Laboratori Nobelperlapace

Al  Nobelperlapace cinque laboratori d'arte per ripartire insieme. Teatro, riciclo creativo, video, danza e movimento espressivo, e canto al centro dell'offerta culturale

di Arti e Spettacolo per il mese di luglio

La pandemia da coronavirus è stato un colpo durissimo al mondo dello spettacolo, ma la tenacia per ripartire insieme non manca. È con questo spirito che l'associazione aquilana Arti e Spettacolo ha organizzato cinque laboratori d'arte aperti ad adulti e bambini, che avranno luogo al Nobelperlapace di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila) dal 29 giugno al 24 luglio.

Il teatro di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila), tra i pochi spazi privati nell'Abruzzo interno autorizzati al pubblico spettacolo, è adeguato da tempo ai massimi standard di sicurezza e permette lo svolgimento di laboratori partecipati grazie agli ampi spazi interni ed esterni.

Per questo l'associazione è ripartita da subito con i corsi di danza e teatro che aveva interrotto lo scorso inverno a causa dell'emergenza Covid, e sabato scorso ha ospitato decine di lavoratori e lavoratrici abruzzesi dello spettacolo, nell'assemblea del Coordinamento extra Fus.

Il prossimo 24 giugno, invece, prenderanno il via i Laboratori d'Arte 2020, ai quali si può partecipare a partire dai 9 anni d'età. Il primo laboratorio si terrà dal 29 giugno al 3 luglio. Riguarderà il teatro e sarà condotto dalle attrici e formatrici Tiziana Irti e Antonella Lattanzi. Nel corso del lab è inoltre previsto l'allestimento di un giardino partecipato.

Due laboratori avranno luogo dal 6 al 10 luglio. Riguardano il video e il riciclo creativo, tenuti dalla scenografa di Arti e Spettacolo Daniela Vespa.

Dal 13 al 17 luglio, invece, spazio alla danza e al movimento espressivo con Romina Masi, coreografa e danzatrice della compagnia Yajè.

Gli ultimi laboratori si terranno dal 20 al 24 luglio e vedranno protagonista di nuovo il video e l'arte del canto, e in particolare i canti tradizionali con il tamburello. La cinque giorni di canto sarà condotta da Armando Rotilio, cantante e musicista della Vitivinicola e dell'Orchestra popolare del Saltarello.

Cinque momenti per tornare a incontrarsi, nel rispetto delle misure per il distanziamento fisico, all'insegna dell'arte e della condivisione.

Il contributo per ogni laboratorio è 50 euro. Per info e iscrizioni possibile rivolgersi al 348-6003614.

Email