Factory32

fACTORy32 - stagione teatrale 2022-2023

COME BACK HOME

Una tenace ricerca della qualità artistica, lingue e linguaggi differenti, grandi classici e giovani promesse, nuove compagnie di grande talento e solide certezze con spettacoli intramontabili. L’irriducibile palco di via Watt “richiama a casa” gli appassionati di teatro milanesi

A quattro anni dall’inaugurazione, fACTORy32 riparte con una nuova, appassionante, stagione piena di novità. A partire dal 14 ottobre fino all’11 giugno, sul “palco nato per combattere” di via Watt si alterneranno: commedie brillanti, drammi emozionanti e nuove drammaturgie contemporanee in lingua italiana e in lingua inglese. Dodici spettacoli per nove mesi di programmazione, una stimolante selezione di differenti proposte, tutte unite da un’unica caratteristica imprescindibile: la ricercata qualità artistica.

“Come Back Home” è lo slogan della ripartenza, che invita tutti gli spettatori a tornare a casa, perché fACTORy32 è un luogo dove si respira aria di casa e di famiglia.

“Sono molto felice di questa nuova stagione, che dopo due anni di recuperi a causa dalla pandemia, è una stagione totalmente inedita, piena di nuove compagnie di grande talento che calcano il palco di fACTORy32 per la prima volta e alcune grandi certezze che tornano con spettacoli intramontabili. Le caratteristiche che contraddistinguono questa stagione sono: uno stampo contemporaneo e internazionale, uno spazio dedicato ai grandi classici e uno dedicato alle giovani promesse”.
Queste le parole della fondatrice e direttrice artistica Valentina Pescetto.

Tra le new entries abbiamo gli Eccentrici Dadarò con “Nina - Un Soggetto Per Un Breve Racconto”, spettacolo dalle note poetiche e delicate, ispirato a “Il Gabbiano” di Anton Čechov, oltre ad Arturo di Tullio e Stefania Santececca con “Xanax”, commedia brillante ambientata ai giorni nostri; Francesca Verga con una proposta dedicata ai bambini nel periodo natalizio, lo spettacolo “La Regina Dei Ghiacci”.

L’avvio del nuovo anno continua con un’altra compagnia nuova per il pubblico di fACTORy32, ma molto apprezzata nel panorama teatrale, visto i grandi premi riconosciuti a livello nazionale ed estero: la compagnia Dunamis/Ore piccole che porterà in scena “Audizione”, testo acuto e pieno di tensione emotiva di Chiara Arrigoni.

Il programma prosegue con Margherita Remotti e il suo spettacolo “Fata Morgana” dedicato alla musa di Andy Warhol, un appuntamento che vedrà un’altra grande novità pensata dalla direttrice artistica: nella volontà di dare sempre più voce al carattere internazionale di fACTORy32 lo spettacolo sarà fatto in lingua italiana e in lingua inglese.

Infine, il capitolo nuovi arrivi si chiude un altro regista noto, ma per la prima volta a fACTORy32 in stagione, ovvero Omar Nedjari con il suo testo inedito “La Bestia”.

I grandi ritorni sono: Enrico Ballardini e la compagnia Odemà con lo spettacolo “A Tua Immagine”, testo vincitore di numerosi premi tra i quali Scenario 2009, Play Festival 2014 e molti altri; Fabrizio Bianchi con un testo inedito di Carlos Maria Alsina, “Una Notte Quasi Orizzontale”; Alberto Oliva con “Ivan E Il Diavolo” il mistero del doppio nei Fratelli Karamazov, da Fëdor Dostoevskij. Da regista e docente, Oliva passa per la prima volta sul nostro palco al ruolo di attore insieme a Mino Manni.

Un’altra grande novità è il ritorno della prima produzione di fACTORy32, “Il Calapranzi” di Harold Pinter, che doveva debuttare nel 2020 e che vedrà la sua prima nell’aprile 2023. Un grande classico sempre attuale, dove entrambi gli attori Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino si prepareranno su tutti e due i personaggi. Per la replica finale, sarà la sorte a decretare chi interpreterà Ben e Gus, attraverso il lancio di una moneta.

