• Home

La vita a l'e' na guera

Eraldo Cappella

Una famiglia: il padre sessantenne disoccupato che cerca sempre di fare mano lunga sulle bancarelle del mercato, la madre, lavandaia sul naviglio, s'arrangia con lavoretti domestici, la figlia studentessa tra un bombardamento e l'altro, il figlio l'unico che lavora, una sorella con poca voglia di lavorare che si crede affascinante e aspetta il principe azzurro, un vicino di casa avvocato senza pelo sullo stomaco, che si riduce a fare il manovratore del tram, una vicina pettegola innamorata dell'avvocato, non corrisposta il quale a sua volta innamorato della sorella del padrone di casa, non corrisposto porta un'altro vicino di casa con il vizio di fabbricare bombe, che regolarmente non funzionano, innamorato non corrisposto della vicina pettegola. Siamo a Porta ticinese nella Milano del 1944 in Via scaldasole. Bombardamenti e una grandissima e atavica fame. Con finale a sorpresa.

commedia

2004

2

Da 31 a 60 minuti

4

4

4

4

si

Secondo al concorso Gatal e Vincitore al Premio Ammirata

si