• Home

Confessioni su uno zerbino

Daniela Ariano

Commedia agrodolce che propone in chiave ironica leterno conflitto tra luniverso maschile e quello femminile calato in una realt forse spinta all'eccesso ma non improbabile, in cui gioca un ruolo sostanziale quella componente maschile e maschilista che ogni uomo e ogni donna in fondo possiedono. Tutto ha inizio dalla fine. Una sera Caterina si ritrova a dormire su uno zerbino in mezzo a un pianerottolo e qui, in un dialogo tra passato e presente, comincia a fare un bilancio della propria vita raccontando l'agonia del proprio matrimonio e la storia di tutti coloro che hanno contribuito in un modo o nell'altro a distruggerlo. In un alternarsi di ricordi che partono da Piero, il suo primo amore, fino alla sua storia con Tony e poi con Paolo e infine - alla sua amicizia con Mara giocata sul filo dellambiguit, Caterina ripercorre tappa per tappa la sua vicenda sentimentale in unaltalena di situazioni che vanno dal drammatico al grottesco per tornare poi al punto di partenza. Fa da sfondo la consapevolezza di un disagio interiore che accomuna i due universi, e la coscienza di un forte sentimento che si trasforma lentamente in odio verace. Un odio ...ferino, assoluto, devastante... che investe tutti gli attori della vicenda spingendoli a vendicarsi luno dellaltro in una girandola di eventi che culminano nella disfatta finale: la distruzione del matrimonio tra Paolo e Caterina, la fine di un amore che forse poteva essere salvato.

commedia

italiano

2003

2

3

3

3

3

si

Festival Internazionale di Teatro Calanchi seconda edizione

si