A giugno infine, parte una nuova mini rassegna dedicata ai giovani talenti emergenti, chiamata “fACTORy32 OFF - LIGHTS ON!”. All’interno troviamo la compagnia Anime Sceniche che porta in scena “Le serve” di Jean Genet e il vincitore di un contest teatrale dedicato agli allievi di fACTORy32 che verrà decretato a inizio 2023.

L’ex magazzino di tappeti, ormai intriso delle grandi emozioni vissute in questi anni, è pronto a offrirne di nuove per una nuova grande stagione!

GLI SPETTACOLI

Dal 14 al 16 ottobre 2022
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
A TUA IMMAGINE
ISPIRATO A IL VANGELO SECONDO GESÙ CRISTO DI JOSÉ SARAMAGO
progetto drammaturgico di Davide Gorla
diretto ed interpretato da Enrico Ballardini, Giulia D'Imperio e Davide Gorla
musiche originali Enrico Ballardini
luci di Monica Gorla
produzione Odemà

Uno scatenato terzetto di personaggi e di attori invade la scena all’interno di una drammaturgia visionaria, in cui gli uomini interrogano la propria storia, il retaggio delle culture irrigidite, le mistificazioni operate sul nome e in nome di Dio, e dove invece, chi umano non è, mostra improvvise debolezze, cedimenti e calcoli di parte. Una messa in scena leggera e profonda, dove una ricerca d’attore, che evoca i linguaggi del cabaret e del pastiche comico, incontra un livello di pensiero complesso e inusuale raccogliendo e rilanciando suggestioni di José Saramago, Goethe, Milton e Pessoa per approdare a un’ipotesi inedita.

Dal 4 al 6 novembre 2022
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
NINA
UN SOGGETTO PER UN BREVE RACCONTO
di Fabrizio Visconti e Rossella Rapisarda
con Rossella Rapisarda
regia Fabrizio Visconti
scene e costumi Ulisse Pantaleone
disegno luci Fabrizio Visconti
un progetto La Gare
produzione Eccentrici Dadarò

Un’attrice e un personaggio, un fantasma, ma a volte, in teatro, i fantasmi sono “più vivi e più veri d’ogni cosa viva e vera”. Un’attrice e il suo pubblico. Attraverso atmosfere rarefatte e momenti comici, il pubblico diventa partner intimo di un dialogo che tocca profondamente il tema del mistero dell’uomo e delle sue scelte, il mistero di questa insanabile e commovente sospensione tra terra e cielo, tra richiamo verso l’alto e bisogno di radici, celebrando così l’Amore per la vita che seduce e spinge oltre, fino ad affermare con Čechov: “Com’è tutto meravigliosamente mescolato in questa vita...”

Dal 26 al 27 novembre 2022
Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
XANAX
di Angelo Longoni
con Arturo di Tullio e Stefania Santececca
adattamento e regia Arturo di Tullio
produzione Arturo di Tullio e Stefania Santececca

Un edificio di una grande città che raccoglie diverse divisioni di uffici. Daniele e Laura sono due colleghi che si conoscono solo di vista, in quanto impiegati su due piani diversi, e che un venerdì tardo pomeriggio, al termine della giornata lavorativa, rimangono accidentalmente bloccati nell’ascensore della società, dopo che tutto il personale di servizio se n’è già andato. Dovranno rimanerci, quindi, fino al lunedì mattina all’arrivo del personale delle pulizie. Sarà possibile mantenere la calma, costretti in uno spazio così angusto, senza nessuno che sappia della loro presenza all’interno e con i telefoni completamente senza ricezione?

Dal 17 al 18 dicembre 2022
Sabato e Domenica ore 16.00
LA REGINA DEI GHIACCI
SPETTACOLO PER BAMBINI DAI 4 AI 9 ANNI
scritto e interpretato da Francesca Verga
suoni e regia Matteo Riva
produzione Teatro Pedonale

Il paesaggio imbiancato, il freddo pungente, i bambini che giocano a palle di neve…e se tutto questo sparisse? La Regina dei Ghiacci è in difficoltà: ha perso tutti i suoi poteri a causa dell’egoista Signor Carbone, e si sta sciogliendo. Non può più creare nevicate e tutti i venti si sono fermati. Fa troppo caldo e il mondo sta impazzendo, persino gli uccelli perdono la rotta per tornare al nido. La Regina avrà bisogno di tutto l’aiuto possibile per salvare l'inverno. Sarà importante per lei, far capire al mondo intero l’importanza del ciclo delle stagioni e che anche l’inverno con il freddo, la pioggia e la neve è fondamentale!

