Home

LibriIl trionfo del Dio denaro di Pierre De Marivaux

article thumbnail

Contestualmente al suo esordio italiano al Teatro Astra di Torino nella drammaturgia elaborata e dir [ ... ]


DrammaturgiaAmore e anarchia di L.Dadina e L.Gambi

article thumbnail

Maria Luisa Minguzzi e Francesco Pezzi: nati nel centro storico di Ravenna, lui il 30 agosto del 184 [ ... ]


Articoli e intervisteLuca Ronconi. Regista
Maria Dolores Pesce
article thumbnail

Il teatro è uno stato permanente del vedere e del sentire, ma paradossalmente lo spettacolo teatrale è invece un evento contingente che della contingenza, dell’essere nel qui e nell’ora del suo svolgersi, fa la forza trainante della sua capacità di conoscere e far conoscere l’eterno,


RecensioniEmigranti
Emanuela Ferrauto
article thumbnail

Un testo drammaturgico che si apre con un abbozzo di un’ulteriore drammaturgia, di cui non si accorge nessuno, o in pochi. Ma in realtà il teatro nel teatro è presente continuamente, il racconto è di per sé metateatrale, la finzione di entrambi i personaggi è  ulteriormente teatrale.


RecensioniNascere
Maurizio Giordano
article thumbnail

La commedia “Nascere” del prolifico commediografo, medico e giornalista Mauro Longo, scritta nel lontano 1977 e poi dallo stesso rivisitata, “essenzializzata”, dieci anni dopo, è stata riportata in scena, a 35 anni dalla sua ultima rappresentazione da parte del Gruppo Liotru


RecensioniTrainspotting
Maurizio Giordano
article thumbnail

Una messinscena estremamente coraggiosa, con un taglio moderno, cinematografico e dal tema sempre attuale ed agghiacciante, come quello dei tossici e della vita bruciata, condotta all’estremo limite in nome di una dose di eroina, quella proposta alla Sala Musco di Catania


RecensioniLa vita ha un dente d'oro
Maria Dolores Pesce
article thumbnail

Atmosfera latamente becketiana in questa regia di Claudio Morganti, che più che drammaturgia di ricerca è una vera e propria ricerca, ricerca, si potrebbe dire, intorno alla ontologia dell’apparenza che mescola la sussistenza del “teatro”, anche oltre le convenzioni (il “come se” rinnega [ ... ]


RecensioniAi Margini della Foresta
Emanuela Ferrauto
article thumbnail

Leggere l’opera di Bernard-Marie Koltès, LA NOTTE POCO PRIMA DELLA FORESTA, significa impiegare un’ora della propria vita, tempo che dipende dagli impegni e dalla velocità di lettura e di comprensione di ogni lettore, in una corsa sfrenata. Lo scritto di Koltès, che in realtà in traduzione i [ ... ]


RecensioniBilal nessun viaggiatore è straniero
Alessandra Bernocco
article thumbnail

"Cosa succede intorno a una persona nel momento in cui la sua mente decide di partire?". E' anche per rispondere a questa domanda che Fabrizio Gatti decise di  diventare Bilal, da giornalista italiano in abiti borghesi a emigrato curdo coperto di stracci. E' successo una decina di anni fa


RecensioniIl processo di Shamgorod
Alessandra Bernocco
article thumbnail

Una testimonianza per affermare il valore della memoria, a settant'anni  dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, il 27 gennaio 1945. E' questo il senso della messa in scena de Il processo di Shamgorod di Elie Wiesel, premio Nobel 1986, alla Casa dell culture di Roma 


RecensioniFuria avicola
Laura Marano
article thumbnail

Immagini iperboliche di crisi apocalittiche - dell'arte, del linguaggio, del denaro, del reale - si rincorrono nello spettacolo di Rafael Spregelburd, in scena in questi giorni al Teatro India. “Furia Avicola”, traduzione dai toni catastrofici quanto parodistici di “Angry Birds” - gli uccell [ ... ]


RecensioniShakespeare dream musikabarett
Maria Dolores Pesce
article thumbnail

C’è una vecchia canzone di Enzo Jannacci, che penso tutti conoscano, che recita, a un certo punto e tra l’altro, “per vedere di nascosto l’effetto che fa”. Questo mi sembra il senso dell’ultima, come di altre, drammaturgia di Emanuele Conte che rivisita il suo rapporto con il pubblico o [ ... ]


RecensioniLa pazzia di Orlando
Maurizio Giordano
article thumbnail

Vedere all’opera un maestro come Mimmo Cuticchio con i suoi pupi ed il suo staff è sempre una grande emozione. Lo abbiamo ritrovato a Catania, a distanza di qualche anno dalla sua ultima apparizione, al Centro Zo, per la rassegna “Altrescene”, con una personale e particolarissima


RecensioniBuonanotte mamma
Alessandra Bernocco
article thumbnail

Buonanotte mamma è uno di quei testi che ogni attrice vorrebbe interpretare. Estremo, rigoroso, spregiudicato e coraggioso. Argomento: il suicidio. Il suicidio di una figlia annunciato alla madre come  il postulato irrinunciabile di un teorema che in quanto tale non ammette deroghe.


 

Chi c'è su dramma.it

 268 visitatori online

Gli ultimi copioni


A teatro con dramma.it

Il processo di Shamgorod

article thumbnail

Alla Casa delle Culture di Roma dal 17 febbraio al 1 marzo biglietto ridotto per i lettori di dra [ ... ]


In evidenza

Corso di doppiaggio, speakeraggio e commento audio

article thumbnail

Il Corso si propone di creare una figura che presta la propria opera in voce per audiovisivi,


La tua notizia qui!

article thumbnail

La pubblicazione di notizie e comunicati in dramma.it è un servizio completamente gratuito sia per  [ ... ]


La newsletter

module and plugin to add google adsense to joomla based websites