Ballate d’amore e di gelosia

Con abilità drammaturgica e registica, Lina Maria Ugolini e Gianni Salvo, animatore del Piccolo Teatro di Catania,  hanno dato nuova linfa, nuova forza espressiva, alle tre novelle di Giovanni Verga “L’amante di Gramigna”, “Pentolaccia” e “Caccia al lupo”, confezionando l’atto unico “Ballate d’amore e di gelosia”, pièce autorevole e di assoluto valore culturale. Lo spettacolo, inserito nel cartellone del Piccolo Teatro di Catania, si è avvalso delle intriganti ed originali musiche di Pietro Cavalieri, dei colorati e sanguigni costumi di Oriana Sessa che ha fatto muovere gli interpreti in una scenografia essenziale, che richiama la tipica campagna, atmosfera verghiana.
La pièce, novità assoluta prodotta dal “Piccolo” di Catania, vede sulla scena da un lato tre narratori: Nicola Alberto Orofino nel ruolo di Verga e del brigante Gramigna, Giuseppe Carbone in "Pentolaccia" ed Emanuele Puglia nelle vesti di Lollo in "Caccia al lupo" e dall’altro tre donne che si muovono in un ambiente primitivo, quasi fiabesco, tre figure femminili diverse ed intense: Tiziana Bellassai nei panni di Peppa, l'amante di Gramigna, Maria Rita Sgarlato, la Venera di “Pentolaccia” ed Egle Doria, la Mariangela di “Caccia al lupo”. Da notare che le novelle, le tre storie, vengono annunciate da cartelli e gli interpreti danno prova di grande professionalità sia nella recitazione che nel canto, mentre le musiche originali di Pietro Cavalieri sanno ricreare, in modo particolarmente intenso, la giusta atmosfera.
Lina Maria Ugolini intreccia le tre novelle e la passione amorosa, la gelosia, il tradimento, il desiderio di vendetta, con la parola, la musica, il canto: tutti elementi di una grande forza, che riescono ad esprimere il bisogno disperato della rabbia e del dolore dei personaggi chiusi in una gabbia naturale, vittime dell’ordine sociale, ma soprattutto lacerati dalle loro passioni.
La regia di Gianni Salvo, puntando all’essenziale delle storie, con una asciutta recitazione interpretativa, grazie ad una atmosfera rarefatta che sfocia nella tragedia, riesce nel suo intento di creare una efficace tensione drammaturgica.
Alla fine dell’atto unico applausi intensi e convinti da parte del pubblico per l’intero gruppo di lavoro, dall’autrice ed abile presentatrice dei vecchi sapori e colori delle novelle verghiane al sapiente regista, dai validi attori alla scenografa ed all’autore delle intriganti musiche. Tutti uniti in un abbraccio rigenerante tra recitazione, poesia e musica, amore e gelosia, favola e realtà.

Ballate d’amore e di gelosia
di Lina Maria Ugolini
(da Giovanni Verga)
Con Tiziana Bellassai, Nicola Alberto Orofino, Giuseppe Carbone, Maia Rita Sgarlato, Egle Doria, Emanuele Puglia
Regia di Gianni Salvo
Musiche originali di Pietro Cavalieri
Scene e costumi di Oriana Sessa
Sartoria teatrale Beneventano
Luci e fonica di Simone Raimondo
Piccolo Teatro di Catania - 6-7 Aprile 2013

Email