Dal 27 al 29 gennaio 2023
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
AUDIZIONE
QUANTO VALE LA TUA UMANITÀ?
di Chiara Arrigoni
con Matteo Carabelli, Andrea Ferrara e Chiara Arrigoni
costumi e scene Paola Arcuria
regia Daniele Santisi
produzione Le ore piccole e Compagnia Dunamis

In uno squallido scantinato si sta svolgendo un’audizione per un misterioso incarico che può fruttare, in una sola sera, centomila dollari. La caratteristica fondamentale dei partecipanti è una: devono essere sieropositivi. Tra i due contendenti, Sarah e Miguel, solo il più motivato – o il più disperato? – riuscirà a conquistare il posto e a dimostrare all’esaminatore, il Signor T., di essere in grado di superare ogni senso di colpa. Ispirato a un fatto di cronaca recente, Audizione mette in scena un crudele processo di selezione tra due giovani che ha per sfondo una umanità degradata, smarrita e che ha perduto il senso della vita.

Dal 17 al 19 febbraio 2023
Venerdì (in italiano) e Sabato (in inglese) ore 20.00 – Domenica (in italiano) ore 16.00
FATA MORGANA
UN’ALLUCINAZIONE DALLA FOLLE, SENSAZIONALE VITA DI NICO
con Margherita Remotti
regia Jon Kellam
produzione Margherita Remotti e Silvia Morigi

Questo one woman show esplora la stravagante anima di un’artista unica e sottovalutata: Christa Päffgen, alias NICO, meglio conosciuta come la Superstar di Andy Warhol, la sua musa ispiratrice e cantante rock per i Velvet Underground. Verranno messe in scena, in uno scenario allucinato e allucinatorio, le sue relazioni instabili con le figure maschili della sua vita: il padre, il figlio Arí - avuto con Alain Delon – nonché con i suoi numerosi amanti, primo fra tutti Jim Morrison. Fata Morgana è uno sguardo intimo sui ricordi allucinatori, la follia e gli ultimi momenti della sua vita, fino a immaginare l'incontro finale che avremo tutti con la nostra stessa essenza.

Dal 10 al 12 marzo 2023
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
UNA NOTTE QUASI ORIZZONTALE
testo e regia Carlos Maria Alsina
con Fabrizio Bianchi e Benedetta Marigliano
produzione Viandanti Teatranti

Lui e Lei stanno attraversando un momento di crisi. Entrambi hanno un calo del desiderio, ne soffrono ma non rilanciano. Che ci siano delle relazioni extraconiugali di mezzo? E se sì, è accettabile oppure no? Una Notte Quasi Orizzontale è una commedia brillante sulla relazione di coppia. L'opera riflette umoristicamente sullo stato del matrimonio come istituzione sottoposta alle pressioni di una società che lo consacra ma lo dissolve. I Viandanti Teatranti tornano a fACTORy32 con un testo che non è mai stato rappresentato in Italia e che sarà diretto dallo stesso Carlos Maria Alsina, regista, drammaturgo e pedagogo argentino.

Dal 31 marzo al 2 aprile 2023
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
LA BESTIA
con gli studenti dell'Università Statale di Milano ed ex-allievi Centro Teatro Attivo Matteo Banfi, Julia Bochra, Massimo De Laurentiis, Margherita Griesi, Maddalena Guerri, Anna Martucci, Caterina Sacchi, Daniele Santoro e Federica Zennaro
scritto e diretto da Omar Nedjari
actor coach Marika Pensa
scene Paola Grandi e Silvia Civran
produzione Compagnia Università degli Studi e Arcus Milano

Un gruppo di ragazzi si trova in vacanza in una grande casa, un po’ isolata in mezzo alla natura, con una soffitta. Qui due di loro si separano dal gruppo per nascondersi e fare l’amore mentre gli altri sono in giardino a fare un barbecue. All’improvviso, dalla boscaglia, irrompe una enorme bestia nera che vuole aggredire i ragazzi e li costringe a fuggire verso l’unico posto dove non possa entrare: proprio la soffitta. La bestia tuttavia non si comporta come un animale qualsiasi, sembra non stancarsi mai di aspettare che qualcuno di loro esca dalla soffitta. L’isolamento li costringerà ad accorgersi che dentro di loro c’è qualcosa di cui aver paura.

