BlucinQue/Nice

Una programmazione teatrale 2022-23 ricchissima quella a cura del centro di produzione blucinQue/Nice e che si articolerà fra gli spazi messi a disposizione della Città di Grugliasco e il Teatro Café Müller di Torino. Nella prima parte di stagione, per il periodo compreso tra fine settembre 2022 e inizio gennaio 2023, si contano una ventina di spettacoli diversi per un totale di quasi 40 repliche. Teatro, danza, circo contemporaneo, musica i generi fra i quali spaziano gli spettacoli in cartellone.

Una programmazione teatrale 2022-23 nel segno della multidisciplinarità quella a cura del centro di produzione blucinQue/Nice e che si articolerà fra gli spazi messi a disposizione della Città di Grugliasco e il Teatro Café Müller di Torino. Nella prima parte di stagione, per il periodo compreso tra fine settembre 2022 e inizio gennaio 2023, si contano la bellezza di una ventina di spettacoli diversi per un totale di quasi 40 repliche. I generi fra cui spaziano gli spettacoli, fruibili dai 5-10 anni in su, sono: teatro, danza, circo contemporaneo, musica con un occhio strizzato anche al cinema. Tutti i biglietti sono acquistabili su Vivaticket al costo di 12 euro (9 euro per ridotti e convenzionati) ad eccezione degli appuntamenti del 31 dicembre. Per informazioni e prenotazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  

Si parte subito, nel weekend di fine settembre, con due appuntamenti: il 24 settembre al Café Müller Max Casacci, musicista, produttore e fondatore dei Subsonica porterà in scena Earthphonia Live, un viaggio inedito tra i suoni della natura che si avvale delle potenti immagini di Marino Capitanio, processate in diretta dal giovane visual artist Akasha. Lo spettacolo concerto, che si ispira all’omonimo album di Casacci realizzato senza strumenti musicali, fa parte della rassegna Solo in Teatro e sarà fruibile anche online sulla piattaforma www.niceplatform.eu, sia live che on demand.

Il 25 settembre al teatro Perempruner di Grugliasco la Compagnia Santa Briganti porterà Kryptonite, uno spettacolo teatrale basato sul concetto di vulnerabilità vista dal protagonista adolescente non come debolezza ma come qualità ineliminabile dell’essere umano.

Il weekend del 7-8 ottobre è altrettanto ricco: si inizia al teatro Perempruner di Grugliasco venerdì 7 con The Serpent of Old di Vladimir Ježić, creazione di circo contemporaneo che indaga i concetti di eternità, rinascita, unione degli opposti e natura ciclica dell’esistenza. In questo spettacolo l’artista croato utilizzerà l'espressività corporea, sia in aria che a terra, per portare con sé lo spettatore in una dimensione altra, antica ed eterna.

 

Sabato 8 ottobre secondo appuntamento della rassegna Solo in teatro al Café Müller con Alessandra Corti che rincontra il suo solo I wish I… creato nel 2010 e riadattato fino all’ultima versione del 2020. La femminilità, così come la maternità, non sono viste dalla danzatrice come un tema ma come identità. Un lavoro astratto e sensibile, dove la forza è ricavata dalla fragilità. Visibile live in teatro  e in streaming e on demand su NicePlatform.

 

Il 15 ottobre si torna a Grugliasco al Perempruner con Arcadia - 1# Chapter, pièce di danza, circo contemporaneo, musica e teatro a cura di Alexandre Duarte, Bea Zanin e Ivan Ieri. Arcadia introduce un archetipo definito “creatura”: un'entità alimentata dall'assenza di spazio e tempo, una ricerca senza fine nel cosmo dell'assenza, un luogo di informazioni non filtrate. In scena si uniscono musica dal vivo, dj-set, recitazione e un corpo in movimento.

 

Venerdì 21 ottobre appuntamento doppio al Teatro Le Serre di Grugliasco (una replica sarà dedicata agli studenti delle scuole del territorio – per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), con Krama di Collettivo 6tu, uno spettacolo nel quale tutto funziona grazie all'equilibrio tra gli elementi. Non c'è prevalenza di un elemento a discapito dell'altro ma ogni cosa funziona perché ogni componente dà e riceve le proprie emozioni e quelle dei compagni. Gli artisti della compagnia, composta integralmente da giovani circensi formatisi presso l’Accademia di Fondazione Cirko Vertigo, vengono da ogni parte del mondo: Sara Frediani, Rachele Grassi e Alessandro Campion, dall’Italia, Emmanuel Caro dall’Argentina, Carlos Rodrigo Parra Zavala dal Messico, Eleni Fotiou dalla Grecia.

 

Il giorno successivo, sabato 22 ottobre, spazio alla recitazione con Jacon Olesen e Giovanna Mori in Oibò sono morto in programma al Café Müller di Torino. Liberamente tratto dai romanzi di due autori scandinavi, Jan Fridegard e Arto Paasilinna, Oibò sono morto costituisce una profonda riflessione sul senso della vita raccontando di cosa succeda quando arriva “la signora morte” e quindi di cosa ci sia nell’aldilà. I due protagonisti immaginano un luogo di passaggio tra la vita terrena e l’eternità assoluta. Una sorta di “non dove”, in cui le anime passano e soggiornano prima di andare.

 

Giovedì 3 novembre sempre a Torino è la volta della compagnia Madame Rebinè con Negozio di giocattoli, spettacolo di circo contemporaneo che affronta il tema del cambiamento raccontando l’epilogo di un’attività commerciale. In scena tecniche molto differenti fra loro, fra cui l’hula hoop, il trapezio fisso, la bici acrobatica e il teatro d’ombra. Il tutto accompagnato da momenti d’interazione clownesca e tanta magia.

