gli attori che l’hanno portata in scena, impegnati a correre per l’intera durata della pièce. Un’autentica prova di resistenza. In questo nuovo allestimento il testo sarà al femminile. Una novità assoluta che il regista, con la collaborazione al riadattamento dell’autore, ha affidato ad una coppia davvero d’eccezione: la ex campionessa mondiale di salto in lungo, Fiona May al suo esordio teatrale dopo i successi ottenuti sul piccolo schermo, e l’attrice Luisa Cattaneo, già protagonista in molti spettacoli di Stefano Massini e più volte al fianco di Ottavia Piccolo, Lucilla Morlacchi, Franca Valeri, Gigi Proietti. Spettacolo favoloso da non perdere per nessun motivo. 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Domenica 16 Febbraio ore 18:00
Licinio Productions presenta
BALLANTINI e PETROLINI
atto unico tratto dalle opere di Ettore Petrolini
Di e con Dario Ballantini - E con Marcello Fiorini alla fisarmonica
regia Massimo Licinio - scenografia Sergio Billi - costumi Dario Ballantini e Nadia Macchi
Dario Ballantini, il trasformista di Striscia la notizia, porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini. Con la consueta maniacale ostinazione per il totale camuffamento, l’artista livornese riesce a far rivivere sette personaggi creati dal grande comico romano nato a fine ‘800: Gigi Il Bullo, Salamini, la Sonnambula, Amleto, Nerone, Fortunello e Gastone. Tra un personaggio e l’altro, Ballantini si trucca a vista utilizzando una sorta di camerino aperto, approfondendo alcuni contenuti ed osservazioni, per spiegare e dare importanza al recupero della memoria collettiva e per preservare il futuro dei comici dalla mancanza di agganci culturali col passato. Ettore Petrolini può essere infatti considerato il precursore di tutta la comicità italiana. Il commento musicale e la riproposizione dei successi “Petroliniani” sono affidati al virtuoso fisarmonicista e compositore Marcello Fiorini. 15,00€ Intero - 12,00€ Ridotto

Domenica 23 Febbraio ore 18:00
Atto 2 e Interno12 presentano
LA SIGNORA PIRANDELLO
Di e con Alessandra Bedino - Voce Marco Toloni - Regia Paolo Biribò, Marco Toloni
La Signora Pirandello nasce daldesiderio di affrontare alcuni temi cari alloscrittore come quello dell'identità, deldoppio, della creazione poetica, delconfine tra finzione e realtà, in teatrocome nella vita. Il testo prende spunto daalcune novelle in cui Pirandello raccontain modo ironico il suo difficile rapporto coni signori Personaggi che, semprescontenti, lo assillano per essere ascoltati. La Signora Pirandello mette in scenaquindi tre personaggi femminili che siintroducono nello studio dello scrittore,dunque nella sua immaginazione… Alessandra Bedino è una grande attrice che da oltre venticinque anni delizia il pubblico italiano con grandi interpretazioni.
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 1 Marzo 16:00
Italian Opera Florence presenta
LA TRAVIATA
Musica di G. Verdi - Libretto F. M. Piave
Violetta Valéry (soprano) Luisa Berterame, Flora Bervoix, sua amica (mezzosoprano) Eva Mabellini
Annina, serva di Violetta, (soprano) Ana Seixa, Alfredo Germont (tenore)Enrico Nenci
Giorgio Germont, suo padre (baritono) Giorgio Valerio, Gastone, Visconte di Létorières (tenore) Mentore Siesto
Il barone Douphol (baritono) Leonardo Sagliocca, Il marchese d'Obigny (basso) Andrea Marmugi
Il dottor Grenvil (basso) Emiliano Votino, Orchestra Italian Opera Florence
Direttore: David Boldrini, Regia: Alberto Paloscia, Aiuto regia: Giulia Bonuccelli, Scene: Giacomo Callari
Costumi: Fabio Miari
La Traviata è sicuramente una delle opere più conosciute e popolari. Rappresentata per la prima volta a Venezia nel 1853, al Teatro La Fenice, non ebbe successo: il pubblico fischiò la soprano che interpretava Violetta perché troppo in carne per essere una donna malata e morente. L'argomento, inoltre, era abbastanza scabroso e la rappresentazione fu un fiasco totale. Verdi non si scompose e lasciò che a giudicare fosse il tempo. Nell'anno successivo, infatti, l'opera fu di nuovo messa in scena, sempre a Venezia, ma questa volta il pubblico applaudì e da allora ha conosciuto un sempre maggiore apprezzamento da parte del pubblico, venendo rappresentata ancora oggi in tutto il mondo. I° settore 25,00€ Intero; 20,00€ Ridotto II° settore 20,00€ Intero; 15,00€ Ridotto
Galleria biglietto unico a 15,00€

