• Home
  • Segnalazioni
  • Libri
  • La teatrologia del Lemming di Massimo Munaro

I libri del mese

La teatrologia del Lemming di Massimo Munaro

Dopo oltre vent'anni dalla prima intuizione possiamo finalmente ripercorrere anche in volume, edito da Il Ponte del sale, la “Tetralogia” del Lemming, gruppo storico di Rovigo capace di una creatività e di una innovazione rara e caratteristica, singolare e insieme in grado di unificare corrispondenze  universali. Non si tratta però della semplice pubblicazione dei testi dei quattro titoli che la compongono, EDIPO – Tragedia dei sensi per uno spettatore, DIONISO E PENTEO – Tragedia del Teatro, AMORE E PSICHE – Una favola per due spettatori e ODISSEO – Viaggio nel teatro, bensì si tratta dell'analisi complessa di un processo creativo, fatto di parole ma anche di occasioni sceniche che hanno costruito quello che è stato definito il cosiddetto “teatro dello spettatore”. È questa la modalità singolare del fare teatro del Lemming, capace in sintesi di ribaltare il tradizionale rapporto tra palco e platea per ritrovarne però le ragioni più intime ed autentiche, millenarie ed insieme straordinariamente moderne. Dunque un viaggio ed uno scavo per rendere palese una sorta di rivoluzione copernicana che trasforma il centro dell'universo teatrale, una modalità insieme epica e lirica che consente talora, anche alla sola lettura, di recuperare in parte emozioni che sono della scena e nella rappresentazione. Un volume assai interessante e anche, se vogliamo, necessario al Lemming e a noi spettatori, compendiato dalle due postfazioni alla teatralogia stessa, A COLONO e L'ODISSEA DEI BAMBINI, e da molte pagine di testimonianze, di critici e di studiosi ma soprattutto di moltissimi spettatori che hanno voluto dare una risposta alle suggestioni e alle interrogazioni che il Gruppo del Lemming aveva posto, a loro e a tutti noi.

Acquista il libro

La teatrologia del Lemming
Il mito e lo spettatore
di Massimo Munaro
Il ponte del sale 2021
464 pagg. € 30,00

Stampa Email