• Home
  • Autori
  • Libreria virtuale

Gli ultimi copioni

Leviatani, ovvero Vindaloo al curry
Gianluca Arena
Riccardo e Marina, Enrico e Anita: due coppie di genitori che, superati i cinquant’anni, si trovano per un aperitivo nella casa dove i rispettivi figli, Maddalena e Giorgio, convivono. L’incontro, organizzato da questi ultimi, risulta fatale: i quattro uscivano insieme ai tempi in cui erano ancora fidanzati, e si sono allontanati e mai più visti per delle vicende non del tutto chiarite inerenti ad una ragazza di nome Vanessa, una ex di Riccardo. Ma sono passati trent’anni e, da buoni futuri consuoceri, le due coppie di cinquantenni devono consolidare il matrimonio dei loro figli.
Tutto sembra procedere per il meglio, ma l’apparente serenità viene incrinata una volta nominata Vanessa, ricordata come ragazza bellissima e sentimentale, della quale si pensa che si sia trasferita altrove proprio trent’anni fa. I ricordi e le vecchie tensioni cominciano a tornare, anche se in maniera piuttosto sfumata e caotica. Dopo la scenata di gelosia di Marina verso Riccardo, quest’ultimo, ex ufficiale di marina in pensione, accusa la moglie di essere sempre stata totalmente indifferente a lui e, al contempo, sembra intenzionato a non voler diventare consuocero di Anita e Enrico. Anche tra questi due cominciano le tensioni, e si scopre che la produzione di pellicce di Enrico, ereditata dal padre, è in forte crisi, tanto da aver cominciato a produrre di nascosto col poliuretano. I prestiti richiesti ai fondi d’investimento stanno per finire e, per avere accesso ad ulteriori fondi, Enrico deve garantire la continuità dell’azienda con un nipote maschio.
Ognuno trova le proprie convenienze nel matrimonio ed Enrico e Riccardo convengono nel dire che Maddalena e Giorgio devono sposarsi. Ma proprio qui Anita permetterà a Marina di rivelare la verità: la relazione tra i presunti sposi non è mai esistita se non come copertura escogitata dai tre figli stessi per celare il rapporto tra Giorgio e Luca, il fratello di Maddalena. I due ragazzi, appena convertiti al buddismo e prossimi ad arrivare, si sono trovati la settimana precedente con le madri, incaricandole di riferire tutta la loro verità ai padri. Maddalena, nel frattempo, sta andando ad un provino di canto, e non ha mai abbandonato il sogno di fare la cantante, per quanto laureata in legge.
Le tensioni crescono: Anita rivela che Enrico ha messo di nascosto tutti i beni in loro possesso a proprio carico, così da impedirle di chiedere il divorzio; Riccardo manifesta il proprio risentimento verso il figlio e verso la moglie, un’attrice fallita e illusa, che è riuscita a campare solo grazie al suo stipendio. Per via delle chat segrete tra Enrico e Riccardo, ignari del fatto che si stavano scrivendo l’un l’altro e non ad una presunta “donna”, tutti comprendono che frequentano lo stesso club per scambisti. La situazione comincia ancor più a degenerare quando torna in gioco il nome di Vanessa, deceduta trent’anni fa dopo essere stata umiliata da Riccardo in un periodo di pausa del suo rapporto con Marina. Tra lo sgomento di quest’ultima, la determinazione di Anita a presentare il divorzio, l’incapacità di difendersi di Enrico ed il senso di colpa di Riccardo, i quattro cominciano ad alzare le mani tra loro, per poi interrompersi, sapendo che i figli arriveranno di lì a poco. Tutto sembra finire per com’era cominciato, con Riccardo che, al bancone dell’aperitivo, si è dimenticato il nome del piatto che i figli avevano appositamente preparato per loro: il vindaloo al curry. Subito dopo, si sente bussare alla porta.
commedia
italiano
2017
1
Da 61 a 90 minuti
2
2
2
2
no
si