Domenica 8 Marzo ore 18:00
Teatro popolare d’arte presenta
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI
Con Gaia Nanni e Gabriele Doria
Di Massimiliano Bruno - Regia Marco Contè
Consulenza artistica Gianfranco Pedullà
Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è esagerata e impulsiva... Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda, un’ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disilluso, una saggia donna delle pulizie e un bambino che sta per nascere… Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante, dissacrante e commovente.
Gaia Nanni, artista all’ apice del suo successo, è veramente bravissima, candidata ai premi UBU 2013 come migliore attrice, si cimenta con successo in un monologo scritto da Massimiliano Bruno, storico autore di Paola Cortellesi. Sul palco assieme a lei il musicista Gabriele Doria il cui talento cuce, sottolinea e amplifica tutta la struttura narrativa. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 22 Marzo ore 21:30
Pilar Ternera e Guascone Teatro presentano
ANGELI A TERRA
Di e con Alberto Salvi, Francesco Cortoni e Andrea Kaemmerle
Scenografia e costumi di Marco Ulivieri
Un luogo paradisiaco, Lui (Dio) e loro (tre angeli). Qualcosa sta per succedere o forse è già successa. Dio non si muove, gli angeli sono in ansia... Qualcosa non va, qualcosa scricchiola, dove sono finite le infinite schiere di angeli? Dove i Santi? I Patroni? Perché nessuno agisce?
Ecco uno spettacolo dove lo scrivere, l'improvvisare ed il mettere in scena il testo lo si fa al modo antico delle compagnie di giro. Si inventa, si lima, si sogna; si fissa e si parte. Lo spettacolo segna una nuovissima collaborazione tra tre artisti di formazione molto diversa e, partendo dallo studio di molte fonti antichissime, ricrea uno spazio "celeste" alquanto bizzarro ed ammaliante. Uno spazio dove riuscire a farsi un caffè ed evitare il diluvio universale hanno quasi lo stesso peso.Costumi, oggetti e suoni portano il pubblico in una favola per adulti.
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 29 Marzo ore 21:30
Accademia Musicale Pontedera presenta
COSÌ FAN TUTTI
La grande musica tra stereotipi, cliché e cattive abitudini in un solo disastroso concerto in allegro ma così è troppo
12 musicisti dell’ensamble cameristico dell’accademia diretti dal M° G.Sbolci,
Con la partecipazione di Lara Giovacchini. Regia Andrea Kaemmerle
La collaborazione tra accademia Musicale di Pontedera e Guascone Teatro nasce da molto lontano, dalla condivisione di molti grandi musicisti, dalla vocazione di fare teatro sempre con la musica dal vivo (che per i primi 20 anni Guascone ha rispettato come un dogma in ogni sua produzione), dalla vocazione dell’Accademia a teatralizzare i suoi concerti. In questo progetto si fondono con coraggio tutti i mondi del teatro musicale.  La grandissima musica classica, con tutti i suoi riti e le sue leggendarie abitudini, viene invasa da un’aria di follia e modernità inarrestabile. L’impossibile sarà possibile, l’indicibile verrà detto.
Risultato? Un concerto con musica di altissimo livello ed uno spettacolo molto comico e piacevole. La perfetta fusione tra eleganza e disciplina con fantasia e gioco comico. Il matrimonio più imbarazzante tra cultura alta e cultura popolare. Omaggio ai grandi compositori ed alla loro capacità di ridere. 10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Sabato 4 Aprile ore 21:30
La Macchina del Suono in
LE OPERE COMPLETE DI WILLIAM SHAKESPEARE IN 90 MINUTI
Di Adam Long, Daniel Singer e Jesse Winfield
Interpretato e diretto da Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degl’innocenti
Gigi Proietti li ha amati e voluti nel suo teatro, il Globe, per ben due stagioni consecutive.
Questo spettacolo è una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’opera omnia di Shakespeare (ben 37 opere) in 90 minuti? Come raccontare Amleto in 43 secondi? Dopo aver debuttato nel 1987 al Fringe Festival di Edimburgo, questa originalissima commedia è stata replicata per ben nove anni con crescente successo al Criterion Theatre di Londra, fino a diventare uno degli spettacoli più conosciuti al mondo. Tre attori, 37 opere e 90 minuti di tempo creano uno spettacolo veloce, spiritoso, fisico, pieno di risate per gli amanti e, soprattutto, per gli odiatori di Shakespeare; è una sfida teatrale, un’immersione leggera e stravagante nel mondo shakespeariano per svelare il lato comico che si cela anche nelle tragedie più cupe.
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto

