Il quiz dell'estate

Estate: ancora più estate che un mese fa, quando abbiamo dedicato questa rubrichetta all’imperversare dei Festival. Siamo a luglio: perdurando i festival, è comunque soprattutto tempo di ombrelloni, di letture frivole, di giochi, tra i rebus e i cruciverba che ogni giornale offre al lettore.

Ecco qui, anche per questa rubrica, un gioco. Un gioco a premi, poiché al primo che si farà avanti con la soluzione del quiz, il sottoscritto invierà in omaggio qualcuno dei suoi libri (non è gran cosa, lo so, ma io non sono il gioco del lotto, e soldi da offrire non ne ho). L’elenco comprende – come si vede di primo acchito – gente di teatro: attori ed attrici, registi, produttori, impresari, direttori di teatro: grandi, sedicenti grandi, meno grandi, piccoli, di minore o maggior successo, d’origine accademica o televisiva.

Il gioco consiste nell’individuare “che cos’è” che accomuna questi personaggi, qual è il loro comune denominatore, quale la caratteristica che mi ha permesso di farne un solo fascio. Evitare dunque di dire che si tratta di “teatranti”! La soluzione non è questa. Occorre scavare un po’ più a fondo, stimolare un po’ di più la fantasia.

Dunque, carte in tavola. Riassumo il quiz: quale è il comun denominatore, la nota che accomuna i personaggi del seguente elenco?

Gabriele Lavia, Giulia Lazzarini, Pamela Villoresi, Umberto Orsini, Fiorenzo Grassi, Elio De Capitani, Luca De Filippo, Luca Barbareschi, Eugenia D’Aquino, Massimo Ranieri, Roberto Sturno, Anna Bonaiuto, Ardenzi (L. e F.), Raul Bova, Neri Marcorè, Nancy Brilli, Marco Bernardi, Massimo Chiesa, Francesco Bellomo, Ugo Pagliai, Paola e Alessandro Gassman, Andrée Shammah, Beppe Pambieri e Lia Tanzi, Mario Chiocchio, Ennio Coltorti, Giobbe Covatta, Paola Cortellesi, Antonio Calenda, Margaret Mazzantini, Sebastiabo Calabrò, Nanni Garella, Maurizio Panici, Gigi Proietti, Elisabetta Pozzi, Walter Le Moli, Maurizio Scaparro, Massimo Castri, Patroni Griffi, Roberto Russo, Mezzasoma, Maddalena Crippa, Licia Maglietta, Anna Galliena, De Sio, Paolo Ferrari, Marco Columbro, Corrado Tedeschi, Lorenzo Loris, Robert Schiavoni, Giulio Bosetti, Enzo Bonacelli, Calabrò, Massimo Foschi, Giancarlo Zanetti, Anna Nogara, Sandra Collodel, Ferzetti, Massimo Dapporto, Fioravante Cozzaglio, Sergio Escobar, Gaspare e Zuzzurro, Solenghi e Lopez, Renato Pozzetto e Cochi Ponzoni, Enzo Iacchetti, Marco Columbro, Gianluca Guidi, Violante Placido, Paolo Cacchioli, Beppe Navello, Pietro Carriglio, Adriana Asti, Emanuele Banterle, Paola Quattrini, De Francovich, Claudio Insegno, Barbara Nativi, Gianrico Tedeschi, Melina Balsamo, Piero Maccarinelli, Enrico Bertolino, Giorgio Albertazzi, Andrea Giordana, Beniamino Bertoldo, Antonio Cabiddu, Vittorio Franceschi, Carlo Simoni, Ottavia Piccolo, Gianfranco Dettori, Vito Molinari, Pino Quartullo, Annig Raimondi, Ennio Fantastichini, Enzo Sanni, Alessandro Haber, Cecilia Sacchi, Stefano Accorsi, Patrick Rossi Gastaldi, Claudia Koll, Giuseppe Emiliani, Antonio Latella, Eugenio De Giorgi, Monica Guerritore, Giulio Scarpati, Riccardo Cocciante, Massimo Ghini, Tato Russo, Mezzasoma, David Baldanzi, Luca De Fusco, Giorgio Ferrara, Roberto Ciulli-Chantrans, Geppy Glejieses, Nando Gazzolo, Saverio Martone, Mario Morini, Re Rebaudengo, Claudia Cardinale, Greta Sacchi, Gerardo Amato, Alvaro Piccardi, Nicola Stravalaci, Marco Paolini, Gaetano Callegaro, Angelo Tumminelli, Johnny Dorelli, Giovanna Mezzogiorno, Natale Barbone, Lando Buzzanca, Pietro Longhi, Paolo Bonolis, Marco Balsamo, Claudio Beccari.

Potrei ovviamente continuare. Ma non vorrei rendere il gioco troppo facile.

Stampa Email