Dal 14 al 16 aprile 2023
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
IL CALAPRANZI
di Harold Pinter
traduzione Alessandra Serra
con Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino
e con Vincenzo Paladino e Gianluca Sollazzo
regia Riccardo Italiano
produzione fACTORy32

Il Calapranzi di Harold Pinter è la prima produzione firmata fACTORy32. L’azione si svolge in un seminterrato spoglio e desolante. Due uomini, Ben e Gus, sono in attesa di ordini che arrivano misteriosamente “dall’alto”. Ben è il più autoritario dei due e trascorre il tempo leggendo il giornale. Gus, al contrario, è il più passivo, passa il proprio tempo a fare domande che non ricevono mai risposta. Ne derivano dialoghi vuoti, irrazionali, grazie ai quali, scopriamo che i due sono sicari professionisti in attesa della loro prossima vittima. Gli attori, in questa messa in scena, invertiranno i ruoli ogni sera e sarà la sorte a decidere chi sarà Ben e Gus, prima dell’ultima replica.

Dal 12 al 14 maggio 2023
Venerdì e Sabato ore 20.00 – Domenica ore 16.00
IVAN E IL DIAVOLO
IL MISTERO DEL DOPPIO DEI FRATELLI KARAMAZOV
da Fedor Dostoevskij
progetto e regia Alberto Oliva e Mino Manni
con Mino Manni e Alberto Oliva
costumi Marco Ferrara
aiuto regia Silvia Marcacci
produzione I Demoni

Torna a grande richiesta, a dieci anni dal debutto, lo spettacolo simbolo dei Demoni, Alberto Oliva e Mino Manni, che insieme hanno dedicato a Fëdor Dostoevskij il progetto Prospettiva Dostoevskij. Lo spettacolo parte da un capitolo dell'ultimo capolavoro dello scrittore russo, al confine tra la realtà e l'allucinazione, per sondare le radici del male. A interpretare il giovane Ivan è Alberto Oliva, eccezionalmente in veste di attore, che si confronta con il lato oscuro della propria anima, interpretato da Mino Manni alle prese con un diavolo sorprendente e imprevedibile, in un dialogo di straordinaria potenza. Uno spettacolo divertente, grottesco e drammatico al contempo.

FACTORY32 OFF – LIGHTS ON!

9 e 11 giugno 2023
Venerdì ore 20.00 – Domenica ore 17.00 e ore 20.30
LE SERVE
di Jean Genet
con Aurora Marcianò, Miriam Malacarne e Daniela Lerva
regia Francesco Scarpace Marzano
produzione Anime Sceniche

Claire e Solange sono due sorelle, cameriere molto scrupolose al servizio di una signora borghese. Ogni volta che lei esce di casa, le due sorelle mettono in piedi una vera e propria messa in scena: recitano a turno il ruolo della signora e della serva; chi interpreta la serva non mette in scena sé stessa, ma l'altra sorella. Questa mania, avviene sempre nella camera da letto della signora ed evidenzia una sorta di ambivalenza affettiva nei confronti di Madame da parte delle serve: ammirata, e insieme invidiata e odiata. Un testo molto noto di Genet, che è diventato un tassello prezioso della storia del teatro.

10 giugno 2023
Sabato ore 20.00
SPETTACOLO VINCITORE CONTEST fACTORy32

fACTORy32 organizzerà un contest aperto agli allievi della propria scuola, al fine di concedere loro la possibilità di esibirsi all’interno della rassegna estiva organizzata a conclusione della stagione teatrale. Come da spirito di fACTORy32, il contest serba il desiderio di spingere gli allievi a credere nei loro progetti e a portarli in scena. Il vincitore verrà decretato a gennaio 2023. Una bellissima occasione per dei giovani allievi-attori di esibirsi in una rassegna davanti a un vero pubblico e iniziare così un percorso professionale e personale nel teatro.

Stampa Email