La drammaturgia

L'arte delle alici di Angela Villa

Nel testo L’ARTE DELLE ALICI, rifletto sulla condizione di solitudine che si è venuta a creare durante la pandemia. Solitudine vissuta maggiormente dalle donne, in particolare da quelle che vivono in situazioni difficili sia dal punto di vista familiare sia

Leggi tutto …

Il libro

Bologna 900 e duemila Teatri di Vita nella città a cura di Stefano Casi

Nel 2023 Teatri di Vita di Bologna ha festeggiato i trent'anni della sua fondazione e tra le varie iniziative ha editato e pubblicato questo volumetto che celebra con i suoi contenuti l'altro importante anniversario datato 2016, e cioè i novecento

Leggi tutto …

La libreria virtuale

Consulta il nostro archivio on line di testi teatrali: quasi duemila opere di centinaia di autori contemporanei. Leggi liberamente tutti i copioni che desideri, fai una ricerca per autore, titolo, numero di personaggi, genere, durata a seconda delle tue esigenze. Leggi le sinossi e il testo completo, contatta l'autore.

Drammaturgia contemporanea in scena

  • L'Oreste

    Si entra in un mondo poetico che confina, senza però quel confine mai varcare, con il metafisico, attraverso questa drammaturgia dal titolo “L'Oreste”, che sembra, come oggi spesso accade, parlare di sociologia della reclusione e della

    Leggi tutto …

  • Le cinque rose di Jennifer

    Torna prepotentemente sulle scene italiane, e non solo napoletane, il genio drammaturgico di Annibale Ruccello, in particolare ritorna in scena uno dei suoi testi più famosi, LE CINQUE ROSE DI JENNIFER, in questa stagione ricordato dalla regia di

    Leggi tutto …

  • Barabba

    Viene in mente “La lettera rubata” di Edgar Allan Poe: è lì ma nessuno la vede, nessuno se ne accorge, nessuno la trova. L’eccesso di visibilità nasconde l’oggetto scomparso, lo rende invisibile. Va un po’ così anche per la figura e la vicenda di

    Leggi tutto …

  • Haiku - dove prima era aria

    Lenz ormai e indiscutibilmente non è più una semplice Compagnia Teatrale che si muove all'interno di quello che continuiamo a chiamare “Nuovo Teatro”, anche se talora più tanto 'nuovo' non sembra, elaborando progetti scenici, Lenz è diventato esso

    Leggi tutto …

  • Artemisia, Caterina, Ipazia e le altre

    La rappresentazione egemone della Storia e della Società, e quindi anche quella della Cultura e dell'Arte, nell'Era del Patriarcato che ha oscurato, in nome di una sua molto presunta inferiorità, un principio 'femminile' molto più antico, vitale e

    Leggi tutto …

  • Il mistero di Darwin

    Chi sia Charles Darwin non è un mistero. Ma molto più sconosciuta è la sua figura umana, con le sue personalissime fragilità e private incertezze. Il suo ritratto ma anche la portata della sua teoria scientifica sono affidati alla scrittura di Massimo

    Leggi tutto …

  • The city

    Martin Crimp è fra i maggiori drammaturghi inglesi contemporanei, erede di una felice tradizione di scrittura per la scena che appare ognora capace di rinnovarsi, raccogliendo e rielaborando i cambiamenti intervenuti nella realtà. Crimp, noto al

    Leggi tutto …

  • De Gasperi: l’Europa brucia

    Portare la storia e la politica a teatro, sfruttandone quella innata predisposizione al contrasto drammatico che corrisponde anche alla natura propria del dramma; e, allo stesso tempo, indagare le origini dello stato democratico e, implicitamente,

    Leggi tutto …

Articoli e interviste

  • L'arte della commedia a Monza

    Il Teatro Manzoni di Monza, si trova nel cuore storico della città, fra monumenti antichi, si può raggiungere facilmente anche da altre cittadine dei dintorni, perché ha un comodo parcheggio a pochi metri e la fermata del pullman proprio di fronte. Un

    Leggi tutto …

  • Progetto "Il corpo del tempo"

    Tra danza, teatro di figura e drammaturgia, frutto di una residenza creativa in Svizzera, si è generato e sviluppato questo spettacolo di Anna Dego e Anna Stante, visto nella sua anteprima ante-palcoscenico al Museo di Villa Croce a Genova 

    Leggi tutto …

  • Due dentro ad un foco

    Guarda dove metti i piedi! Quante volte abbiamo sentito dire questa frase, quante volte ci è capitato di camminare ed inciampare… Questa volta inciampare vuol dire pensare, conoscere il passato, mantenere viva la memoria, tenendo i piedi

    Leggi tutto …

  • Il Laboratorio del Teatro Elicantropo

    In un piovoso fine settimana di febbraio, ho avuto l’occasione di seguire, come uditrice, due lezioni dei corsi del Teatro Elicantropo di Napoli: Recitazione con Roberto Azzurro e Semiotica dell’attore con Aniello Mallado. Il Laboratorio del Teatro

    Leggi tutto …

Pin It

L’officina letteraria Ponte di carta e la compagnia teatrale Teatranti tra Tanti hanno il piacere di annunciare la quinta edizione del concorso

“TEATRO IN CERCA D’AUTORE” per testi inediti.

