• Home

L'osteria di Concon

Giuliano Angeletti

Microcosmo di varia umanit i personaggi della commedia si possono raggruppare nei classici tre stati: la nobilt ( il Conte Consalvo De Carolis, la Baronessa Ombretta Riccobaldi e la Contessina Mosconi ) la borghesia Venusto Martelloni, sua moglie Timorata e la figlia Firmina, i popolani ( Fau-zin, Giazra, Capo e Caratelin). Tra la nobilt vi una netta divisione, perch il Conte De Carolis e la Baronessa Ombretta Riccobaldi rimangono in effetti i veri nobili, a differenza di Adelaide che ha comprato con molte Lire il casato per distinguersi dallanonima borghesia da dove proviene. Per lei limpatto con quel mondo una volta suo ed ora ripudiato molto pi traumatico perch lambiente rimuove inconsciamente tutto il suo passato. Differente ma nello stesso modo si muove la borghesia( loste e la sua famiglia) che trovandosi con il commercio del vino e con il locale sempre affollato un piccolo capitale prova una specie di avversit e di ammirazione per la Contessina Mosconi che riuscita con i suoi soldi a fare un salto di qualit: ma tuttavia Concon mantiene ancora i piedi per terra e pur ambendo per la sua unica figlia un partito migliore: non ostenta lamore di Fauzin per la sua diletta. Fauzin ha un mestiere, fa larrotino e non pi ambulante ma con bottega. Nella commedia anche il popolo si ritrova nella dignit dei deboli, infatti non vi commiserazione nei dialoghi tra Giazra, Capo e Caratelin.

commedia

italiano

1997

2

9

8

4

4

si

Premio : IL SASSO NELLO STAGNO 1998

si