Domenica 5 Aprile ore 17:00
FAVOLE DI LIBERTÀ
Di e con Gloria Noto e Anna Di Maggio
Tratte da Gianni Rodari e Antonio Gramsci
Questo spettacolo è un viaggio nella Magia e nell'Incanto. Attraverso la gioia della comicità e della poesia saranno raccontate e rappresentate alcune favole che hanno segnato il nostro tempo.
Anna e Gloria, si conoscono da anni e hanno condiviso molti progetti e molti sogni. Qui vogliono raccontare Gramsci e Rodari “ai vecchi perché ricordino e ai giovani perché sappiamo quanto costi riconquistare la libertà perduta”, come diceva Pertini.Fiabe e favole ai piccoli perché abbiano l’esempio, ai grandi perché ritrovino la speranza.
7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Sabato 18 Aprile ore 21:30
Antitesi teatro circo presenta
IMAGO
​Con Claudia Bandecchi, Alice Casarosa, Elisa Drago, Federico Granchi, Massimo Minervini e Irene Rametta
Regia di Martina Favilla
Lo spettacolo, liberamente tratto da Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare, è attraversato e reso sorprendentemente magico da prodigiose metamorfosi, tragicomici innamoramenti e misteriosi equivoci. La storia verrà straordinariamente raccontata, senza parole, dal poetico connubio di circo-teatro con acrobatica aerea e a terra, verticalismo, contorsionismo, canto e musica dal vivo. Spettacolo adatto a tutte le età e a tutti i sognatori.
10,00€ Intero - 8,00€ Ridotto - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Domenica 19 Aprile ore 17:00
Teatro di Bo’ presenta
PETER PAN
5 Regole e 1/2 per essere Felici
Liberamente ispirato ai racconti di J. M. Barrie.
Con Mattia Pagni e la voce di Lavinia Ciabattini
Regia di Franco Di Corcia jr
Un sogno o una storia vera. Un viaggio oppure no. Una storia che racconta dei grandi e dei piccoli: dei grandi che dimenticano e di quelli che cercano di ricordare. Dei genitori e dei figli: per riscoprire l’isola che non c’è dentro di noi. La storia di un incontro: Peter è piccolo, Artur è grande, o almeno ci prova, è maldestro e sognante e come tutti i grandi vive la sua vita fatta di regole e responsabilità, ma quando si spegne la luce la sua cameretta è pronta a diventare il palcoscenico di mille storie. Nella stanza di Artur c’è tutto e c’è niente. Grandi e piccoli insieme per scoprire che per essere felici bastano cinque regole e mezzo. Questo è uno spettacolo nato per bambini e consigliato anche agli adulti. L’ idea è quella di dare alla fantasia il ruolo di protagonista in quanto elemento che deve accompagnare tutti nella vita.
7,00€ Adulti - 5,00€ Bambini (fino a 12 anni)

Domenica 10 Maggio ore 21:30
Guascone teatro presenta
STRAMILLY
Di e con Adelaide Vitolo e Glenda Poggianti (pianoforte)
Un progetto su Milly? Ma perché?Chi è?Che ha fatto?Chi se la ricorda?
Una subrette?un’attrice? una cantante? tutto questo contemporaneamente.
Adelaide Vitolo, dopo le scorribande di sorellamen torna a dar voce ad un mito della canzone con la complicità di una grande pianista, Glenda Poggianti. Vi invitiamo all’aurora di un lavoro, di cui sarete i primissimi fortunatitestimoni. Non sappiamo precisamente cosa accadrà ma sicuramente incontrerete una indiscussa protagonista, un artista che vi condurrà in sentieri magici.
Lei un Pianoforte, un raggio di luce; e tutto il passato notturno dell’Europa, il gaio e il triste, il rozzo e il fine è lì: è il colpo d’anca della sciantosa meridionale e la roca malinconia del nord (De monticelli. Corriere della sera 1980). Biglietto unico 8,00€

Domenica 17 Maggio
CINEMALA STRANA RAZZA FESTIVAL (Secondo giro)Festival di cortometraggi dedicato a Carlo Monniore 18:00Proiezione dei cortometraggi in concorso alla presenza dell’autore.ore 21:30Proiezione del cortometraggio vincitore e premiazione.
Ecco il primo festival di cinema breve al mondo dedicato a Carlo Monni e alla sua poesia dissacrante! Durante la serata espressioni politicamente corrette, pensieri benpensanti e ragionamenti di comodo saranno messi al bando ed accompagnati con non troppa delicatezza alla porta del teatro. Chi resterà in platea avrà la fortuna di vedere giovani registi in erba - ma già proiettati nel futuro – sfidarsi con allegria poetica e birbanteria guascona per portarsi a casa almeno uno dei premi in palio. Al miglior cortometraggio sarà donata una cassa di vino; il miglior direttore della fotografia si porterà a casa una finocchiona mentre il/la miglior attore/attrice sarà omaggiato/a con una bottiglia di gin Tanquerai. Per di più sarà premiata anche la miglior foto di scena con una copia dei Canti Orfici di Dino Campana. Partecipare è facilissimo: basta inviare una copia del cortometraggio all’ indirizzo lastranarazzafestival@gmail, allegando anche una scheda del film (che potete richiedere all’ indirizzo mail) e 5 foto di scena. Ovviamente l’iscrizione al festival è gratuita. Per informazioni su come partecipare telefono:320 7606037 (Marco)e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.to unico 4,00 €

Email