Art. 1 Il premio è riservato a testi teatrali che costituiscano opere complete in lingua italiana, di qualsiasi genere, che siano inedite e non ancora rappresentate alla data di scadenza del concorso.

Art. 2 Sono due le sezioni del concorso: A) testo teatrale B) monologo

Art. 3 La quota di iscrizione al concorso è di 20 euro per la sezione A e di 10 euro per la sezione B da versare tramite bonifico sul conto corrente IBAN:
IT 34 J 03015 03200 000003531009 Fineco Bank Intestato a Roberta Di Pascasio, resp. Ponte di carta, indicando come causale ‘Partecipazione Concorso teatrale’ e la sezione a cui si sceglie di partecipare. Se un autore vuole inviare un testo per la sezione A e un monologo per la sezione B (da allegare nella stessa mail), la quota di iscrizione è di 25 euro; se un autore vuole inviare due testi teatrali per la sezione A (da allegare nella stessa mail), la quota di iscrizione è di 30 euro.

Art. 4 Ogni partecipante dovrà far pervenire all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. il seguente materiale:
. testo teatrale in formato pdf;
. la ricevuta di pagamento della quota di partecipazione;
. una nota contenente i propri dati anagrafici (nome cognome indirizzo telefono email) e, se possibile, un breve curriculum artistico;
. il modulo allegato debitamente compilato e firmato.

Art. 5 Le opere dovranno pervenire entro lunedì 5 GIUGNO 2023.

Art. 6 la Giuria è composta da:
Roberta Di Pascasio, scrittrice, responsabile dell’officina letteraria Ponte di carta, editor e docente di scrittura creativa;
Alessandro Martorelli, attore e autore teatrale, docente di teatro e direttore artistico della stagione off di prosa al castello Orsini Colonna di Avezzano;
Edoardo Siravo, attore, regista teatrale e doppiatore;
Antonio Pellegrini, attore e direttore artistico della stagione off di prosa al castello Orsini Colonna di Avezzano.
Stefania Evandro, attrice e regista teatrale della compagnia teatrale Il Lanciavicchio, docente di Terapeutica artistica e di Narrativa teatrale;
Luca Avallone, attore di teatro e cinema e televisione.
Ringraziamo Lino Guanciale per aver fatto parte della giuria nelle passate edizioni, ha sempre creduto nel nostro progetto e ci ha sostenuto con le sue competenze e la sua passione per il teatro.

Art. 7 Consistenza dei premi:
. VINCITORE ASSOLUTO: il testo 1° classificato verrà inserito nella stagione off di prosa 2023/2024 al castello Orsini Colonna ad Avezzano: se il testo è di un autore che ha una propria compagnia teatrale, questo potrà essere messo in scena dalla stessa, in caso contrario la messa in scena sarà curata dalla compagnia Teatranti Tra Tanti. Al vincitore o alla eventuale compagnia teatrale, sarà garantito alloggio e rimborso chilometrico per la serata della rappresentazione.
Verranno assegnati inoltre i seguenti premi:
. Premio al 2° e 3° classificato: Targa e diploma di merito.
. Premio per la originalità del testo;
. Premio della critica letteraria;
. Premio della critica cinematografica.

Art. 8 I nomi dei finalisti saranno resi noti entro la fine di luglio 2023; i nomi dei vincitori saranno comunicati soltanto durante la cerimonia di premiazione che avrà luogo ad Avezzano (AQ) in data da destinarsi nel mese di settembre 2023. Il luogo e l’ora della premiazione saranno comunicati tempestivamente ai finalisti.  Attestati e premi dovranno essere ritirati personalmente durante la serata di premiazione, per non perdere il diritto al premio; se impossibilitati, i finalisti possono delegare un’altra persona al ritiro dello stesso.

Art. 9 Il giudizio della Giuria è insindacabile. I finalisti verranno avvisati tramite mail e riportati sul sito di Ponte di carta e Teatranti tra tanti.

