• Home
  • Segnalazioni
  • Libri
  • Temperamento Sanguineti di Tania Lorandi e Sandro Montalto

I libri del mese

Temperamento Sanguineti di Tania Lorandi e Sandro Montalto

Volume uscito al principiare dell'estate 2011, a pochi mesi dalla morte inattesa del suo “oggetto/soggetto” e dunque concepito e costruito quando ancora questo tragico evento non sembrava all'orizzonte. Libro a più mani, curato da Tania Lorandi e Sandro Montalto ciascuno impegnato in quella parte creativa che più gli è consona, la grafica ed i testi rispettivamente. Libro pertanto plurisegnico e plurilinguistico che si perita dunque di essere la sorprendente, e più sanguinetiana possibile, rappresentazione di Edoardo Sanguineti, o meglio, ovviamente, della sua arte e della sua scrittura che appunto si autodefiniva, sin dall'ideazione, plurisegnica e plurilinguistica ed infine, e di conseguenza, anche pluralmente significante. L'esito è intrigante ed in effetti l'intera e integra personalità di Edoardo Sanguineti pare correre sottotraccia o sottotrama nei contributi figurativi e nei riferimenti testuali, organizzati intelligentemente dai curatori per non imprigionare, come in una rete, un artista talmente convinto e coerente della sua missione, anche politica e civile, da aver potuto evitare di ingrigirla in ideologia museale. Rischio in lui consapevole, tanto da averlo esplicitamente teorizzato, e per questo ancor più sorprendentemente evitato, nella vita e anche in questo libro. In questo libro e da questo libro in effetti Sanguineti appare coerentemente per quello che è, un artista impegnato, 'organico' direi, e di avanguardia che ha evitato fino all'ultimo la prigione di un museo in vita, in questo tra l'altro scontando una sottile e pervicace, anche se mai esplicita data la forza del suo pensiero, emarginazione progressiva dal mondo della cultura “ufficiale”, tra molte virgolette, e da quella accademica in particolare. Questo, mi pare, il merito indubbio del libro, che forse non scopre o fa scoprire cose “nuove” ma dipinge dinamicamente, come un quadro futurista o un testo patafisico, il percorso di un uomo e di un artista che da allora ci manca. Un merito notevole che consente anche di perdonare alcune dimenticanze o superficialità, quali il mancato approfondimento del valore 'essenziale' e dell'influenza sul teatro italiano della scrittura e anche delle creazioni drammaturgiche del nostro.
Maria Dolores Pesce

Temperamento Sanguineti
di Tania Lorandi e Sandro Montalto
I libri di corto circuito
Edizioni Joker Novi Ligure 2011
Pagg. 166 € 25,00
Per acquistare il volume

 

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna