Il palcoscenico delle idee: Gabriele Vacis

Sabato 28 e domenica 29 gennaio all'ITC TEATRO DI SAN LAZZARO Il palcoscenico delle idee: Gabriele Vacis

un progetto realizzato grazie al contributo del Comune di San Lazzaro - Assessorato alle Politiche Giovanili

Sabato 28 gennaio 2023 | ore 21.00 | ITC Teatro
Risveglio di primavera | Spettacolo
una produzione CMC/Nidodiragno e PEM | da Frank Wedekind | con le attrici e gli attori neodiplomati della Scuola del Teatro Stabile di Torino | regia Gabriele Vacis

Domenica 29 gennaio 2023 | ore 12.30 | Circolo ARCI San Lazzaro
Faccio teatro| Incontro
Un pranzo e un caffè con Gabriele Vacis riservato agli allievi/e delle accademie e delle scuole di teatro del territorio

Domenica 29 gennaio 2023 | ore 16.30 | ITC Teatro
Giovani e città | Incontro
con Gabriele Vacis, Marco Dambrosio in arte Makkox (fumettista, disegnatore e autore televisivo), le attrici e gli attori dello spettacolo e un gruppo di ragazzi e ragazze delle scuole del territorio

Sabato 28 e domenica 29 gennaio 2023 torna all’ITC Teatro uno dei maestri del teatro italiano, Gabriele Vacis, nell’ambito della due giorni Il palcoscenico delle idee.

Il programma de Il palcoscenico delle idee con Gabriele Vacis vede:
    • sabato 28 gennaio 2023 alle 21.00 all’ITC Teatro lo spettacolo Risveglio di primavera;
    • domenica 29 gennaio 2023 alle ore 12.30 presso il Circolo ARCI San Lazzaro un pranzo e un caffè con Gabriele Vacis riservato agli allievi/e delle accademie e delle scuole di teatro del territorio;
    • domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16.30 all’ITC Teatro Giovani e città, un incontro gratuito e aperto alla cittadinanza con Gabriele Vacis, Marco Dambrosio in arte Makkox (fumettista, disegnatore e autore televisivo), le attrici e gli attori dello spettacolo e un gruppo di ragazzi e ragazze delle scuole del territorio, moderato da Oliviero Ponte di Pino della rivista Ateatro.

«In Risveglio di primavera ci sono Moritz, Melchior, Wendla, Hänschen, Ilse, Martha, quattordici anni a testa. E intorno a loro c’è una generazione che non sa di essere persa. Come tutte le generazioni di adolescenti. Gli adulti sono muti, non hanno le parole per reggere il cambiamento in arrivo, e quando parlano non sanno cosa dire. I ragazzi sentono il loro corpo cambiare, ma non ci sono maestri che possano insegnare come si fa a sopravvivere. Così il sesso, lo stupro, l’aborto, l’omosessualità e il suicidio vanno a braccetto con i compiti di matematica, i nastri rosa da passare nelle camicie, i nontiscordardimé da cogliere al fiume. È una “tragedia di ragazzi” e in questa tragedia si riflettono gli spettri di un Novecento che stava arrivando ma anche quelli del nostro millennio, che protrae all’infinito le adolescenze» (Gabriele Vacis).
Gabriele Vacis torna all’ITC Teatro con lo spettacolo nato come saggio di diploma della classe 2018-2021 della Scuola del Teatro Stabile di Torino. Punto di partenza: una delle opere fondamentali della storia del teatro contemporaneo, che racconta con un’intensità ancora oggi intatta la censura e l’oppressione che il mondo degli adulti proietta sugli adolescenti.

Durante l’incontro Giovani e città, Gabriele Vacis e Makkox dialogano sul tema del rapporto tra giovani e città a partire dai temi sollevati dallo spettacolo, con un focus sul possibile ruolo del teatro come spazio aperto, reale e metaforico, al centro della società. Dopo un primo momento di dialogo tra gli ospiti, segue un gioco di domande e risposte, di spunti e interventi incrociati con gli adolescenti presenti e, a seguire, con il pubblico in sala.

Il palcoscenico delle idee è una mini rassegna nella rassegna, realizzata grazie al contributo del Comune di San Lazzaro - Assessorato alle Politiche Giovanili, che porta a San Lazzaro quattro importanti nomi del teatro italiano e li mette a confronto con altrettanto interessanti personalità provenienti da altri ambiti, nonché con ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di 2° grado e con allievi e allieve delle scuole di teatro del territorio. Marco Baliani e Alessandra Ballerini (avvocata della famiglia Regeni), Gabriele Vacis e Makkox (illustratore), Serena Sinigaglia e Igiaba Scego (scrittrice), Ottavia Piccolo e Federico Fossi (UNHCR) saranno con noi per uno spettacolo, per un pranzo e caffè con chiacchierata, e per un incontro, moderato da Oliviero Ponte di Pino, e aperto a tutta la cittadinanza.

Stampa Email