Art. 10 La partecipazione al concorso teatrale “Teatro in cerca d’Autore” implica l’accettazione del presente regolamento e di tutti i suoi articoli.

QUINTA EDIZIONE CONCORSO PER TESTI TEATRALI INEDITI

“Teatro in cerca di Autore”


Modulo di iscrizione

Cognome_____________________________Nome______________________________________

Via____________________N°____ C.A.P._________Città___________Prov._____

cell. ____________________________

E mail___________________________________________________________________________

Titolo opera/e____________________________________________________________________

Eventuale Codice S.I.A.E._____________________

Eventuale Compagnia Teatrale per la messa in scena_____________________________________



Con la presente dichiaro

    • Di aver letto e aver accettato tutte le condizioni del regolamento del concorso in oggetto
    • Che l’opera è libera da qualsivoglia vincolo sulla possibilità di rappresentazione in pubblico
    • Di autorizzare gli organizzatori a riprese audiovisive durante la propria rappresentazione

A tal fine si allega

    • testo teatrale in formato pdf;
    • ricevuta di pagamento della quota di partecipazione;
    • un breve curriculum artistico.




Data__________________                        Firma_____________________

Drammaturghi

  • Su di me di Giuseppe Manfridi

    14 novembre 2023. Una data che vale la pena di annotare. Non ho mai scritto di me prima d’ora per raccontarmi. Per commentarmi sì, è di certo accaduto, ma non per raccontarmi. Possibile? Più ci penso e più debbo confermarmi nella

    Leggi tutto …

  • La composizione drammatica di Giuseppe Liotta

    A che punto sono arrivato, oggi 16 settembre 2022, nel mio lavoro di “drammaturgo”? In questo momento devo decidere se iniziare a scrivere un nuovo testo partendo da due eroi dell’Iliade la cui relazione mi inquieta già da un anno e non vede l’ora

    Leggi tutto …

  • Speranza, rimozione e memoria di Franca De Angelis

    Si è sempre grati a chi ci chiede di fermarci qualche attimo a pensare a ciò che si fa, al perché lo si fa. Ringrazio quindi di cuore Marcello Isidori che mi ha chiesto questa breve autopresentazione; per quanto sappia di non avere una scrittura

    Leggi tutto …

  • Più o meno, è andata così di Francesca Garolla

    La mia biografia, come tutte le biografie, sottolinea i successi ed elude del tutto ciò di cui non ho chiarezza. Quale è stato il momento esatto in cui ho fatto incontrare scrittura e teatro? Non lo so, e forse è per questo che non riesco a dirmi

    Leggi tutto …

Drammaturgie del Teatro di figure di Alfonso Cipolla

  • Perché nasce un nuovo burattino? di Walter Broggini

    Una delle caratteristiche più vitali dei burattini italiani è la loro capacità di rigenerarsi continuamente e di rifondersi in nuovi personaggi. È una prerogativa strategica che ha radici antiche: ogni burattinaio deve potersi specchiare in un proprio

    Leggi tutto …

     
  • Dizionarietto del teatro di figura di Gigio Brunello

    Gigio Brunello più che un burattinaio è un cult, anzi una fede. Chi lo scopre non può più farne a meno: lo segue, lo rinsegue, cerca di non perdere nessuna delle sue creazioni sapendo che sarà, più che sorpreso, calamitato da quel suo modo di

    Leggi tutto …

     

Osservatorio teatro di Giorgio Taffon

  • Da Pirandello a oggi e a… domani…

    Quasi in balìa dello spirito piuttosto “malefico” del tempo attuale, per iniziare voglio mettere in relazione, sperabilmente come preziosi SPUNTI,  mie recenti esperienze di spettatore (e di studioso) ad alcune “idee di teatro” espresse dal nostro più grande

    Leggi tutto …

Racconti e favole teatrali di Giorgio Taffon

  • Storie di una strana famiglia d’artisti 10

    Cari amici lettori, incrociando Shakespeare e Dante, nel concludere questi miei racconti, vi dirò di un fazzoletto “galeotto” che mi spinse inevitabilmente a sciogliere ogni nodo con la famiglia di Pietro ed Elena De Meis.

    Leggi tutto …

     
  • Storie di una strana famiglia d’artisti 9

    Vengo convocato per la famosa cenetta dove i genitori di Elena avrebbero svelato i loro codici comunicativi in forma di simboli musicali. Arrivo con un mazzo di tulipani molto ben preparato, con nastrini iridescenti multicolori, sapendo da sempre che

    Leggi tutto …

     

Chi c'è su dramma.it

Abbiamo 558 ospiti e nessun utente online