Sabato 5 novembre si torna a Grugliasco al Perempruner con Tiziana Prota e La table, composition pour femme et renard. Lei è una donna che ama troppo, lui, Monsieur Renard, una volpe imbottita. L’ispirazione per lo spettacolo di circo contemporaneo viene dal libro Donne che amano troppo, della psicologa americana Robin Norwood.

Sabato 12 novembre al Café Müller nuovo appuntamento della rassegna Solo in teatro, che quindi sarà visibile sia live in teatro, sia in streaming e on demand. Si tratta di Assis, uno degli appuntamenti più attesi di stagione in quanto ultima creazione del padre della giocoleria moderna, Jérôme Thomas, uno dei primi giocolieri nella storia giocolare seduto su una sedia, proprio come Neil Armstrong che fece il primo passo sulla Luna. Giocola, manipola, nasconde, cela, con una precisione pari al borseggiatore di Robert Bresson, i suoi oggetti preferiti. Quaranta minuti di tempo sospeso, una sedia, un uomo seduto, due proiettori, gli spettatori, l’intimità condivisa con questi ultimi.

Immagine che contiene persona, uomo, braccio Descrizione generata automaticamente

Miniminagghi, in siciliano indovinelli, giochi tramandati di generazione in generazione attraverso la cultura orale. Da questa tradizione Salvatore Cappello parte per la costruzione del suo spettacolo, un soliloquio circense e allo stesso tempo una ballata sulla Sicilia, in scena venerdì 18 novembre al teatro Perempruner di Grugliasco.

Il giorno successivo, sabato 19 al Café Müller, si cambia completamente mood con il reading poetico e musicale di Fiorenza Menni  intitolato Non stare ferma nel vento, in grado di coinvolgere il pubblico nell’emozione delle posizioni più radicali delle poetesse scelte, delle loro immaginazioni etiche e, dove presenti, delle lotte e ribellioni praticate nelle loro vite personali.

Il teatro comico e il circo contemporaneo saranno protagonisti sabato 26 novembre al Perempruner in Nuova Barberia Carloni, creazione di Compagnia Teatro Necessario. Tre aspiranti barbieri/musicisti si cimenteranno in manifestazioni di abilità davanti a un’enorme sala d’attesa, il loro pubblico, nell’attesa dell’agognato cliente.

Giocoleria, acrobazie, danza e volo esplosivo: Chouf le ciel è l’adrenalinico spettacolo di Colokolo, uno dei primi collettivi di circo contemporaneo in Marocco, nato nel 2013 a Casablanca. La compagnia riunisce artisti di diverse discipline nonché performer di danza urbana e sarà in scena  al Teatro Le Serre il 4 dicembre e a seguire, per le scuole locali, il 5 dicembre  in replica mattutina.

Le tecniche del circo contemporaneo ci contaminano con la danza nello spettacolo Flora #1 di Compagnia Duo Kaos. Uno spazio immersivo dove lo spettatore è invitato ad abbandonare lo sguardo. Protagonisti di questo spettacolo senza parole gli artisti Giulia Arcangeli e Luis Paredes Sapper. L’ultima creazione della compagnia italo-guatemalteca sarà in scena al Teatro Café Müller il 9-10-11 e 16-17-18 dicembre, tutti i giorni in doppia replica.

Durante il periodo natalizio, la programmazione offerta dal centro di produzione blucinQue/Nice si sdoppia ancora una volta: al Café Müller il 31 dicembre alle ore 22 si terrà il concerto spettacolo di Sandhya Nagaraja con il Magpie Swing Quintet che riprenderà gli standard americani degli anni '30/'40 ricercando l'essenza dei brani nelle loro melodie semplici ma accattivanti e nelle armonie originali, aggiungendo fantasiosi giochi ritmici, personali arrangiamenti, improvvisazioni e soluzioni musicali divertenti con un gusto interpretativo sempre fedele al sapore originario.

Lo spettacolo che sarà in replica per le intere festività natalizie al Teatro Le Serre, dunque dal 26 al 31 dicembre e a seguire l’1 e il 6-7-8 gennaio 2023, sarà a cura della Compagnia blucinQue, diretta da Caterina Mochi Sismondi e si intitola Effetto Marilyn.  A partire da un’icona, una donna, una diva, si parlerà di stelle e scene da cinema, tra dentro e fuori dal set, attraverso il movimento degli acrobati e dei danzatori, fra terra e cielo. Una rivisitazione di colonne sonore e suggestioni visionarie a ritmo di un ciak che unirà teatrodanza, musica live e circo contemporaneo.

Agli appuntamenti di stagione presentati, si aggiungerà un ulteriore segmento di programmazione, quello del Nice festival Torino, previsto dal 14 al 30 ottobre e dal 2 al 31 dicembre in spazi sia in che outdoor della città di Torino e dintorni, i cui dettagli saranno comunicati separatamente con una conferenza stampa dedicata e di cui l’ultimo spettacolo in cartellone, Effetto Marilyn, fa parte chiudendo con il 31 dicembre la programmazione del festival stesso.


Le stagioni della Città di Grugliasco e del Teatro Café Müller di Torino sono realizzate:

dal Centro di produzione blucinQue/Nice

in collaborazione con Fondazione Cirko Vertigo, Teatro Café Müller, Società Le Serre
con il contributo di Città Metropolitana di Torino, Città di Torino, Regione Piemonte, Città di Grugliasco, TAP – Torino Arti Performative, NovaCoop

Info www.cirkovertigo.com e www.blucinque.it


 

Stampa Email