• Home

Le ultime voci

Alessandro Varani

Un Dj in gara contro il tempo, deciso a battere ogni record di permanenza a una consolle, il primo personaggio che incontriamo; uno dei temi che affronta il plagio operato attraverso i mass-media. Subito poi troviamo un barbone mezzo pazzo, una specie di guida oracolare che concede visioni e previsioni in cambio di un'elemosina. E' un personaggio al confine fra la salute e la pazzia, con il quale tutti gli altri personaggi hanno avuto un contatto (antefatto). Il terzo personaggio uno sportivo, un istruttore di nuoto in crisi intorno alla 'sua' piscina; quell'acqua un tempo amata e 'sicura', fuori dai canoni competitivi diventata per lui fonte di frustrazione e insicurezza e diluisce il passato da campione del personaggio in un presente che si perde nell'oblio. Poi, c' un tecnico-programmatore di computer che si ritrova paralizzato e agonizzante, riverso in una cunetta a seguito di un incidente con la moto; un uomo che in punto di morte, con la faccia sprofondata nel fango, ma con lo sguardo perso 'nel cielo stellato sopra di lui', recupera un rapporto sacro con la natura e l'universo verso il quale invoca il perdono. Il suo tema la presunzione dell'homo tecnologicus. L'ultimo episodio della pice che si alterna agli altri quattro affronta il tema del materialismo spregiudicato; protagonista un broker che rimane imprigionato nell'ascensore di un parcheggio pubblico (dove non c' campo per il telefonino) come una animale in gabbia; perde 'tutto' per una mancata operazione che doveva effettuare quella mattina stessa in apertura di Borsa e in pi viene truffato, tanto che decide di vendicarsi contro "quello sfigato di un barbone" al quale non aveva dato l'elemosina perch gli aveva profetizzato un pericolo imminente solo un'ora prima.

dramma

italiano

2002

1

5

5

0

0

si

Finalista Premio Diego Fabbri 2006

si